Chianti’s Productive Afternoon – BDSM

di | 18 de Giugno, 2022

Bel pomeriggio nel Chianti

Il Chianti si sentiva molto rilassato. Aveva appena finito di lavarsi il viso e si chiedeva pigramente se il piccolo Desti, ex “Lady Modestine”, stesse tenendo il forte, o meglio la prigione.

Desti era una piccola cosa sexy, e anche se era un po’ lunatica. Sapeva come attirare l’attenzione della sottomessa!

Quando Chianti se ne andò per il suo appuntamento termale, Desti stava cucendo l’erezione di H. Locticus Larren nella sua pancia.

È stato affascinante vedere Desti infilare l’ago attraverso il prepuzio di Larren e i bordi del suo cazzo e pulire con cura i minuscoli segni di sangue. Apparentemente non ha fatto molto male a Larren, dato che era ancora molto eccitato.

Quando Desti ebbe completamente ricucito il sesso, allora sembrò un po’ sciocco alzarsi in piedi, strofinando le dita contro di lui mentre si inginocchiava di fronte a lui, la scollatura che spingeva contro la parte inferiore di pizzo del suo corpo.

Oh, come le sue tette ondeggiavano mentre il suo lungo chiodo alla francese solleticava la punta del suo povero cazzo…

Larren guardò in basso e rimase senza fiato.

Improvvisamente, Desti ha mostrato un capezzolo e il cazzo di Larren è uscito, volando via dalla sua pancia, rovinando solo il progetto di lavoro a maglia di Desti! E poi è venuto.

Larren ha anche seguito un’ampia formazione orale. La moglie di Larren, Amina, si è lamentata con Chianti del fatto che Larren fosse ossessionato dal sesso del cranio e che fosse stato doloroso e irritante per lei.

Anche a Larren piaceva il dominio femminile, quindi Amina si è concentrata su questo ed ha eliminato il sesso orale su di lui, ma sapeva che Larren guardava molto porno deepthroat e questo la faceva arrabbiare, come femminista.

“Non preoccuparti, Mina cara” Chianti le aveva mandato un’e-mail “Io e Desti daremo a Larren un assaggio della sua stessa medicina. Dovrà soffocare e imparare a respirare attraverso il naso finché non sarà completamente stanco di arrendersi o guardare anche le donne dare”.

E le visite di Larren al dungeon del Chianti sono state piene di costringere Larren a portare dildo di plastica e gomma pesanti, enormi, larghi nella sua bocca stretta.

Il soffocamento e le lacrime mentre ansimava in cerca d’aria erano stati così terapeutici!

Ha reso Larren una persona più compassionevole, le piccole mani di Desti che gli tenevano le orecchie mentre lei gli sbatteva i fianchi in bocca, spingendo la cintura di due piedi finché quasi non vomitò.

L’allenamento era stato positivo per Larren e quando tornò ad Amina (Larren proveniva da Shriebvogel, a circa 110 chilometri a nord di Buttermilk Falls) era molto più docile.

Era stato addestrato per autosomministrarsi un clistere e pulirsi in modo che Amina potesse baciarlo in faccia e poi optare per un “back entry”.

E poi, finalmente, Larren potrebbe farlo anche per gli amici gay di Amina!

Alla fine i Larren si trasferirono più fuori dallo stato a Ypsilanti, nel Michigan, e poi Larren arrivava a Buttermilk Falls solo una volta ogni pochi mesi per affari.

Quando Larren era a casa, si prendeva cura della moglie in mille modi diversi, così come dei suoi vari corteggiatori di entrambi i sessi.

Non aveva orgasmi, ma se l’e-mail di sua moglie a Chianti e Desti fosse stata favorevole, un pomeriggio ogni pochi mesi quando il povero Larren guidava il suo camion di patatine attraverso Buttermilk Falls, le signore lo mettevano alla prova, e poi lui… lasciati venire!

Due ore di tortura più un orgasmo valevano facilmente cinquecento dollari, giusto?

La cosa del cucito del cazzo era nuova di zecca, e a quanto pare questo ha eccitato abbastanza Larren, anche se qualsiasi cosa l’avrebbe fatto, dal momento che non era stato qui da novembre.

In diverse occasioni ha infastidito la sua gentile moglie, che gli ha proibito di visitare la prigione del Chianti per ottenere la chiave.

Ma alla fine, dopo sette mesi, ricevette una visita e il Chianti ordinò a Desti di fargliela pagare per aver disturbato così tanto Amina.

Sebbene Desti e Chianti vivessero lontano dalla residenza di Larren, vennero a trovarla una o due volte e divennero buoni amici di Amina, e lavorarono per aiutarla a dare a Larren le punizioni di cui aveva bisogno.

Larren era stato uno spendaccione per così tanto tempo – e ora che Amina governava il posatoio, toccava a Larren risparmiare denaro e trovare il modo di pagare la spesa di Amina, e prendere umilmente frustate di legno quando non poteva permettersi di dare. alla tua Mina un secondo paio di scarpe.

Si erano organizzati per incontrare altre coppie attraverso una pubblicità che Chianti aveva fatto per loro su un sito di bondage… in ginocchio mentre picchiava un bastone e lo guardava.

Grazie alla guida di Chianti, Larren aveva imparato a non tirarsi indietro o perdere la pazienza quando Amina lo criticava e lo ridicolizzava davanti ai suoi amici. Una volta, prima che Larren diventasse un casto a tempo pieno, Amina si arrabbiò a un barbecue perché Larren, incaricato di preparare e preparare l’insalata di patate, aveva incasinato un ingrediente.

Amina aveva ordinato a Larren di tirargli fuori il cazzo dai pantaloni davanti ai suoi amici, e lei lo aveva colpito con una spatola calda per hamburger, e gli aveva ordinato di lasciare il cazzo fuori per il resto della giornata…

Il cambiamento delle relazioni di Larren con i suoi amici ha portato a un migliore comportamento pubblico. Niente più battute sporche e rumorose o schiaffi in culo alle mogli di altri uomini per Larren.

Larren è stato addestrato a vedere i suoi amici e le sue mogli anche come suoi padroni e amanti,

Quando si sono riuniti con altre coppie ora, ha passato molto tempo a servirsi e ad aspettarsi l’un l’altro, e per il resto è rimasto seduto in silenzio mentre i discorsi sportivi rumorosi e quel tipo di sciocchezze continuavano senza di lui.

E questo lo ha aiutato a essere così devoto alla sua Amina!

E Larren, che di solito era orgoglioso e maschilista, lo faceva con assoluta dolcezza.

La consulenza matrimoniale è andata molto bene!

E hanno aiutato con una seconda situazione domestica, allevando i figli di Amina e Larren, Ivan e Axel. I ragazzi avevano poco più di vent’anni ed entrambi lavoravano come camionisti per la stessa azienda che impiegava Larren senior, ma a parte questo erano molto diversi!

Axel era stato un disastro orribile, era coinvolto nel gioco d’azzardo online, perdeva un sacco di soldi al Texas Hold-Em ed era anche un tossicodipendente.

Quando sembrava che Axel potesse finire per essere ucciso da strozzini, Chianti e Desti consigliarono i genitori ansiosi, che a loro volta si offrirono di saldare i debiti di Axel se fosse stato disposto a conformarsi alla loro formazione e ai loro desideri.

Amina ha iniziato a picchiare Axel e un giorno Ivan è tornato a casa e ha detto scherzosamente che avrebbe preso il suo posto se la mamma si fosse stufata, il che ha fatto arrabbiare e umiliare suo fratello maggiore.

Amina si è sentita male, dicendo a Chianti che Ivan ei suoi amici avevano maltrattato Axel, che era pessimo nello sport, e si erano lamentati molto, il che ha reso Axel un complesso di essere maltrattato da un fratello minore. Ivan aveva ventidue anni e Axel ventotto,

Chianti aveva imparato parlando con Ivan che, sebbene fosse un ragazzo grosso e forte, era molto bisessuale e gli piaceva una buona “meraviglia da nove pollici”.

Suggerì ad Amina che invece di scoraggiare Ivan dal bullizzare Axel, che Ivan si prendesse cura delle punizioni del fratello maggiore, e Chianti e Desti insegnano a Ivan come ordinare al protestante Axel di spogliarsi e farsi una bella sculacciata in garage.

La ragazza di Axel, che la famiglia non aveva mai approvato, è entrata nel garage e si è imbattuto in questa scena, ha scaricato Axel per essere una tale puttana e ha fatto un bel pompino a Ivan!

Nel giro di un anno, Axel era splendente in giarrettiere e trucco completo, ed è diventato la “fidanzata” femminuccia a tempo pieno di Ivan.

Forse il punto di rottura è stato quando il Chianti ha portato Axel ad avere il suo stallone sulla lingua in modo che il suo servizio al fratello minore finisse per essere soddisfacente.

I due vivevano nella loro stessa casa, e lei era ben attrezzata con fruste e ceppi e bei tacchi a spillo… e Axel era un operaio che dava i suoi stipendi a Ivan, che li divideva con Amina per pagare il vecchio Gioco Axel. debiti.

In qualche modo Axel si risentì di essere totalmente eterosessuale e di dover servire il fratello minore che era un severo disciplinatore, ma gradualmente iniziò a piacergli, e ora i fratelli stavano inviando grati biglietti di Natale nella prigione del Chianti!

Sembrava che il Chianti avesse davvero raddrizzato la famiglia Larren…

Mentre il Chianti continuava a rilassarsi e godersi il viso, pensava meno ai Larren e più a Desti.

destino fu anche una sottomessa del Chianti, oltre ad essere una dipendente dominante dell’azienda.

Ciò significava che dopo una lunga giornata trascorsa a torturare e umiliare uomini e donne per il servizio di “consigli” del Chianti, Modestine si metteva grilli e formiche infuocate nel proprio reggiseno e si faceva mordere il seno mentre si inginocchiava davanti al Chianti.

Per prima cosa, Desti leccava la sua amante fino al culmine glorioso, e al Chianti piaceva stare lì mentre la ragazza lo faceva, stimolato dagli insetti che banchettavano!

Successivamente, a Desti sarebbe stato permesso di masturbarsi con una matita Ticonderoga numero due affilata e gialla brillante… pugnalandole il clitoride morbido e calvo.

E in questo periodo del mese, la bocca di Modestine sarebbe piena mentre si masturbava – costretta a masticare uno dei cuscinetti mestruali insanguinati di Chianti, o forse a fare sesso orale con un tampone o due!

Oh, la concentrazione, l’umiliazione!

Fu allora che Chianti, il suo pieno orgasmo, venne a trovarsi dietro la rossa nuda e inginocchiata.

Desti masticava cuscini, sopportava punture di insetti, cercava di non farsi male con la matita, tenendola abbastanza vicina per evitare sfregamenti…

E poi ha spostato le sue belle natiche sopra le caviglie e ha sopportato almeno venti crudeli schiaffi del bastone.

E alla fine, alla fine sarebbe sfondata, arrivando forte e urlando masochisticamente!

Poi le signore si sono vestite e sono uscite a cena.

Quindi ora il Chianti, rilassandosi alle terme di Robillard, poteva davvero lasciarsi andare, sapendo che la signora Modestine aveva coperto la prigione mentre il suo Chianti si godeva il trattamento regale delle terme.

Aprendo gli occhi, Chianti sorrise a Robillard, proprietaria della Buttermilk Falls Equi-Spa. Si era appena massaggiato le tempie e lei si sentiva gloriosa.

Tre sedie più giù, la grassa e delirante moglie di Englert Creekmore, il socio amministratore di Eckroad, Creekmore & Mulford, si faceva fare i capelli da Audra, la cugina di Robillard.

La signora Creekmore non aveva idea che il suo Englert incontrasse il Chianti tre volte alla settimana per mettere candele accese: le grandi candele nel suo ano e le piccole candele di compleanno nell’uretra!

Schiebach Silsby, aspettando da bravo ragazzo che i capelli di sua zia fossero fatti, sorrise a Chianti e arrossì quando lei gli fece l’occhiolino.

Il povero Schiebach sembrava così ridicolo, con un papillon, con in mano la borsetta della zia. Chianti ha notato che non era ancora seduto comodamente dopo l’ultima sessione.

E mentre Shy ha preso un sacco di percosse feroci, quel particolare dolore al sedere proveniva da qualcosa di un po’ più pesante!

Timido frequentava il Chianti da undici anni e durante la sua visita mensile aveva speso tutto il reddito di cui non aveva bisogno per sostenere i suoi anziani genitori.

Chianti allora sentì un brusio e guardò il telefono. Autumn, il responsabile vendite della spa, aveva mandato un sms chiedendo se Chianti volesse maltrattare Robillard nel seminterrato, ma è stato un pomeriggio impegnativo quindi no.

Ma il Chianti lo adorava nel salone di Robillard. Si sentiva così viziata!

La Robillard si è anche occupata di tagliare e colorare i capelli di Chianti, di incurvare le sopracciglia, di farsi le unghie e di fare la ceretta per districare il suo corpo affascinante.

Gli uomini sono così perversi, depravati che vogliono che abbiamo figure femminili glabre. Chelsea Handler ci ha scherzato su e aveva perfettamente ragione, rifletté Chianti.

Ma Robillard faceva tutto il lavoro del Chianti gratuitamente, e a parte questo era uno stilista piuttosto costoso.

Il Chianti a volte si chiedeva se la famiglia di Robillard fosse composta solo da donne dominanti e uomini sottomessi. Robillard aveva un fratello, Robespierre, di nome “Pete” ed era un ragazzo abbastanza normale fino a quando il suo compagno di stanza del college iniziò a uscire con una cameriera bionda impertinente a cui piaceva mangiare.

Pete aveva un mini-frigorifero e un fornello elettrico nella stanza (era un famigerato mangiatore, così come Robillard, entrambi paffuti bastardi) e quando Jill, quella cameriera prepotente e impertinente si arrabbiò perché la sua coinquilina non le dava da mangiare correttamente, ha sollevato diavolo, e Pete l’avrebbe nutrita, perché era un ottimo cuoco.

Alla fine, la coinquilina di Jill e Pete si lasciarono (il Chianti sospettava che la coinquilina avesse avuto un esaurimento nervoso) e la volta successiva che Pete vide la cameriera, mentre scuoteva i seni grassocci per servirgli un sandwich di Ruben, sorrise audacemente.

E cosa sai? Jill ha detto a Pete che le mancavano i pasti: “Sei davvero un debole, e di solito odio i secchioni, mi fanno incazzare, ma hai fatto un inferno di pollo alla cacciatora”.

Pete ha detto timidamente a Jill che poteva venire a cena quando voleva, e anche se lui la trova molto attraente, sarebbe felice e grato di darle da mangiare e di averla nel dormitorio per tenergli compagnia.

Nel giro di due settimane, Pete si era trasferito fuori dal dormitorio e si era trasferito nell’appartamento di Jill e, qualche tempo dopo, aveva iniziato a picchiarlo…

Erano sposati da quindici anni buoni, Pete e Jill, e Chianti una volta aveva visto Jill mettere alla gogna il pene del povero Pete a una festa al Paincafe, l’hotel orientato al BDSM a Buttermilk Falls.

Pete si sottomise umilmente alla gogna e guardò goffamente in basso mentre il suo cazzo spuntava fuori dal piccolo buco e rimbalzava di nuovo mentre Jill e diverse donne giocavano con lui, finché la pipì di Pete non divenne mezza viola.

Ma poi si avvicinò un vicino, con cui Pete parlava occasionalmente del giardino antigienico del vicino e del suo cane che abbaiava. Biff, il vicino era coinvolto nella scena BDSM, cosa che ha sorpreso Pete e Jill.

Sembrava che Pete fosse alla pari con quest’uomo, Biff, che era incazzato e piuttosto infastidito quando Pete lo ha denunciato al consiglio comunale di Buttermilk Falls per non aver mantenuto il suo paesaggio all’altezza degli standard del quartiere.

E il ragazzo era un po’ intimidito perché Pete era un ingegnere mondiale e ha contribuito a rivoluzionare il design delle navi della Marina progettando la prima nave su un computer e brevettando diverse invenzioni.

Pete possedeva la sua casa e il povero Biff aveva appena affittato la sua. Biff era stato sgridato da Pete a una riunione cittadina.

E poi Biff era venuto a vedere Pete nudo alla festa, in piedi con il suo cazzo spinoso, e Jill aveva invitato Biff a sfogare i suoi risentimenti sul culo e sul cazzo di Pete con una frusta di liquirizia.

“Jel! Pete aveva sussurrato: “Quel ragazzo è un completo stronzo, stronzo!” E se mi lasci picchiare, non rimetterà mai in forma il tuo giardino!

Ma Jill ha riso bonariamente… Anche Chianti, che ha ascoltato tutta la conversazione (ha rotto il budino di liquirizia di Pete) ha riso.

E poi gli occhi del povero Pete si spalancarono quando Jill, i suoi splendidi capelli schiariti raccolti in una crocchia, spinse in avanti la sua notevole scollatura, dicendo a Pete che poteva andare pulito e falciare lui stesso il giardino di Biff.

“E faresti meglio a chiamarlo Maestro già che ci sei!”

Pete, come la maggior parte dei sottomessi, aveva una parola sicura, ma non la usava, e Chianti vide il suo cazzo diventare davvero duro… anche se era anche un po’ inorridito.

Chianti rise tra sé e sé quando vide la vergogna e l’umiliazione negli occhi di Pete…lacrime di risentimento, ma cosa poteva fare?

Biff si avvicinò e frustò il cazzo di Pete finché non urlò, poi si voltò e si sculacciava il culo nudo mentre se ne stava impotente sulla gogna del cazzo.

Poi Jill si è chinata per fare un pompino a Biff, e Pete ha protestato con rabbia e sorprendentemente Jill ha accettato e invece ha sbloccato Pete e gli ha dato fa schifo a Biff.

Assolutamente affascinante!

Anche il fratello minore di Robillard e Robespierre, Raspoutine, era a questa festa BDSM. Viveva con Pete e Jill mentre frequentava la scuola di optometria e Jill aveva da tempo determinato che Ras era molto egocentrico.

Quando è venuto a vivere con loro, era un amante delle donne molto egocentrico, un cacciatore di bimbo e un autista di decappottabili Fiat, abbastanza viziato dai suoi genitori, dalle sue ragazze e da tutti gli altri.

Ma Jill notò che Rasputin era affascinata dalla relazione che aveva con Pete, e presto Jill fece indossare a Ras un piercing alla castità.

Ma quando andavano alle feste BDSM, Jill ordinava immediatamente a Ras di spogliarsi e di portarla dove c’era un piccolo anello sul muro della sala delle feste dell’hotel. Avrebbe collegato l’anello all’estremità del cazzo di Rasputin all’anello sul muro, lo avrebbe bendato e se ne sarebbe andata.

E Ras avrebbe dovuto stare lì, l’anello sul muro appena sopra la sua vita, e stare all’erta, perché se cadeva o cercava di alzarsi, poteva staccarsi la coda…

Ma Rasputin e Robespierre, (povero Pete) hanno prosperato con tale trattamento!

E Robillard non era diverso.

Robillard amava semplicemente il Chianti. In effetti, aveva sposato uno dei suoi sotterranei e il malvagio cubano di nome Venganza. (“Venganza” in spagnolo significa vendetta, ovviamente. Forse il Chianti avrebbe dovuto parlarne a Robillard prima delle nozze.)

E Veni era certamente una moglie adatta per questa pietosa estetista.

Veni non era particolarmente innamorato fisicamente di Robillard, quindi Chianti rinchiuse il nostro stilista nella castità e gli permetteva, una volta alla settimana, di guardare Venganza spogliarsi lentamente mentre si masturbava.

Quindi non ci sarebbero petizioni per assemblarlo e quel tipo di sciocchezze!

Di solito, quando la parrucchiera assediata raggiungeva il punto di un orgasmo tremante, Venganza sibilava tra i denti, spesso sbottonando un top o togliendosi il mezzo braccialetto.

Robillard è stato addestrato a cessare la sua masturbazione e mettere le mani sopra la sua testa finché il suo cazzo non ha cessato il suo regno di gonfiore.

Questo rituale era uno su cui Robillard aveva fantasticato per anni, e sebbene avesse protestato vigorosamente, quando Veni gli chiese con riluttanza “Non vuoi fare sesso”, Robi gli disse che gli piaceva il modo in cui erano le cose, anche se una lacrima scese giù la sua guancia. .. paffuto!

Veni fece del suo meglio per rendere queste autostimolazione settimanale il più doloroso possibile per il povero Robillard. Sua cugina Charmaine a volte stava accanto a Basil, stuzzicandogli l’ano con un dito lungo e bellissimo e giocando con i suoi testicoli mentre guardava sua moglie spogliarsi lentamente.

Altre volte, a Robillard è stato detto di masticare un vile detersivo giallo per bucato, o uno dei fratelli minori di Veni ha sparato BB con un fucile ad aria compressa al suo culo nudo per distrarre Robillard mentre stava giocando con se stesso, solo per rallentarlo.

Tirare i BB ha funzionato anche in altre occasioni, dopo che Robillard è stato picchiato e lasciato nudo in un angolo, il fratello di Venganza, Jorge, che aveva imparato il tiro nelle forze speciali, amava sbattere i BB sulle sue guance flaccide.

E una volta, quando Robillard si è dimenticata delle pressioni di Veni, ha appeso Robillard a un albero e, dopo avergli messo gli occhiali, ha permesso ai suoi fratelli e cugini di sparare carichi di BB sul suo inguine rasato. ..

Ma i suoi momenti più crudeli erano durante i momenti di masturbazione, perché era così disperato, sdraiato notte dopo notte in una reclusione frustrata.

Era così disperato di vedere Veni nudo e iniziare a soffocare con il suo pollo, e a Veni ci volle circa mezz’ora per spogliarsi lentamente.

Di tanto in tanto ammanettava Robillard a un golfare nel soffitto, sospeso per i polsi, e lui doveva usare le dita alla cieca per trovare una serratura a combinazione, quella degli armadietti della scuola.

Il povero Robillard dondolava disperatamente dal soffitto, cercando di scendere per iniziare la sua masturbazione! Il fatto era che doveva liberarsi, entrare nella stanza in cui Veni si stava spogliando, chiedere la chiave del suo dispositivo di castità, aprirsi e iniziare a picchiarsi la carne.

Spesso, però, non riusciva a ottenere la combinazione in fretta e quando correva in camera da letto, Venganza si era già tolto tutti i vestiti, era in accappatoio e aveva riposto la chiave… Robi ha preso quei momenti molto, molto male.

Ciò significava che non poteva vedere Veni nudo e sarebbe stato rinchiuso senza possibilità di raggiungere l’orgasmo fino al giorno dopo lo sperma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *