Meritocracy in Buttermilk Falls – BDSM

di | 18 de Giugno, 2022

Imparare a prendere il farmaco sembrava un problema per Ziebert.

Lottò per contenere i suoi sospiri mentre Brahman appoggiava il piatto ancora e ancora sulle sue natiche nude.

Ha iniziato Ziebert con spazzole per capelli e pale di legno, poi sui talloni dei suoi Capezios.

Una padella di metallo sembrava ciò di cui un “vero uomo” aveva bisogno, come spesso osservava con sarcasmo.

A BUON MERCATO! PAOLO!

Il labbro inferiore di Ziebert tremò. Cerca di mantenere una faccia seria, pensò, come fai come direttore del funerale e della camera mortuaria di Buttermilk Falls.

TUO, TUO!

FERMARE!

L’ultimo atterraggio del crudele utensile da cucina infranse il maschilismo di Ziebert e cominciò a singhiozzare rumorosamente.

Brahman sorrise con immensa soddisfazione.

Piegato com’era, il suo culo rosso tremava… ma poteva dire che il suo cazzo era duro.

Quarantadue giorni senza un orgasmo probabilmente aiutarono a mantenere alto il suo entusiasmo.

“Devi davvero imparare a non essere una puttana che piange.” disse Brahmin utilmente mentre sollevava di nuovo il piatto.

Guarda come trema aspettandosi che il vasino scenda! Ma ha detto che voleva che spingessi i suoi limiti, giusto?

Brahman sorrise guardando il suo amante nudo e piangendo disperatamente cercando di tenere le mani strette alle sue caviglie.

“Sii un ragazzo grande e coraggioso, un ragazzo virile con il tuo bramino. Non mi piace punirlo…”

Una tale bugia, riusciva a malapena a mantenere una faccia seria.

“Ma poi mi fai incazzare così tanto quando urli come una sirena che sento che tutti i colpi del mondo non sono abbastanza per sopprimere la tua femminilità.”

Il labbro inferiore di Ziebert tremò. Prima, era il ragazzo di un ragazzo. Ora Brahman teneva il corpo rasato e le unghie dei piedi lucide di un rosso ciliegia. Non voleva essere così femminile…

Ma toglieva la pressione maschile quando non doveva posizionarsi, quando poteva piangere e grattarsi un po’…

In tutto il mondo, era un uomo d’affari di successo, capo dei vigili del fuoco volontari e insegnava arti marziali all’YMCA.

Ma a casa era solo la Lady Wanderer… che doveva essere punita!

A BUON MERCATO! BENE! CREPA!

“Che cosa-“

“Sembri così imbronciato in questo momento, Ziebert.”

“S-sì signora” giunse la voce tremante di Ziebert.

Oh, quelle guance rosse e tutte quelle bolle viola. Brahman era così eccitato. Si sentiva come se si stesse godendo le sue mutandine.

Brahmin ha allungato la mano e ha accarezzato il cazzo di Ziebert ed era molto, molto eccitato. Ne è valsa la pena tutta la punizione, vero?

Brahman sussurrò all’orecchio di Ziebert,

“Baby, cerca solo di essere più un uomo, devi smetterla di essere una puttana piagnucolona. Ecco perché ti sto tradendo, non puoi eccitarmi essendo così strano.”

“S-sì bramino.” disse Ziebert, i suoi occhi si riempirono di nuovo di lacrime quando si rese conto di quanto fosse davvero un panty, nonostante tutta la forza, le arti marziali, i soldi.

Sentì di nuovo l’odore del suo mento profumato accanto al suo orecchio.

“Non vuoi che dia più passione alla tua pipì?”

“Oh sì, per favore bramino-“

IL TUO! IL TUO!

L’implacabile pentola scese di nuovo e, suo malgrado, Ziebert strillò.

“Sei troppo eccitato per me per strofinare il tuo pancione, tesoro?” Forse ho bisogno di colpirti un po’ più forte. Dopotutto, non vogliamo che tu abbia un incidente alla mia mano, vero?

Brahman abbassò di nuovo la pentola sulle guance ammaccate di Ziebert, poi lei gli afferrò i testicoli e li strinse forte.

“Ti rendi conto, tesoro, non si tratta solo di te, vero, tesoro?”

Brahman le fece un cenno con la mano e Ziebert le si avvicinò.

Brahman indossava un abito senza spalline rosa neon. Sussultò alla vista delle lacrime di Ziebert. Singhiozzava piano. Forse lo aveva frustato troppo forte.

Ma poi, il suo cazzo era duro, giusto?

L’umiliazione lo fece davvero arrabbiare…

Il campanello del bramino suonò e, senza voltarsi, fischiò, e la porta si aprì ed entrò una donna di mezza età.

“Rhino, felice che tu sia venuto,” disse Brahman causticamente, voltandosi per dare una breve occhiata alla donna.

Il rinoceronte guardò Brahman con un misto di disperazione e amore appassionato. Era vestita in modo poco attraente con un tailleur beige e aveva una costosa borsa Prada sotto il braccio.

“Com’è andata la giornata? Hai licenziato molte persone e fatto piangere le tue segretarie?”

Il rinoceronte guardò a terra con scoraggiamento. “Signorina Brahmin, ci vuole molto per gestire una multinazionale.” Fece un respiro profondo. “A volte questo significa che devo essere duro”.

Brahman diede una pacca sulla guancia a Ziebert, girò sui talloni e si avvicinò a Rhino.

“Adoro la tua borsa Prada. Posso vederla ? »

Gli occhi acquosi del rinoceronte si spalancarono.

Ziebert notò mentre osservava che a questa donna non piaceva molto prendersi cura di se stessa.

Aveva un disperato bisogno di un lifting. Ed era chiaro che era cresciuta in povertà e non aveva goduto dei benefici dell’ortodonzia.

E, naturalmente, questo era un altro caso di una persona ricca che semplicemente non riusciva a gestire il suo successo.

Rhino guardò con desiderio la sua costosa borsa Prada, ma poi la porse a Brahman. «Certo che può averlo, signorina Brahmin. Sono… sono felice di…»

Altre storie erotiche  Olympic Squeeze - BDSM - Literotica.com

Allegro, Brahman scosse la borsa del Rhino e dei cosmetici rari, alcune carte e altri profumi che cadevano a terra. Era dicembre e Brahmin accese un fuoco nel camino di Ziebert, e lei si avvicinò e vi lasciò cadere la borsa.

Ziebert osservò con una certa simpatia il rinoceronte sussultava per lo shock.

FERMARE! Brahman diede uno schiaffo in faccia alla donna più anziana.

“Ecco, ora sai quanto apprezzi i tuoi stupidi abiti firmati. Togliti i vestiti scadenti. Tanto vale gettarli nel fuoco, se il tuo atteggiamento non migliora, strega materialista.”

Gli occhi del rinoceronte si riempirono di lacrime, ma in silenzio si spogliò e mise i suoi vestiti in una pila ordinata sul pavimento. Ziebert e Brahmin erano in buona forma, ma questo non si poteva dire per il nuovo visitatore.

I capelli arruffati, il viso e i seni di Ben Franklin che cadono sul suo ventre grottesco.

Mio Dio, che privilegio incontrare una persona bella come Brahman, pensò Rhino, guardando lo sprezzante biondo grigio. Rhino sopportava spesso con amarezza i fugaci sorrisi delle segretarie e degli assistenti del gabinetto di cui era il Grande Capo.

Rhino a volte fantasticava di servire queste donne elegantemente vestite in ginocchio, anche se sapeva che se avesse esposto la sua sottomissione nell’armadio, sarebbe stata la fine del suo mandato come vicepresidente della Buttermilk Falls Transnational.

Quindi al lavoro, ogni volta che la donna più anziana voleva baciare la scarpa di una ragazza, o fantasticava di lasciare che l’arrogante receptionist bionda si sedesse sulla sua faccia, trasformava quel desiderio in amara cattiveria.

Questo ha reso Rhino il terrore della compagnia, ovviamente. Anche Rhino veniva spesso ridotto a una pappa tremante dai giovani dirigenti belli e muscolosi che supervisionava, quindi doveva essere il più cattiva possibile anche con loro.

Dal momento che la maggior parte di questi giovani uomini e donne non erano molto bravi nel loro lavoro, il rinoceronte aveva molti nervi per la sua rabbia…

Ma, quando è venuta a trovare Brahmin, ha potuto rilassarsi. Per il 27° compleanno di Brahmin, Rhino gli ha regalato (insieme a diverse costose sciarpe Hermès) una frusta con ganci affilati alle estremità.

Nella vasta casa di Rhino, la donna più anziana aveva praticato dei fori nella porta della cucina da usare come gogna.

C’erano inserti di metallo nei fori, per assicurarsi che il collo e le mani non potessero liberarsi finché Brahman non glielo avesse permesso…

Il rinoceronte ha infilato la faccia ei polsi nei buchi e, una volta intrappolato, ha subito l’applicazione del flagello del Brahman… e la ragazza ha ricevuto un terribile colpo!

Di tanto in tanto, Brahman stava visitando Rhino al lavoro e lei avrebbe afferrato la donna più anziana per un orecchio e l’avrebbe trascinata nel bagno della direzione e si sarebbe calata le mutandine e si sarebbe messo la minigonna.

E il rinoceronte si inginocchiava, leccava il vasetto di miele del bramino e baciava i suoi fianchi lisci (che gambe! Il rinoceronte pagava molto per assicurarsi che fossero cerati dal miglior stilista).

Ma ora il rinoceronte si alzò imbarazzato in mezzo alla stanza, e Brahman strinse la pentola con la mano destra e improvvisamente schiaffeggiò i seni cadenti della donna più anziana.

“Gesù, guarda queste bisacce.” disse Brahman in modo critico. “Scommetto che quando avevi la mia età eri così grasso e grottesco, vero, mio ​​pietoso rinoceronte?”

Rhino ha cercato di non scoppiare in lacrime. La sua preziosa borsa Prada ora era un relitto fumoso nel camino. Cosa farebbe Brahman dopo? Una volta, Brahman prese le chiavi della Lexus di Rhino e lo portò al parcheggio di una scuola professionale.

Quando Rhino è venuto a prenderlo al magazzino, la sua radio era scomparsa, insieme al suo sistema GPS e molte altre apparecchiature.

Qualunque cosa avesse preso il vile, quella dannata cosa l’ha anche lanciata contro le pareti di Buttermilk Falls, a quanto pareva.

Ma il rinoceronte guardò negli implacabili occhi blu-verdi di Brahman e… oh, la ragazza era così bella! Così adorabile. Il clitoride di Rhino bruciava per essere toccato. Brahman aveva il rinoceronte su un sistema d’onore, doveva solo toccarsi le parti intime per fare il bagno ed era molto, molto difficile.

E Rhino non riusciva a capire perché Brahman avesse questo giovane idiota, Ziebert, il becchino della città… perché stava perdendo tempo con lui?

“VA BENE.” Il bramino sorride. Andò in cucina e tornò con un secchio d’acqua che gettò nel camino, spegnendo le fiamme.

“Ora voglio che ti inginocchi davanti al camino con la tua sudicia borsetta, Rhino. E ti strofini finché non sei completamente ricoperta di fuliggine. Devo affrontare Ziebert.”

Il rinoceronte guardò Brahmin incredulo, e la ragazza strinse i denti e si alzò a sedere e schiaffeggiò di nuovo la donna più anziana, si chinò e usò la pentola molto più violentemente di quanto non avesse fatto con Ziebert…

“Vedi Ziebert? Posso sculacciare quella vecchia e non piangerà. Solo per questo, Rhino, quando entri nella fuliggine, puoi mettere la testa nel camino e poi strofinarti la figa a modo tuo, tu brama del vecchio».

La faccia del rinoceronte era piena di gratitudine: era passato così tanto tempo da quando gli era stato permesso di strofinare! Cadde in ginocchio e baciò i piedi del bramino, poi si trascinò verso il camino.

Altre storie erotiche  Letter from Terra Haute - BDSM

Brahmin fece l’occhiolino a Ziebert, e lei mise lo schermo sopra il camino e si avvicinò a lui.

In sottofondo, si sentivano i grugniti e i gemiti del rinoceronte mentre si passava assiduamente le sue dita sporche sulla figa gonfia. Ma il giovane l’aveva dimenticata.

«Vedi, Ziebert? Lei è molto più forte di te. Che tipo di uomo piange solo perché è stato colpito da un vasino?

Certo, Brahmin sapeva che una pentola di metallo poteva causare dolore, ma adorava scopare la testa di Ziebert. Aveva poca considerazione per il rinoceronte, a parte i suoi soldi…

Ma spesso il bramino pensava di poter sposare il becchino che aveva così facilmente ridotto in schiavitù.

Il bramino prese dal tavolo una scatola di grandi fiammiferi di legno di Lucifero. Ne colpì uno sul fianco e lo lanciò a Ziebert, che cercò di non sussultare.

“Che tipo di uomo si arrabbia dopo un po’ di botte? Perché non puoi essere duro come Rhino?”

Brahman lanciò un altro fiammifero a Ziebert, che rimbalzò sul mento tremante e sibilò sul linoleum.

Ziebert si morse il labbro inferiore e le lacrime scorrevano più velocemente. Era un piagnucolone, uno sfigato. Non c’era speranza per lui.

Brahman si avvicinò e lasciò cadere la scatola dei fiammiferi. Ha dato a Ziebert un grande abbraccio, avvicinando il suo inguine al suo, e ha iniziato a strofinare i suoi muscoli del sedere puniti.

“Forse sono andato un po’ troppo oltre, guarda quegli occhi gonfi. Stai urlando come una tempesta, vero, tesoro.”

Ma si è chinata e ha giocato con il cazzo fiorito di Ziebert.

“Il tuo piccolo membro qui è in via di guarigione, vero? Non che sia di grande utilità, ragazzo.”

Brahmin ha massaggiato il suo cazzo un po’ più velocemente. Probabilmente lo avrebbe rinchiuso di nuovo nel crudele dispositivo, ma aveva quello sguardo pietoso negli occhi.

Ziebert sapeva perché aveva bisogno di un bramino. Nonostante le sue prestazioni atletiche e accademiche, ha sempre avuto un complesso di inferiorità. Non ha mai sentito di meritare ciò che aveva.

Ziebert ha avuto molto successo e ha avuto molte amiche adorabili, ma questo non ha mai significato nulla.

Brahmin è stato fantastico perché poteva davvero spingere il disprezzo di sé di Ziebert. Questo, ovviamente, ha cercato di eliminare in terapia, ma era troppo radicato.

Brahmin era una donna bella ma piuttosto dura, e Ziebert pensava che fosse ciò di cui aveva intrinsecamente bisogno.

Lo ha davvero eccitato. Lo prendeva in giro e lo puniva, lo tormentava al massimo.

Se ciò significava che Ziebert si sentiva indegno di donne normali, gentili e solidali, così sia.

Era difficile. Il bramino era stato soprannominato così perché, nelle parole di un corteggiatore di Bombay, si comportava come un “bramino tra gli intoccabili” e sì, la ragazza era semplicemente troppo da gestire.

Ed era cara. Ziebert lo capiva, ma negli affari di Ziebert, essendo un becchino, riceveva molti pagamenti in contanti per seppellire un cadavere.

In particolare dai poveri, pagavano in piccoli sacchi di contanti puzzolenti e Ziebert lo usava, proteggendolo felicemente dall’IRS, per finanziare le cose belle della vita.

Macchine, droga e donne cattive, soprattutto bramini.

E Brahmin aveva molti interessi cari, giocava nei casinò indiani fuori Buttermilk County: roulette, blackjack, dadi.

Brahmin di solito faceva scommesse secondarie, non lanciava i dadi lei stessa, ma le dava lo slancio per rotolare sui lanci degli altri.

E ha perso un po’ e ovviamente ha speso molto di più in gioielli, pellicce e viaggi… e mandandogli soldi.

Ma poi avrebbero avuto incontri… incontri gloriosi!

A Ziebert non importava che il bramino costasse un po’. La rendeva felice, ed era un pezzo caldo, giusto?

E quando Brahmin tornava dal Costa Rica o da Maui o Boulder, dove si sciava bene, si toglieva il crudele dispositivo di castità di Ziebert, lo metteva sul letto e strofinava il suo clitoride rasato sul suo cazzo teso e violaceo, carezzandolo con lei. unghie rosso vivo… l’ha fatto mentre guardava le sue telenovelas…

O come gli raccontava astrattamente delle sue esperienze all’estero, degli uomini che aveva scopato, aveva speso i contributi di “Zebby”.

Massaggiando e solleticando il suo cazzo arrapato, a volte in modo astratto, tirò fuori il puntaspilli da cucito ed espulse gli aghi, e, senza distogliere lo sguardo da “The Guiding Light” o qualsiasi altra spazzatura televisiva disponibile…

Brahman infilò gli aghi nel suo prepuzio, nel glande gonfio, e lei fumò, lunghi Virginia Slims, picchiettando la cenere fiammeggiante nel suo organo torturato.

Ed era così carina e mutevole… Ziebert, i polsi ammanettati sotto di lui sul letto, cercò con la tolleranza di un marine (poiché era un ex colonnello dell’USMC) di non fare rumore.

Apprezzando quando i suoi capelli sfioravano il suo petto nudo, ma sopportando il dolore e le tante prese in giro, ce l’avrebbe fatta?

Anche quando Brahman si è allungato e ha bruciato uno dei suoi morbidi capezzoli con il bastoncino del cancro… è rimasto immobile…

E infine, ancora di buon umore dopo il viaggio che aveva finanziato, Brahman aprì le mani di Ziebert e loro poterono fare l’amore. Qualche volta!

Altre storie erotiche  Do You Remember My Hard Nipples? - BDSM

Ma pochi giorni dopo il suo ritorno, Brahman sarebbe diventato difficile…

Ma “Zebby” potrebbe gestirlo, giusto?

Ziebert pensava che il suo bramino rispettasse un uomo che non si lamentava né si lamentava.

Egli stava tornando a casa dal lavoro a un certo punto, e Brahman aveva un giovane lì, un tipo muscoloso e violento.

Il bramino avrebbe ordinato a Ziebert di spogliarsi e di mettersi di fronte al giovane arrogante duro, e avrebbe lasciato che il figlio di puttana prendesse a schiaffi Ziebert, lo prendesse a calci nelle palle…

Molte volte Ziebert avrebbe potuto facilmente mettere fuori combattimento il punk, ma Brahmin gli ordinò di sottomettersi.

A volte il bramino ordinava a Ziebert di inginocchiarsi e servire il cazzo del giovane mentre la sua bella signora decretava…

Finché il sedere non esplode nella bocca riluttante ma volenterosa di Ziebert!

Brahman era anche andato a letto con molti degli uomini che hanno imbalsamato e portato i carri funebri all’impresa di pompe funebri di Ziebert, quindi non lo rispettavano più.

Quella sera, naturalmente, Ziebert si stava dilaniando dalle frustate dell’intenso vaso di metallo, e Brahman rideva di lui ancora una volta.

“Cosa c’è che non va finocchio? Un po’ di disciplina è troppo per te, e pensare di essere un pezzo grosso a Parris Island.”

Ziebert era così dispiaciuto che si sia vantato con Brahmin del duro sergente che ha avuto durante l’allenamento di base e di come ha battuto l’uomo in un incontro di boxe…

Prima di essere promosso al grado di colonnello di corpo.

Brahmin sorrise goffamente e conficcò un lungo chiodo nel terreno, e Ziebert cadde in ginocchio. Al momento non stava usando il suo dispositivo di castità, e lei si avvicinò… oh, quelle gambe lunghe e aggraziate!

Accovacciato vicino al camino, il rinoceronte si chiese se Brahman potesse invocarlo. Chiaramente, la ragazza è rimasta colpita dalla tolleranza della donna più anziana per l’intenso dolore causato dai colpi di pancia.

Quando Rhino gestiva una filiale della Unisys Corporation a Washington, DC, aveva una segretaria, Christelle, il cui fascino, purtroppo, Rhino non poteva resistere…

E Christelle aveva effettivamente tenuto una padella fusa nel suo ufficio, e aveva preso a calci Rhino a fondo nudo quando aveva visto qualcosa di imperdonabile, come terminare una frase con una preposizione in uno dei suoi promemoria.

Più tardi, Christelle fece licenziare Rhino dal suo lavoro, rivelando il suo status di schiava…

E ora Christelle era nella vecchia posizione di Rhino, a pisciare nella bocca del suo attuale supervisore per divertimento… un vecchio rimpicciolito…

E Rhino è stato costretto a fare uno spettacolo a buon mercato qui a Buttermilk Falls.

Ma se non fosse stato per il tradimento di Christelle, il Rinoceronte non avrebbe mai incontrato Brahman, e non sarebbe stata ricoperta di fuliggine in quel caminetto. Quindi davvero, non dovrebbe essere grata?

In soggiorno, Brahman si avvicinò al luogo in cui era inginocchiato il suo schiavo. Ha strofinato il tallone contro il cazzo allungato di Ziebert.

Brahmin indossava dei bei sandali di camoscio aperti, e Ziebert rimase molto immobile mentre la punta spingeva e spingeva ancora il suo cazzo.

“Il tuo problema è che hai solo bisogno di più pratica, Zebby.” disse Brahman, facendo schioccare la lingua contro i denti. Brahmin cadde in ginocchio e accarezzò il cazzo di Ziebert con le sue dita snelle, abili e ben curate.

“Quindi è stato un lungo periodo di castità, tesoro? Quarantadue giorni…sette settimane.” Brahman inclinò la testa in una posizione comica e sorrise al suo ragazzo discreto.

Ziebert stava cercando di non supplicarla con gli occhi. È stato in castità con molti altri portachiavi, maschi e femmine, ed è stato ben addestrato.

E voleva dimostrare a questa donna, a questa ragazza con cui voleva passare il resto della sua vita, che era pronto a fare qualunque cosa lei avesse da dare, ma ovviamente stava diventando sempre più oneroso.

“Sei stato un bravo ragazzo Zebby” disse Brahmin sorridendo mentre si sedeva nella posizione del loto e massaggiava di nuovo il suo cazzo.

Pensò alla grande scoperta di Ziebert. Adorava sedersi sulla sua faccia ed era estremamente bravo con la sua lingua.

In effetti, preferirebbe che Ziebert giocasse tra le gambe piuttosto che rimorchiare uomini nei bar per farsi scopare. Gran parte di lei voleva davvero essere leale a questo ragazzo.

E ha adorato le poche volte in cui ha lasciato che Ziebert le mettesse il cazzo dentro, e voleva che lo facesse come suo marito.

Ma sapeva che doveva punire e umiliare Ziebert e fargli sapere che non era davvero considerato un uomo, giusto?

Brahmin rise, vedendo crescere l’intenso desiderio di Ziebert per lei.

“Quindi non vuoi tornare nella gabbietta, mia fata principessa?” La grande sorpresa è stata che probabilmente si sarebbe lasciata scopare da lui stasera. Ma non poteva ancora farglielo sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *