Mistress Elva Laughs Again! – BDSM

di | 5 de Agosto, 2022

Alma rimase in silenzio mentre le altre due donne chiacchieravano con entusiasmo. Stava arrossendo molto e le sue mutandine erano inzuppate. Perché, perché devo essere così?

Lynn aveva appena raccontato a Elva come aveva cacciato via la povera Alma mentre Alma stava pattinando nuda e l’aveva frustata con un bastone, e miracolosamente Alma non era caduta.

“Adoro metterti in imbarazzo!” »

“È divertente.” disse Elva con un sorriso. “Ho fatto una cosa del genere una volta con uno psicologo che stavo vedendo. Mi ha portato alle Isole Vergini e mi sono arrabbiato per qualcosa e le ho rasato la testa”.

Westlynn bevve un sorso del suo Chardonnay. ” Veramente ? La sua testa ?

“Pensavo di farlo con questo più tardi,” disse Elva, agitando le dita verso la sua ex ragazza.

Westlynn, nota a molti come Lynn, aveva appena informato Elva della sua recente umiliazione di Alma, l’ex sottomessa di Elva.

Alma ha sofferto per l’esperienza. Lynn uscì e prese un perdente ubriacone, un UOMO, e lo riportò a casa di Alma, dove Alma stava aspettando la visita di Lynn, da sola.

Lynn aveva colpito il collo rosso di fronte ad Alma quando aveva protestato, quindi ha permesso a Jim-Bobby di posizionare la sua Marlboro sul petto sinistro di Alma, prima di spingere il brodo nella bocca di Alma per ingoiarlo.

Questo è stato uno shock per Alma, che era così orgogliosa dei suoi bei capezzoli a punta rosa, e pensava che Lynn, come altri che avevano il privilegio di toccarli, avrebbe avuto un certo valore…

E lascia un pezzo d’acqua di sentina mentre questa creatura dal collo rosso ti brucia la sigaretta sopra… le tue tette spettacolari!

Ma l’umiliazione la fece impazzire di desiderio.

La mattina dopo, Alma, ancora vacillante per il tradimento, servì loro la colazione a letto, e quando il respiratore si lamentò che il suo muffin inglese non era stato tostato correttamente…

Lynn le aveva dato il permesso di indossare la cintura sul sedere nudo di Alma. Serio.

Dovette spogliarsi e afferrarsi le caviglie. E poi ha dovuto far saltare in aria quell’idiota.

E così Lynn prese la carriola che usavano nelle corse degli schiavi.

Buttermilk Falls stava gareggiando contro Cooper’s Hill e Sandhurst, e pungolando Alma con la frusta, costrinse Alma a trascinarli intorno all’isolato, completamente nudi, mentre era ancora l’alba.

Ora il suo ex amante era affascinato dai dettagli dell’umiliazione di Alma e raccontò la storia dello psicologo, che Alma aveva già sentito.

“Quindi comunque, Tisha pensava che fosse solo una via di fuga, sai, per entrambi, ed era pronta a farsi radere la testa. E ha accettato felicemente quando ho segnato una “E” sul suo culo.

“Mio Dio.” Lynn schioccò le dita e Alma riempì il bicchiere di vino.

“Ma poi ho avuto i membri della sua terapia di gruppo… quella che stava correndo a Skokie, Illinois, dove vivevo in quel momento, sono volati dentro e sono entrati nella camera da letto dell’hotel e hanno guardato mentre mettevo Tisha su di lei sentiero. È stata davvero una rivolta”.

“Mio Dio, hanno dovuto licenziarla come psichiatra.”

“No, ha solo reso le sessioni future più interessanti. Così esilarante.”

Elva si tolse i ricci rossi e stretti e trafisse un gambero. “Quindi Alma non ha preso bene quando hai portato Roscoe, o come si chiama?”

“Beh, come probabilmente saprai, è un po’ una maniaca del controllo. Ma il suo comportamento è migliorato molto da quando l’ho messa alla mia cintura di castità. Gliene hai comprata una buona.”

Alma iniziò a singhiozzare in silenzio.

Era così imbarazzata. Ha detto con rabbia a Elva, quando il suo amante l’ha abbandonata, che non era più interessata a S&M o ad essere lesbica.

Ha cercato di far stare male Elva per la sua stessa omosessualità e il lato malvagio…

Ma ora Lynn stava informando Elva delle recenti attività.

“So che Alma è una diga senza speranza, rossetto come può essere.” disse Elva con un sorriso. “Ci siamo frequentati per quattro anni e abbiamo vissuto insieme negli ultimi sedici mesi.”

“Ma se ne vergogna stranamente così tanto. Voglio dire, non ero nemmeno bisessuale finché Alma non mi ha sedotto, è stata così per anni, e non me ne vergogno adesso, beh, certo che Alma se ne vergogna terribilmente, e che è una sottomessa.

“Tu tendi a perforare quell’ego, lo capisco.”

“Sì, questa è la mia gioia.”

Alma non riusciva a credere che stessero avendo questa conversazione orribilmente umiliante.

Ma in realtà, Alma voleva correre in bagno e masturbarsi, ma ovviamente il suo clitoride era bloccato nella sua fottuta cintura di castità.

Era stata un’idea di Alma quella di riunire le due donne, ma si chiese se fosse stato un errore.

Prima di cena, hanno messo alla prova Alma, le hanno fatto fare dei salti mortali mentre si batteva il seno, l’hanno rinchiusa in cunei vecchio stile e le hanno picchiato il culo…

Hanno testato la sua capacità di essere mobili umani. Alma aveva, almeno con soddisfazione personale, tenuto dietro la schiena un piatto di formaggio e cracker fingendo di essere un tavolino da caffè.

Ma è svenuta dopo che Elva ha messo i piedi sul collo di Alma.

Questo ha imbarazzato Lynn, e Lynn lo ha portato via da Alma con un ramo di biancospino in giardino.

E peggio adesso era questa cosa del confronto dei voti. che schifo!

“È importante che una sottomessa si renda conto che è solo una categoria minore nella sua vita. Un modo è tradirla costantemente, e l’altro modo è umiliarla ad ogni turno, capisci cosa significa?”

“Alma mi ha detto che hai invitato i tuoi vecchi amici della scuola elementare…”

È la mia amante, ma la povera Lynn non sa che le persone davvero intelligenti lo chiamano collegio, pensò Alma ferocemente.

“Ah sì, il gruppo delle debuttanti. Mi ha detto che aveva una rivalità con un’altra ragazza, che ha rubato il suo fidanzato e poi l’ha mollato, quindi l’ho dovuta umiliare un po’”.

Alma si chiese se Elva avesse dimenticato la seconda parte – che Elva avesse invitato la cameriera della panetteria frequentata dalle ragazze e che avesse fatto pisciare la signora ad Alma…

E poi (così felice che Alma intercettò le lettere e le bruciò) molte delle altre ragazze si innamorarono di Elva e si innamorarono.

Tutti l’hanno pregata di essere LORO Amante… quattro lettere diverse e altruiste.

Wow.

Sfortunatamente, Alma non poteva rispondere alla chiamata della cameriera, “Scooter”, e lei ed Elva erano via per un brutto weekend, e Scooter aveva raccontato a Elva tutte le cose crudeli che le ragazze ricche le avevano fatto.

Niente di serio, lascia solo le tue mance nei bicchieri da milkshake vuoti e lascia brutti avanzi e caricature (Alma era un’artista intelligente a quei tempi).

Ma Elva, che era un’irlandese che lavorava, era andata a casa e aveva rasato la testa di Alma (come aveva fatto Elva a dimenticarlo?) come aveva fatto con lo psicologo.

Elva aveva decretato che Alma mantenesse la sua palla da biliardo ben rasata per sei settimane, e anche che Alma pagasse perché la figlia di Scooter andasse al college.

Era stato così orribile che Alma si faceva controllare la testa ogni giorno o due per assicurarsi che non fossero cresciuti peli, perché quando lo fecero furono gravemente incerati dalla signorina Elva.

Dio, le punizioni di Elva hanno reso calda Alma, ma hanno anche cambiato il suo atteggiamento verso i meno fortunati di lei. Era davvero diventata una donna diversa.

Alma notò che Elva le passava un tovagliolo sotto il tavolo e la esaminò. “RICORDA, CUE-BALL? MA NON SEI PIÙ UNA CAGNA!”

E Alma si rese conto che Elva le stava dando questa piccola ricompensa, senza raccontare questa storia orribile, quindi Lynn non sarebbe stata così entusiasta di fare lo stesso.

Oh, come avrebbe voluto Alma poter scendere su Elva solo un’altra volta! Amava Lynn e avevano una vera intesa, ma Elva sarebbe sempre stata l’unica a scappare.

Ad Alma mancava persino Elva che la legava e le faceva il solletico… Elva aveva reso Alma una persona diversa.

Alma era una persona molto diversa da lei coinvolgimento con Elva. Quando ha incontrato Elva per la prima volta, Alma era dipendente da un quinto di Wild Turkey al giorno, Valium e tre pacchetti di Old Gold Straight.

Era così nervosa che ha dovuto svegliarsi con Dexedrine e dormire con Seconal.

Ora, con l’eccezione dell’occasionale vino bianco, Alma era quasi completamente priva di alcol e tabacco, stufa di pillole e correva per cinque miglia al giorno!

La dieta vegana ha aiutato Alma a perdere 20 chili e a liberarsi completamente dell’asma infantile.

Probabilmente non ha fatto male che Alma alla fine potesse rinunciare alla marijuana, cosa che le ha quasi causato il collasso polmonare.

Alma dubitava di poter rinunciare a essere una testa di droga, cosa che era stata dalla prima media. Per non parlare di un forte fumatore, di un bulimico, ecc… ma…

Elva aveva costretto Alma a mangiare una barretta di liscivia ogni volta che la beccava con una sigaretta o una canna in bocca, e l’aveva picchiata duramente per impedirle di rimpinzarsi e purgarsi…

Alma, su richiesta di Elva, aveva costruito dieci ganci di filo raddrizzato, attaccati a una lunga bobina, che veniva usata per il bene di Alma come flagellante…

Alla fine, Alma respinse sia l’anoressia che la bulimia e quindi iniziò a mangiare normalmente.

Ma poi, quando ha preso troppo peso, ha preso il gancio frustando dopo una brutta pesatura.

Questo avrebbe eccitato così tanto Alma che l’unica cosa di cui aveva appetito era il bellissimo clitoride di Elva.

La severità di solito non funzionava per questo genere di cose, ma con Alma beveva come il latte da una ciotola!

Ed Elva, senza farle un solo complimento, aveva davvero fatto credere ad Alma in lei.

Ora si chiedeva se Elva stesse facendo un buon lavoro per la sua nuova sottomessa, Gladys.

Quando la cena finì, Elva suonò un campanello e una donna nuda dai capelli grigi si avvicinò al tavolo e iniziò a pulire. Alma si rese conto che quello doveva essere il dirigente dello studio da cui era stata scaricata.

«Dai un’occhiata a quella vecchia feccia dal seno cadente, Lynn. rise Elva mentre Gladys, la nuova schiava, ammucchiava piatti vuoti e bicchieri di vino.

“Potrebbe esserci del cibo su alcuni piatti. Puoi mangiarli dal pavimento se vuoi, Gladys.”

“Sì, signora”, ha detto Gladys, che aveva un reddito annuo di 3,6 milioni.

“Perché non la aiuti, Allie, così io e la tua ex signorina possiamo parlare bene?” disse Elva con un sorriso malizioso.

Alma intuì con riluttanza che non si trattava di un suggerimento ma di un ordine, e subito si alzò e iniziò a portare le cose in cucina, ei due iniziarono a lavare i piatti.

Mentre portava i piatti, Alma sentì Elva dire a Lynn:

“Alma è così affamata di punizioni che era solita sostenere squadre sportive senza speranza: pagherei un dollaro se perdesse, ma se perdesse dovrei frustarla”.

“Quel tipo di stranezza su di lui non è cambiato.” disse Lynn ridendo.

C’è stata una pausa. “Mi ha fatto perforare i capezzoli e far passare un filo attraverso di loro, ed è stata lasciata appesa in camera da letto perché il filo era attaccato al soffitto…

… Tutto questo mentre facevo le mie commissioni mattutine. È una totale masochista, la nostra anima!”

Alma bruciava per l’imbarazzo mentre portava gli ultimi piatti in cucina.

Gladys, perché quello era il nome del dirigente, sorrise. “Sei andato alla scuola della signorina Porter? A volte giocavamo con te. Anche se la strada per Hockaday, nel sud, era lunga.”

“S-sì. Wow, nonostante il disprezzo di Elva per le ragazze ricche viziate, non può stare lontana da noi, vero?” chiese Alma, asciugando un bicchiere.

Gladys scoppiò a ridere. “Sì è vero. Non so se è una vendetta o cosa. Sono innamorato e mi dispiace che questa sia la tua perdita.

“Capisco che tu l’abbia ingannata facendoti sottomettere per la prima volta come tangente per partecipare al suo spettacolo.”

“Sì. In realtà ho pregato Elva di usare una pagaia Spencer sul mio culo grosso perché l’avevo vista agli eventi BDSM. Sapevo che era destino.” disse la vecchia

“Semplicemente non sapevo che l’avrei conquistata, ho pensato che il suo entusiasmo mi stesse solo, sai, convincendo a partecipare al suo spettacolo”.

“Penso che sia insolito. Di solito sono le persone anziane che cercano di convincere una ragazza a fare quello che vogliono, non una donna anziana…” Alma notò che Gladys faceva una smorfia quando disse “più grande” –

“Pregare un più giovane di dargli un duro pestaggio.

“Sì. Anche la tua domme è attraente.”

“Beh, ho dovuto addestrarla un po’. Non sapeva come dominare una donna. L’ha capito dopo un po’. Hai visto come mi ha mandato ad aiutarla in cucina.”

“Sono contento che ti abbia allenato così tanto, immagino. Sto anche imparando la disciplina.”

“Elva ha molta immaginazione. Ti ha mai messo grilli e millepiedi nel tuo reggiseno? Lo farà prima che tu vada a un incontro di lavoro.

“Grazie a Dio, no. Non è successo…”

“Elva penserà a qualcosa. È incredibilmente corroborante, ma allo stesso tempo un po’ terrificante.”

“Sì. Ho cinquantasei anni, Alma, ma Elva ha deciso di mettermi berretto e pannolino quando stavo facendo una festa del Super Bowl. Era arrabbiata con i miei amici e non credo che lo dimostreranno. più retto».

“Serio?

“Sì. Ho passato tutta quella merda solo per guadagnarmi il diritto di fare una festa di calcio a casa mia e poi Elva decide di ribaltare la situazione e umiliarmi totalmente”.

“E non te lo aspetti mai da lei.”

“Viene persino in ufficio. Sono nella grande suite del vicepresidente, e lì in un giorno fa il valzer e decide di togliermi la maglietta e il reggiseno e attaccare i miei appunti ai capezzoli.

“È qualcosa che ha fatto anche a me.”

“Ma per presentarmi al lavoro. E poi mi ha messo in ginocchio mentre era seduta alla mia scrivania, e ha risposto alle chiamate delle persone e alle visite della mia segretaria.”

“Serio?”

“Oh sì, la gente continuava a passare per vedere se la signora Embers era disponibile, la grande vicepresidente, e c’è Elva che fa parole crociate alla mia scrivania, e la grande vicepresidente è sotto il tavolo in ginocchio, da leccare.

“Dio mio.”

“Avevo così paura che mi pisciasse in bocca e facesse puzzare l’intero ufficio.”

“È davvero una questione di gelosia per lei, vuole che perdiamo il nostro valore come dirigenti. Lavoro come banchiere durante la settimana e in un negozio BDSM nel fine settimana”.

“Serio?”

“Sì, e un giorno Elva si è messa in testa di farmi massaggiare i piedi di tutti i miei dipendenti, anche del portiere. Per tutto il giorno l’ho fatto.”

“E non hai nemmeno litigato con lei, vero?”

“Una volta mi sono lamentato del fatto che Elva stesse mettendo a rischio il mio lavoro e mi ha fatto mettere un birillo su per il culo e tenerlo lì per quasi un’ora”.

“Sì, questo metterà fine ai gemiti, vero?”

“Ma ne vale la pena, vero, Gladys?”

“Non riesco a crederci… è come se avesse schioccato un dito e avesse un segnale acustico sul mio uovo o qualcosa del genere.”

“Ha davvero un modo per far obbedire le persone. Quando è andata dai Marines dopo il liceo, Elva ha davvero reso schiavo il suo sergente.”

“E ho capito che indossi una cintura di castità?”

“Sì. All’inizio Elva era più compassionevole e mi lasciava uscire per i privilegi della masturbazione ogni poche settimane, scambiando forse 30 orgasmi che le avevo dato…

…Ma ora posso uscire solo una volta ogni novanta giorni. Non mi prende nemmeno in giro e mi manca essere legato e preso in giro. Elva è stata bravissima in questo”.

“Lei è ancora abbastanza brava.”

Oh, come Alma HAPPA questa donna!

“Devi essere molto eccitata allora, Ellen.”

“No, è Alma. Lo so. Ma ne vale la pena, perché Lynn mi eccita così tanto che a volte vengo senza alcuna stimolazione. Ha addestrato suo fratello gemello a essere sottomesso, e quindi ne sa un po’. di più.”

“Ma noi ragazze lo siamo diverse.”

“È la verità.”

Gladys ha inalato attraverso il naso mentre spruzzava il detersivo. “Penso di essere per lo più etero, e in effetti, ho fermato e assunto una banda di motociclisti in anticipo per portarmi in un hotel e divertirmi davvero. Ma per quanto possano essere difficili. Elva è più forte!”

“Non è la verità.”

“Oh, ho sentito che eri piuttosto cattivo allora. Heartbreaker.”

Oh mio Dio, pensò Alma stancamente.

“Elva mi ha detto che hai scaricato un ragazzo mentre parlava a un vasto pubblico con un microfono, e gli hai organizzato la festa di fidanzamento, ridendo del suo coraggio…”

“Sì, sono una puttana orribile, o lo ero.” disse Alma sconsolata.

“E poi si è suicidato, ed era una rock star, famoso, amavo le sue canzoni. Era…”

“Dico.” Alma si fermò. “In realtà, è stato un altro ragazzo, il mio insegnante di Poeti Romantici, che si è ucciso per me, il musicista…”

“Jes’ famoso nella rivista ‘Rollin’ Stone'”

“Sì. Non si è ucciso esattamente, è solo uscito e si è ubriacato e insensibile quella notte dopo lo spettacolo, ed è caduto da un ponte.”

“Ma è colpa tua?”

“Non mi piace pensare in questo modo. Non sapevo di essere gay, e avevo tutte queste fantasie di sottomettermi a una donna…”

“E gli uomini ti adoravano e non avrebbero potuto dominarti, vero?”

“Penso di sì. Davvero non voglio parlare…”

“Sei una persona diversa ora. Te lo posso dire. Hai avuto una lunga conversazione con un senzatetto laggiù.”

In parte, se Alma avesse ignorato il vagabondo, Lynn avrebbe potuto farla succhiare, ma qualunque cosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *