Mistress Kaderin – BDSM – Literotica.com

di | 21 de Giugno, 2022

Cameron inspirò attraverso il naso, i polsi ben legati dietro la schiena. Cameron era inginocchiato su una sedia rigida accanto al letto da principessa di Kaderin.

Le ha comprato il letto per Natale e le ha lasciato la sua stanzetta qui, perché non era ancora molto a suo agio nel condividere un letto, Cameron si muoveva troppo.

Un ragazzo così eccitato, glielo aveva detto abbastanza spesso.

Kadi, splendente in una minuscola camicia da notte che le copriva solo la parte superiore del seno e si adattava perfettamente alle sue cosce, Dio, Cameron pensava che fosse la piccola cosa nera e arruffata che non aveva mai visto.

Kaderin fece scorrere la sua pallida manicure francese su e giù per il cazzo teso di Cameron mentre lottava per mantenere l’equilibrio, difficile mentre si inginocchiava su quella ridicola sedia.

“Quindi hai fatto un buon viaggio?” Kady sorrise.

Era chiaramente divertita dal fatto che Cameron stesse cercando di vendere software nel Midwest mentre era legato alla cintura di castità, e notte dopo notte la chiamava dalle stanze di un motel o la contattava online.

“Kadi, sai che ho sofferto. Ogni volta che non sono con te, è-“

Kadi scoppiò a ridere e Cameron vide il suo petto rimbalzare. Era ipnotizzato.

“Cameron, che diavolo stai facendo? Avresti potuto toglierlo. Avresti potuto toglierlo, la cintura e viaggiare senza di essa. E hai sofferto! In ogni caso hai guardato il porno sul cavo dell’hotel.”

Kadi ridacchiò.

Non riusciva davvero a capire perché i ragazzi stessero facendo questo a se stessi. Cameron era un ragazzo così simpatico.

Viaggiare e non guardare porno, cercando di concentrarsi sul suo lavoro che potesse capire.

E se questo significava che indossava anche la cintura, tanto meglio. Oppure fai una festa di masturbazione e guarda il porno ogni sera come ricompensa per una giornata frenetica spingendo quel fottuto computer.

Ma era un ragazzo così strano. Si è imposto questa ridicola difficoltà. Merda, lei avrebbe capito se avesse visto delle prostitute mentre correva per il paese.

Lei, Kaderin, non era certo fedele.

Erano persino fidanzati. C’era una “comprensione” Ma questo non significava che stesse rinunciando alla sua vita!

Ha strofinato l’area sensibile sotto la testa del suo cazzo. Kadi non poté fare a meno di ridere mentre si inginocchiava lì, a disagio sulla sedia. Oh, stava piangendo!

“Baby, cosa c’è che non va?” Kadi si chinò, lasciando inavvertitamente che i suoi seni quasi cadessero fuori dal suo piccolo top, e prese un paio di dita e si asciugò la lacrima dall’occhio destro.

“Mi sei mancato così tanto. Ed ero così eccitato.”

Lei sorrise. Kadi sapeva che il suo sorriso era magnetico, ha ereditato i suoi denti dalla famiglia di suo padre. Denti bianchi lucidi e labbra a bocciolo di rosa.

“Anche tu mi sei mancato, Cameron caro. Davvero.”

Davvero, non ha saputo resistere. “Non ero emozionato, ho un amico ma mi sei mancato!”

Cameron iniziò a singhiozzare piano. Piangi davvero.

Era inginocchiato su quella sedia orribile, ma si accovacciò, e Kadi aiutò Cameron ad alzarsi dalla sedia e lo lasciò sdraiare sul letto con la faccia contro il petto.

“Tutte quelle notti, chiuso nella cintura e sognando te.”

povero bambino…

Ma wow, il suo cazzo era diventato più duro.

Le dita di Kadi si mossero verso di lui e lei gli solleticava il glande. Ne ha uno grosso, ce l’ha Cameron. Non credo che sappia davvero come usarlo.

Un uomo così dolce, però. Non gli aveva mai parlato molto alla Buttermilk State, ma erano stati coinvolti nelle elezioni del Senato studentesco e avevano fatto battute.

Quando si sono riuniti al picnic di Nicky, Cameron ha chiesto a Kaderin di uscire, e che bravo ragazzo, dopo la serie di perdenti cattivi e sexy.

Il problema pre-sborra non ha infastidito molto Kadi, ma quando Cameron le ha mostrato il tubo di castità, wow.

“Vedi, questo è un problema mio.” Cameron ha spiegato casualmente quella prima notte di averlo visto rinchiuderla. “Vedevo un portachiavi professionale e Arnell-

È fantastica, ma mi ha detto che il mio problema era che ero troppo sbadato e pigro, sai, per trattenermi e compiacere una donna prima di venire, anch’io ho avuto un orgasmo”.

Kadi si era divertito ad incontrare Arnell. La rossa esuberante era arguta e così gentile con Kadi. Entro venti minuti dallo spettacolo nel centro di Arnell, Cameron era nuda e sembrava molto imbarazzata di fronte alle due ragazze.

Era un po’ strano, stavano bevendo un tè freddo nella Blue Massage Suite, e all’improvviso Arnell schioccò le dita e Cameron era nudo, amico.

Arnell iniziò ad accarezzare il cazzo di Cameron mentre parlava con Kaderin, come se stesse aprendo un barattolo o qualcosa del genere. Non lo guardò nemmeno.

Arnell indossava un bellissimo vestito floreale con scollo all’americana, sembrava davvero carina, e le sue lunghe gambe setose erano incrociate, e lì Cameron era in piedi di fronte a lei, lasciandole toccare il suo cazzo, strofinandolo e arrotolandolo.

Cameron non era un po’ spaventato? Non dovevamo toglierci i vestiti e giocare con lui, ci siamo semplicemente seduti al tavolo mentre lui era di fronte a noi.

“Vedi, il problema, Kadi, è che Cameron è molto sconsiderato, ed è interessato solo al proprio piacere.” disse Arnell. “Ecco, dammi quella forchetta.”

Kadi porse ad Arnell la forchetta, e Arnell tenne il cazzo duro di Cameron con una piccola mano delicata e lei spinse il suo prepuzio e poi il glande alcune volte, abbastanza forte.

Cameron fece una smorfia ma tenne le mani dietro la schiena.

“Vuole solo (POKE) prendere (POKE) le sue (POKE) rocce, strappare (POKE) i suoi (POKE) vestiti, bagnare (POKE) la sua (POKE) fare pipì e andare a casa, (POKE) lo fanno tutti.

Puoi sopportare (POKE) questi ragazzi sexy (POKE), ma Cameron davvero (POKE) deve essere utile (POKE). Altrimenti (POKE), è un po’ inutile”.

Era la prima volta che Kadi vedeva Cameron piangere. Pianse solo in silenzio, e lei si sentì come se fosse meno a causa dei segni rossi ora su tutto il suo povero cazzo, e più per quello che stava dicendo Arnell.

Arnell ha continuato a discutere casualmente dei difetti di Cameron, poi ha lasciato cadere la forchetta sul tavolo.

“Smettila di piangere. Dio, mi stai facendo star male. Mi dicevi che tua madre e i tuoi fratelli ridevano di te quando piangevi, e non li biasimo.”

Ma Cameron pianse ancora più forte, e alla fine Arnell gli diede uno schiaffo in faccia.

Questa svolta ha sorpreso un po’ Kaderin. Voleva dire a Cameron che potevano andare a casa se avesse voluto, allontanarsi da quella puttana pazza.

“Basta con la tua rabbia.” disse Arnell più forte, come se Cameron stesse urlando e urlando invece di piangere in silenzio.

“Vuoi la maniglia? È quello che vuoi?” Mentre Arnell urlava a Cameron, le sue tette tremavano nel top rosa caldo (ho bisogno di sapere dove ha preso quel vestito, pensò Kadi)

Arnell fece l’occhiolino a Kaderin e Kadi doveva aver riso. Cameron stava piangendo, ma si stava concentrando sui seni di Kadi e sulle sue gambe incrociate. Arni aveva ragione. Gli uomini erano completamente ossessionati dal sesso.

“Vai laggiù e prendi il rasoio dal comodino.”

Quando Arnell ha ordinato questo, Cameron ha iniziato a balbettare, i suoi occhi sbarrati e il suo cazzo che spingeva ancora più forte.

“N-no, per favore Arnell. Per favore, sto per soffiarmi il naso, non farmi afferrare la maniglia.”

“Non vuoi che ti colpisca con la cinghia, piccola?” Le labbra carnose e dipinte di Arnell erano troppo vicine al viso tremante di Cameron. Adesso gli aveva una mano sulla guancia e la stava accarezzando.

“N-no, per favore. Non farò niente. Ti porto a pranzo o qualcosa del genere.

Arnell ha dato a Cameron un grande bacio bagnato, che Kadi ha notato con una certa gelosia.

Arnell lo baciò altre due o tre volte, finché il lucidalabbra Honeybee Luscious non fu su tutta la sua faccia. Ha continuato a strofinare la guancia di Cameron e ha tirato fuori il suo cazzo.

“Vuoi solo prenderci, piccola?” Vuoi trattarci bene, vero?

La voce di Arni era diventata un sussurro. “Sei un ragazzo sexy. Scommetto che ti piacerebbe rendendoci felici in questo momento…”

Cameron annuì con impazienza. “Sì, sì, per favore Arni-“

FERMARE!

La mano di Arnell è passata improvvisamente dall’accarezzare la guancia di Cameron a colpirlo così forte che è caduto a terra.

Arnell rise.

Pensi di poterci accontentare? Non ho invitato la tua amica Kaderin a venire qui per praticare orgasmi finti. non è?”

Cameron scoppiò in lacrime e si alzò per andare al comodino. Si è portato indietro una cintura di pelle arrotolata, e figlio di puttana, se Arnell non l’ha fatto chinare sul tavolo.

Cinquanta volte la cintura è caduta sul culo di Cameron quel giorno, poi si è messo in un angolo, piangendo più forte, mentre Arnell e Kadi hanno fumato e parlato un po’, poi Kadi ha scoperto la cintura di castità.

Ora Kaderin stava accarezzando i capelli di Cameron e ridendo. Aveva dato qualche pugno a Cameron negli ultimi mesi, ma non avrebbe mai potuto essere una disciplinare come Arnell.

Tuttavia, sembrava piuttosto soddisfatto e devoto.

“Allora, quanto tempo fa ti ho fatto uscire, prima del viaggio, tesoro?”

Cameron la guardò da dove il suo viso le sfiorò la scollatura.

Ah, quegli occhi turbati. I poveri non hanno scampo”.

“Uh, circa una settimana prima che me ne vada. Sono passati 23 giorni, Kadi.”

Cameron si fermò.

Kaderin rise profondamente nella sua gola e accarezzò il cazzo rosso brillante di Cameron un po’ più velocemente. Non era un pene molto piccolo, ma delle dimensioni di una matita. Apparentemente i cazzi erano molto forti…

Una volta Arnell aveva dato al sesso di Cameron un bastone con quella disgustosa cosa di bambù, quando aveva dimostrato a Kadi quanto fosse importante ridurre al minimo le lamentele sull’eccessiva castità.

Arni aveva anche frustato il cazzo di Cameron quando non riusciva a mangiare la figa, e anche quando non riusciva a ingoiare la sua pipì.

Kadi non poteva colpire il cazzo di Cameron con un bastone di bambù, ma alcune volte lo frustò con un righello, specialmente quando giocava con lui da troppo tempo e voleva che lo fermasse rapidamente.

E poi, ovviamente, Cameron a volte aveva i suoi “privilegi” e si masturbava davanti a lei… Kadi lo trovava esilarante. Gli uomini sembrano RIDICOLO quando si masturbano.

“Se si lamenta di non poterti scopare, fallo divertire davvero a martellarti la carne… non lasciare che usi le mani, ammanettalo e fallo strofinare il cazzo contro il muro.”

Gesù, Arnell era implacabile.

Ma Cameron ha davvero bisogno di più disciplina. A volte, quando Kadi ha accarezzato Cameron troppo a lungo, ha avuto un “incidente” sulla sua nuova camicetta.

“Forse dovrei masturbarlo nudo.” Kadi ha commentato ad Arnell.

“Naah, vuoi la separazione tra il tuo schiavo e i tuoi amanti. Indossa sempre almeno un paio di collant, poi sbottonali in modo che possano cadere su di te.”

Arnel ridacchiò.

“Ho lasciato che mio marito vedesse le mie tette solo a Natale e al suo compleanno!”

Arnell era sposata, ma aveva anche molti amanti e sembrava abbastanza soddisfatta della sua vita.

“Puoi farti fottere da Cammie una volta ogni tanto, Kaderin, ma non farlo troppo spesso. Devi farlo implorare e aspettare il diritto di toccarti e accarezzarti…

E, il privilegio di accarezzare e toccare!

Kadi aveva imparato che molto di questo era vero.

A volte, quando erano a casa insieme, Kaderin legava le mani di Cam dietro la schiena e giocava con il suo cazzo durante le pubblicità mentre guardava infiniti spettacoli di ragazze.

Niente sport!

Fortunatamente, le sue amiche hanno smesso di chiamare e chiedere a Cameron di venire ai giochi o giocare a biliardo o altro, in effetti, anche prima che Kadi incontrasse Cam.

Apparentemente Arnell era infastidita dal fatto che Cam non fosse disponibile per lo shopping durante March Madness, quindi ha organizzato una festa di basket a casa di Cam e gli ha fatto servire i suoi fratelli e tutti i suoi amici maschi…

Ha portato la birra su un vassoio, vestito con un brutto tutù (Kadi aveva visto le foto)

E poi Arnell aveva cambiato il pannolino a Cameron (sì, era in “Depends” sotto l’abito da ballo) davanti ai ragazzi…

E poi Arnell ha mostrato ai compagni come Cammie si esercitava a succhiare e succhiare i cetrioli.

Dopodiché, il migliore amico di Cam del Corpo dei Marines ha fatto leccare a Cam il suo flauto di pelle e tutti l’hanno trovato molto divertente.

E così aveva molto tempo libero.

Anche al picnic della riunione in cui Kadi aveva rivisto Cam, aveva notato che era stato cacciato dal frisbee e che i ragazzi lo prendevano in giro, non i vecchi amici!

Quindi Cameron ha avuto il tempo di farsi prendere in giro manualmente con le lunghe unghie di Kadi mentre era ammanettato sul divano, mentre guardava ogni sorta di cose come “Project Runway” o drammi sul canale “Lifetime”.

E poi chiedeva a Cam delle trame, specialmente quando guardava le soap opera registrate.

Se Cameron non riusciva a ricordare chi fosse il figlio illegittimo, o quale idiota ha sposato chi all'”ospedale generale”…

Kadi farebbe cose brutte con il piercing di Cam!

Per avere un buon dispositivo di castità, ha spiegato Arni, è necessario farsi trafiggere e poi bloccare il pene trafitto nella gabbia in modo che non possa essere estratto.

Tuttavia, puoi anche annullare la gabbia, quindi attaccare il piercing a un piccolo gancio a vite sul muro e lasciare che Cam rimanga lì per ore e cerchi di imparare a ricordare le cose.

Il gancio a vite era attaccato appena sopra il livello della vita di Cammie, quindi doveva stare in punta di piedi per evitare che il suo cazzo venisse strappato via…

E davvero, ha imparato a interessarsi molto di più agli spettacoli di Kadi!

Kaderin non voleva essere cattivo con Cam. Le aveva regalato un anello di fidanzamento con diamanti a febbraio e avevano in programma di sposarsi il prossimo autunno.

Ma Arnell ha ripetutamente sottolineato che per far apprezzare Kadi Cameron, lei deve tenerlo eccitato e disciplinato… e un po’ spaventata da lei!

E quello sembrava essere il modo di gestire le cose!

Ora, tuttavia, il povero Cameron sembrava terribilmente speranzoso.

“Hai detto che forse stasera, hai detto che potremmo suonare quando torno?”

Kadi finse di sembrare seria. Ti ha portato un braccialetto tennis… quei diamanti!

E che viso dolce era. Ma d’altra parte, Arnell ha affermato che era necessario mantenere fermezza e coerenza. O mentirgli a tuo vantaggio. Non importa cosa sia.

Era così buono. Il braccialetto, la cena a La Lutece, la piacevole passeggiata lungo il West Side di Buttermilk Falls. Romantico, mano nella mano.

Perché Diego non poteva essere così? Tutto era wham-bam.

Diego stava fumando sul ponte di Cameron e Kadi non era sicura che Cameron ne fosse a conoscenza.

“Tesoro. Sai, anch’io sono stato senza di esso per alcuni giorni.”

“D-davvero?” chiese Cameron, sorridendo mentre la luce in alto brillava sulla sua testa calva.

Kadi ha gentilmente pizzicato il capezzolo destro di Cameron. Sorrise e si lasciò scivolare la lingua rosa dai denti.

“Sono in giro adesso?”

“Eh?”

Dio, è così… Zia Flo è in città?

“Vorrei conoscere la tua famiglia.”

Kadi capì perché Arnell lo aveva schiaffeggiato così forte.

Ha cercato di non rabbrividire.

“Cameron, ho il ciclo”.

La comprensione finalmente arrivò ai suoi occhi azzurri acquosi.

“Oh, quindi non puoi davvero giocare…”

Kaderin diede a Cameron un grosso broncio sul labbro inferiore.

“È davvero frustrante per me, ma anche per il mio amico, che non ha avuto nessun nookie da un po’”.

“Chi?”

Sul ponte squillò il cellulare di Diego. Guardò in basso, inchinandosi leggermente. Stronza del cazzo, è meglio che lo chiami. Non era l’unico pesce nella rete, sperava che lo sapesse.

“Come va, Kaderin?

“Tesoro, ho appena parlato con il mio amico Maricon.”

” Sì ? Sta andando avanti? »

“Gli ho detto cosa pensi dei baffi. Non lo era felice, ma è solo perché gli ci è voluto così tanto tempo per crescere”.

“Fag. Puttana. Avevo i baffi quando avevo undici anni, piccola.”

“Così gli ho chiesto Cameron – ho chiesto a Cameron di radersi e mettere il mio lucidalabbra”.

“Non scherzo?”

“Le ho detto che non potevo fare sesso in questo momento perché stavo sanguinando”.

“Puttana bugiarda. Ma Diego rideva.

“Sì, ma volevi mostrarmi come si comportano in prigione. E ora l’ho messo in ginocchio davanti a me, sul pavimento.”

“Gli hai rimesso quella cintura mentre si faceva pipì?” Non voglio vedere una pipì da frocio. Voglio solo che ne succhi un po’.

“L’ho rinchiuso e gli ho detto che non poteva uscirne a meno che non avesse fatto un buon lavoro”.

“Ha già succhiato un cazzo?”

“Sì, la tua dominatrice professionista…”

“La cagna?

“Sì, dice che l’ha fatto con rivenditori a contratto. Li ha assunti, ma lui ha pagato.”

“Adora succhiare il cazzo così tanto da pagare?” Diego era incredulo.

“No, è più complicato, ma lui non è vergine e il suo culo non è vergine-oh stai zitto Cameron, Arnell mi ha detto tutto!”

Diego alzò gli occhi al cielo, guardando il telefono.

“Solo per questo, Cameron, non ti lascerò venire stasera, e non ti lascerò succhiare il mio assorbente.” Niente sangue per te. Se continui così…” La sua voce si fece più forte.

Diego non riusciva a crederci. Lei, Kadi una troia inutile, stava ora minacciando il maricon che avrebbe dovuto andarsene se non avesse succhiato il cazzo. E questa era casa sua!

“Okay, sta piangendo un po’, ma è meglio che tu entri in soggiorno prima che il lucidalabbra di Cameron svanisca…oh stai zitto Cameron, lo sai che lo adori.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *