Mother is a Matchmaker – BDSM

di | 21 de Giugno, 2022

Lasciando il gruppo di supporto per la castità maschile, Spalding Tyll ha iniziato quando ha visto un volto familiare uscire dalla famosa casa da tè del Pain Cafe.

Dopo il cugino di Spal, il brillante studioso, Siddons Tyll, c’erano due belle ragazze sulla ventina, che ridevano e lo indicavano.

E con loro c’era una donna anziana con una stola di visone un po’ datata.

“Vedi, ragazze, ero preoccupata per Sid perché stava trascurando i suoi studi di paleontologia.

Sì, e indossare quelle magliette da concerto e quei jeans neri, e andare a così tanti dei loro mixer”.

La più alta delle ragazze, sorride una bionda veneziana. “No, facevamo feste. Ma signora Tyll, non importava.”

Rise, poi guardò Siddons e rise ancora più forte.

Abbiamo appena invitato Sid perché è facile lavorare per lui, la segreteria. Non credo che Kiana o io stessimo cercando di essere coinvolti con lui, jeans neri o meno”.

“Ho invitato Siddons e suo fratello Pickens a servire a questo tea party, ma sembra che Pickens se ne sia andato.” La signora del visone fece una smorfia.

“Ma sapevo di poter contare sull’arrivo di Siddy, e con un vestito così carino.”

“Non sembra molto più carino in questo modo. Il mio ragazzino.”

La signora del visone fece un cenno al cugino di Spalding, Siddons, che era davvero vestito in modo strano.

Siddons aveva calze alte fino alle cosce e, in fondo alle cosce, cuciva occhielli rosa. Poi c’erano i tacchi alti e un corsetto che le copriva il petto concavo.

“Capisci, Huxley, che mentre Siddons era in Africa, a guardare vecchie ossa, non avevo modo di influenzarlo.”

Kiana, la bella donna nera si avvicinò e schiaffeggiò l’ovvio Sid nelle sue mutandine a fiori. “Deve piacergli un po’.”

Huxley scoppiò a ridere.

“Sei sempre stato un grande successo alle nostre feste, bevendo birra e parlando di calcio con i ragazzi. Pizzicami il culo ogni tanto. Penso che per te sia finita, Sid.”

La signora del visone notò Spalding e annuì.

Spalding sorrise debolmente. “Ciao zia Maevery.”

“È passato un po’ dalla tua serata nella sala da tè, vero? Manda i miei saluti a tua madre.”

Le ragazze guardarono Spalding, rendendosi conto dell’implicazione: eccone un’altra.

Cominciarono a ridere ancora più forte e Sid iniziò a singhiozzare, in piedi come se fosse nell’atrio dell’hotel.

La zia Maevery guardò freddamente Siddons. “Vai a vestirti e incontrami al negozio di articoli da regalo. Hai quasi finito l’apparecchio e possiamo finalmente porre fine all’odioso toccarsi l’inguine.”

“Oh mio Dio, è un idiota, vero?” Kyana scoppiò a ridere. I tre si diressero lungo il corridoio.

Siddons si avvicinò goffamente alla Spal con i tacchi alti. “Io-Gesù. Non sapevo che sarebbe successo, Spal.

La mamma mi ha portato qui stamattina, pensavo stessimo solo andando a fare shopping”

Sid si asciugò la fronte. Guardò le pesanti pinze sui suoi capezzoli. “La mamma l’ha indossato stamattina e ha detto che dovrebbero restare tutto il giorno.”

Avrebbe dovuto essere un indizio!

Spalding annuì. “E ti sei fermato a prendere il tè in soggiorno.”

“Mi ha fatto spogliare e mettere questo in cucina, e sai, sono abituato a essere la figlia di una mamma casalinga.”

Siddons sorrise leggermente. Spal notò che il rigonfiamento di Sid cresceva nelle sue mutandine.

“Ma non volevi che gli assistenti dei tuoi progetti di paleontologia scientifica lo sapessero.”

“Beh no, sono ragazze incredibilmente sexy. Quando ho visto attraverso la porta che Huxley e Kiana erano seduti sulle sedie nella sala da tè, e ho dovuto portare un vassoio di tè e focaccine, ho sussultato.”

Siddons scosse la testa.

“La mamma si era appena truccata. La maggior parte mi è scesa sul viso mentre piangevo.

Mi sono rifiutato, per la prima volta nella mia vita, di andare, e mia madre ha avuto un pungolo vecchio stile e ha iniziato a fulminarmi la schiena e il sedere”.

“Oh sì. Le bacchette. Gli elettrodi possono essere dolorosi.”

Siddons ha toccato una macchia rossa sulla schiena. “Ho comprato il prodotto per la mamma per il suo compleanno. Ero un po’ eccitato all’idea di fare le nostre sessioni a casa. Ho bisogno di disciplina-“

“Ma l’ha usato per farti uscire dalla casa del tè.”

“E poi ho dondolato su questi tacchi senza senso – sono un uomo di 28 anni! – e le ragazze all’inizio erano un po’ scioccate e poi hanno iniziato a ridere di me”.

Spalding ha notato che sua cugina ora si stava strofinando inconsapevolmente il rigonfiamento delle sue mutandine mentre raccontava l’esperienza umiliante.

“Ho lasciato cadere il latte e la mamma mi ha fatto cadere il vassoio e mi ha tirato giù le mutandine, e lei aveva questo terribile bastone di Malacca.

Ho urlato e urlato quando mi ha colpito, e le ragazze si sono sentite un po’ dispiaciute per me…»

Sid ha ricominciato a piangere.

“Ma… ma poi la mamma ha chiesto a Huxley se non pensava che sembrassi un Titti ferito dalle mie urla, ed entrambi sono scoppiati a ridere.”

La Spal diede una pacca sulla spalla a Sid. “Probabilmente dovresti cambiarti. I messaggeri ti stanno guardando. Penso che sia inappropriato, anche qui, stare nel corridoio della lingerie.”

“Ho solo – ho cercato così tanto di non piangere quando mi ha picchiato, ma mamma ci ha messo davvero la carne.

Alla fine sono caduto in ginocchio e sono rotolato in una palla, e sai che avevo le mutandine abbassate, e la mamma ha iniziato a provare a calpestare il mio cazzo con i suoi tacchi alti…

..poi peggio, Huxley si alzò e iniziò ad aiutarla a camminare. L’ha trovato divertente”.

Sid era ancora molto eccitato. “Devo dire che è stato un po’ eccitante, ma non tanto quando la mamma ha mostrato alle ragazze come incidere le loro iniziali nel mio cazzo con le loro sigarette”.

Spalding annuì stancamente. “Io c’ero. È quello che fanno le donne di Tyll.”

******

Alma finì di mettere i solletici francesi sullo scaffale e si guardò intorno nel negozio. Le cose sono diventate così strane. Alma pensava che la sua famiglia avesse perso tutti i soldi, ma il mercato è cambiato di nuovo e tutto era al sicuro.

Ma nel frattempo, quando Alma pensava di essere distrutta, era così spaventata che la sua amante, Dona Elva, l’avrebbe lasciata.

In effetti, Elva era stata molto gentile e aveva detto che non avrebbe mai rotto con Alma, anche se non aveva mai lavorato per vivere. Elva si chiese se dovesse diventare una dominatrice professionista.

Dopotutto, Elva era bellissima e aveva ricevuto molte offerte dalle sottomesse che aveva incontrato alle feste di scena. Ma Alma, che poteva tollerare le molte infedeltà di Elva con uomini e donne, ed era persino disposta a servire gli amanti di Elva ed essere punita per loro…

Alma voleva essere l’unica schiava di Elva!

Quindi Alma era andata al negozio di articoli da regalo di Paincafe a Dungeonville e aveva trovato lavoro come commessa, e così aveva anche iniziato a offrire i suoi servizi come puttana pagata.

Essere assunta per la tortura da single e coppie ha portato abbastanza soldi che Elva non ha dovuto lavorare. Ma quando la famiglia di Alma ha riguadagnato le proprie fortune, Elva ha proibito ad Alma di lasciare il suo lavoro da troia.

“È così eccitante, l’idea che tu venga sculacciato e preso in giro mentre prendo il sole a bordo piscina.” aveva detto Elva. “Possiamo donare le tue tasse in beneficenza o qualcosa del genere.”

Alma davvero non era favorevole, ma in qualche modo si eccitava anche lei.

Il giorno prima, un grasso e sudicio consigliere comunale l’aveva riportata nel suo ufficio e l’aveva picchiata duramente con una lunga pala di cuoio.

Ha scopato Alma nel culo e in bocca, poi è entrata la sua segretaria.

Il secondo ha costretto Alma a leccarle la figa per quasi un’ora prima di aiutarla con il lavoro amministrativo – Alma era un’assistente di computer.

Alcuni giorni prima, un giovane che aveva appena ricevuto un’eredità aveva portato Alma a casa per il fine settimana.

Era costato al ragazzo milleduecento grosse monete. L’ha legato al tetto del garage dei suoi genitori…

E poi legò dei secchi di vernice ai suoi caviglie in modo che non potesse proteggersi, e lui ei suoi amici hanno usato fucili ad aria compressa per sparare BB contro i suoi seni paffuti e le sue natiche squisite.

Era il regalo di compleanno di Brendan per se stesso.

Più tardi quella notte, quando i ragazzi se ne andarono, il giovane Brendan fece cadere Alma e la portò di sopra, e fecero sesso.

Tenendolo in braccio per tutta la notte, Alma si rese conto che era solo un simpatico giovanotto, forse sadico, ma una parte di lui voleva solo le attenzioni di una bella ragazza più grande.

Eppure la mattina dopo, quando si è presentata la tua ragazza, i due hanno appeso Alma al recinto elettrico e si sono divertiti ad accenderlo e spegnerlo.

Ah, pensò Alma vedendo due giovani entrare nel negozio, c’è il povero Siddons Tyll.

È venuto la scorsa settimana e si è rasato le gambe, non credo che sapesse che sua madre gli stava facendo un tea party in soggiorno.

Guardò la signora Tyll, che vide diversi dispositivi di castità mentre chiacchierava pigramente con Limbo, il vice preside.

Limbo non era un gran venditore e fissava semplicemente Mrs. T, sbalordito, attraverso i suoi occhiali da sole Ray-Ban.

L’ufficiale per la libertà vigilata di Limbo si era arreso l’altro giorno, poiché Limbo era stato nuovamente arrestato per taccheggio e si temeva che alla fine Limbo sarebbe stato rinchiuso in modo permanente.

Ma Alma ha portato l’OP nel magazzino e ha usato la sua bocca gloriosa per convincere il funzionario ad accettare tutto di buon umore e tornare a casa.

Alma non doveva: probabilmente sarebbe stata promossa a manager se Limbo fosse stata arrestata.

Ma lei amava il suo capo assonnato. Anche se mi piaceva essere sottomesso, a volte era doloroso essere soggiogato da TUTTI.

E Limbo trattava Alma con rispetto.

Era l’unica persona impiegata da Paincafé che non aveva alcun interesse per il BDSM. Limbo ha avuto una buona educazione da genitori normali e amorevoli, è cresciuto senza problemi…

Quindi, sebbene Limbo fosse un drogato ubriacone e borseggiatore, non aveva alcuna predilezione per la parafilia BDSM. Che Benedizione.

Alma ha anche lavorato nei giorni feriali presso la First National Buttermilk Bank come vicepresidente responsabile degli affari pubblici.

Adesso ci stava pensando, perché aveva visto il suo assistente personale, che era entrato, e stava guardando attraverso i canneti.

Alma si morse il labbro. Cosette era una brava dattilografa aerea. Era spesso in ritardo al lavoro e Alma ha dovuto rifare gran parte del lavoro provato da Cosette.

All’insaputa di Elva o di chiunque lavori al negozio di articoli da regalo, Alma e Cosette hanno iniziato ad andare al Plaid Pipes Motel durante l’ora di pranzo.

Lì, Cosette ha passato molto tempo seduta sulla faccia di Alma, leccandole il clitoride.

Ad Alma piaceva togliere i vestiti di Cosette e coprirle il seno, la pancia e le cosce di baci.

A Cosette piaceva, ma le piacevano soprattutto i regali che il suo capo le faceva dopo questi incontri.

Le piaceva anche poter sedersi e leggere la rivista “Self” mentre Alma riscriveva i promemoria e controllava gli errori.

La settimana scorsa, Alma aveva infastidito un po’ troppo Cosette e Cosette era incazzato.

“Cosa c’è che non va in te, vecchia borsa?” (Alma aveva appena trentun anni.)

Cosette afferrò Alma per un braccio e la tirò in grembo a Cosette, sollevandole la gonna e abbassando le mutandine.

Cosette ha usato la cintura della sua giacca di pelle per frustare il culo di Alma per quasi venti minuti, poi ha ordinato ad Alma di singhiozzare in un angolo.

Quello che era strano era…

Alma non ha mai detto a Cosette di essere una sottomessa sessuale! Forse era solo il temperamento di Cosette.

Dopotutto, Cosette era in parte bianca, in parte dell’India occidentale, e aveva un lato un po’ asiatico. Non era mai stata una segretaria prima.

Cosette era stata precedentemente una commessa in un negozio di video ed è stata licenziata, ma quando è tornata per l’assegno, il manager ha iniziato a discutere sul fatto che Cosette non avesse restituito la sua uniforme.

Cosette è saltata oltre il bancone, ha strappato i vestiti del manager e l’ha picchiata!

Quindi Cosette era stata una ballerina al Flaming Lion, e quando Alma e alcune delle sue amiche lesbiche sono arrivate, in qualche modo si sono incontrate e Alma ha assunto Cosette come sua assistente personale.

All’improvviso, Cosette alzò lo sguardo dai suoi bastoni e vide Alma, mordendosi il labbro e fissandola.

Cosette attraversò il negozio ridendo. Era seguita da un giovane che sembrava un po’ arrossato.

“Orison è il mio capo. disse Cosette con il suo tono caraibico.

Orison annuì, sorridendo leggermente.

“Cosa ci fai qui, vecchia diga?” Non dirmi che lavori qui.

Alma annuì, cercando di sorridere.

“Cosa, sei in debito per aver comprato quei brutti vestiti di Ann Taylor? Orry e io siamo qui perché sto cercando di trovare un bastone con cui picchiarlo. Perché dovrei sposarlo se non riesce a gestire un po’ di disciplina, eh???

Orison annuì, guardandosi i piedi.

Mentre Alma si impegnava in questa bizzarra conversazione, il negozio divenne interessante altrove.

Huxley aveva accompagnato Madre Tyll al negozio e ora stava parlando con i poveri mortificati Siddon.

«Sid, penso che siamo stati un po’ duri con te. È stato bello che ti sei seduto quando ti ho bruciato la “H” nelle palle.

“Beh, sono stato un po’ onorato che tu mi abbia dato il tuo marchio, Hux.”

Huxley rise, allungò una mano e baciò Sid sulla guancia, lasciando una lunga scia di lucidalabbra.

“Non credo che nessuno dei miei amici maschi possa permettere a qualcuno di farlo senza urlare e correre.”

“Io-io ho fatto un po’ di pratica.

“E eri adorabile con i tuoi collant rosa foderati di occhielli. Non posso credere che tu abbia fatto un buon lavoro nel bilanciare quel set.”

“Beh, mia madre mi fa andare in giro con i libri in equilibrio sulla testa così posso essere più elegante.”

Non poteva credere che le stesse dicendo tutto questo! Era terribilmente imbarazzante.

Ma in qualche modo doveva molto a sua madre. Ed era un sottomesso duro.

Era un peccato che a Huxley non piacesse. Potrebbe essere molto eccitato all’idea di mettersi sopra il ginocchio per una spazzolata per capelli, o di farsi prendere in giro il suo cazzo frustrato con le sue lunghe unghie!

Huxley ha giocato con un bottone sulla maglietta di Sid e “accidentalmente” ha premuto una delle strette mollette per capezzoli.

Quando Sid sussultò, lei rise ei suoi capelli castano chiaro rimbalzarono sui suoi seni pieni.

Sid sorrise debolmente. “Hux, sei una bellissima donna. Penso di aver sempre avuto una cotta per te.”

Huxley si avvicinò un po’ ei suoi seni toccarono il petto concavo di Siddons.

“Beh, tua madre non è un orco totale. Ha detto che se volevo passare e uh, corteggiarti, sarebbe bello. Sei un ragazzo adorabile.”

Siddons ha avuto un po’ di vertigini. Huxley si chinò e si strofinò il cazzo di Sid attraverso i pantaloni, poi li aprì sfacciatamente.

Apparve il cazzo di Sid e lei lo strofinò con le sue lunghe unghie.

“Penso che in qualsiasi altro negozio verremmo arrestati, ma qui va bene. Tua madre dice che ti chiuderà l’uccello. Dice che se vuoi puoi muoverti o fare le tue cose, ma lo ami. Way.”

Sid annuì. “Beh, mio ​​cugino Spalding e mio fratello maggiore Sheadon, notavo come quei ragazzi stavano insieme, e aiutava il fatto che fossero attaccati alle loro madri, ed è fantastico, ma a volte…”

“Vuoi essere un ragazzo normale? Ma non puoi, vero? Perché sei davvero solo una fata codarda.”

Siddons guardò negli occhi meravigliosi di Huxley e vide un debole sogghigno. Scoppiando in lacrime, si guardò le scarpe.

Allungò una mano e usò il dito indice per sollevare il mento. “Non preoccuparti Sid. Una volta che tua madre ti avrà vestito per gli Iron Maiden e la tua pipì sarà al sicuro, potrai venire a casa mia e pulirla…”

Huxley rise profondamente nella sua gola.

“Io e il mio ragazzo faremo sesso, ma poi Cliff tornerà a casa e tu potrai pulire la tua robaccia dalla mia fessura, e potremo divertirci a coccolarci. Tua madre dice che anche tu farai la pedicure”.

Siddons sembrava felice. E ‘stata una buona giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *