The Governor’s Genitorture – BDSM

di | 21 de Giugno, 2022

Cascate di latticello, 1999

Tessa è entrata in biblioteca per parlare con suo padre. che era così comprensivo per la maggior parte del tempo. Tessa viveva con sua madre da un po’, ma papà le mancava molto, ed era davvero bravo a non lasciarla rilassare con i suoi studi, dato che aveva una borsa di studio da tenere…

Papà sorrise a Tessa, e quando arrivò dove lui stava leggendo sulla sedia, papà allungò una mano e accarezzò i bei riccioli di Tessa mentre si posavano sulla sua spalla.

Tessa sorrise e fece un respiro profondo, e il suo petto pieno rimbalzò un po’.

“Come stai caro?” Papà si sporse in avanti. “Come vanno gli studi?”

Tessa guardò a terra e poi a papà, con gli occhi che diventavano un po’ in apprensione.

“Ho riavuto l’esame e ho incasinato alcune domande trigonometriche, papà.”

“Oh no.”

“Ne ho persi solo tre, signore. Ho fatto ragionevolmente bene nel…”

Papà sembrava triste e prese il lenzuolo che Tessie stava offrendo. Aveva delle belle manine e le unghie viola.

Papà era stato costretto a frustare i palmi delle mani di Tessie con un grosso righello per attività impure che colpivano la sua regione inferiore, ed era contento che il gonfiore fosse diminuito. Voleva davvero che Tessa fosse una brava ragazza da sola.

Ma Tess era come suo fratello Sherwood, ea volte aveva bisogno del remo, del guinzaglio e di molta umiliazione.

Papà guardò i segni rossi sull’esame ed era triste.

“Tesoro, ne parliamo molto. Ho rivisto il tuo lavoro, ma non sembra rimanere nella tua testa.”

Papà allungò una mano e accarezzò il lato della testa di Tessa con l’indice.

Il labbro inferiore di Tessa tremò, e fece un respiro profondo, e il suo petto si sollevò magnificamente.

Papà pensò alla bellezza della figlia diciannovenne. Quando era penitente, era così adorabile. Naturalmente, stava cercando di manipolarlo, di uscire dalla detenzione, ma non poteva succedere.

Ma quanto era carina. Papà l’aveva vista preparare l’insalata per cena prima, il suo culetto vivace che rimbalzava mentre si muoveva intorno al bancone… quei jeans sbiaditi.

Tessie aveva visto papà guardarlo e gli aveva strizzato l’occhio, il piccolo civettuolo.

Ma ora era il momento di vedere le conseguenze.

“Tesoro, capisci che ti amo e che devo trovare un modo per aiutarti a ricordare le cose. E, naturalmente, studiare di più.”

«Ci ​​proverò di più, signore. Non andrò alla festa di Brenna domani sera. Studierò.

“Di sicuro non andrai alle feste per alcune settimane, almeno.”

“T-due settimane?”

“Devi studiare, tesoro. Lavoro così tanto per darti una bella vita, con la promessa che realizzerai il tuo potenziale. Non voglio che la mia principessa debba lavorare come me, vero?”

“Sì, sì signore. Ma tutti gli altri miei voti sono A, è solo…”

Papà adorava quando Tessa lo chiamava “Signore” e sembrava un po’ impressionato e spaventato. Quando ha preso un respiro profondo, e ha fatto oscillare il suo maglione azzurro, papà si è sentito un po’ a disagio, e puoi immaginare quei ragazzi del college cattivi, e cosa devono pensare della sua principessa?

“Voglio imprimerti il ​​valore del duro lavoro e dello studio, mia cara. Vai nel mio ufficio e portami la pala di legno, per favore.”

Tessa iniziò a piangere, anche se quasi inconsciamente si avvicinò a papà e gli strofinò distrattamente il ginocchio tra le gambe mentre lui sedeva sulla sedia.

“Papà, ora sono una ragazza grande. Non ho bisogno di una sculacciata…”

“Le ragazze grandi hanno grandi responsabilità. Hai reso papà e Gesù così tristi per aver trascurato il loro lavoro. Vai a prendere la pagaia. Papà non alzerà la voce con te, Cupcake.”

Tessa mise una mano tremante sul braccio di papà. “Mister, per favore-“

“Dio, Tessa, stai viaggiando con un infortunio. Ricordi la scorsa settimana quando papà ti ha fatto inginocchiare sotto la pioggia, nuda mentre era sopra di te con l’impermeabile e gli stivali?”

“S-sì.”

“È il genere di cose che succede alle ragazze che non obbediscono. Te ne stavo per darti solo dieci con la pagaia, ma con il tuo rifiuto di prendere le medicine, penso che dovrebbero essere venti adesso.”

” Venti ? Ma… “

“Continui a litigare con papà, ed è per questo che deve aumentare la dose, per così dire. Papà non sopporta queste piccole rivolte. Voglio che mi porti la pagaia ora, e papà dovrà farlo. vai anche tu .”

“Ma-ma papà.”

Papà vide con una certa soddisfazione che grosse lacrime ora scorrevano sul viso di Tessie. Tremava sempre di più e il suo petto stava diventando piuttosto frenetico.

“Devo prendere anch’io il bastone?”

Tessa iniziò a singhiozzare rumorosamente e si voltò, dirigendosi verso il tavolo, dove raccolse la grande e spessa vanga con i fori che lasciavano passare l’aria.

A papà piaceva guardare il culo di Tessa contrarsi mentre camminava. Vera gioia.

Quando Tessa tornò, papà prese la sua pagaia e, ancora seduto sulla sua sedia, sorrise.

“Quindi ora devi toglierti la tuta e le mutandine, tesoro… toglile velocemente e accarezzami il ginocchio.”

“Papà, sono un adulto, non dovresti davvero sculacciarmi. Sono al college.”

“Forse hai ragione, tesoro. Dimentica la punizione. Fai quello che vuoi. AB non è così importante, immagino.”

Altre storie erotiche  Working Late Ch. 02 - BDSM

Ma ora Tessie ansimava e papà poteva vedere un po’ di umidità nell’inguine dei blue jeans di sua figlia.

“Hai ragione, papà. Ma tu… ?

Tessie si avvicinò e prese la mano di papà e gliela fece scivolare nella fibbia dei suoi pantaloni.

Che belle tute ricamate. Prima che la moglie prostituta se ne andasse, indossava jeans ricamati – Dio, ai tempi delle motociclette. Guidare, fumare sigarette ai chiodi di garofano e sì, essere sculacciato ogni tanto.

Tessie non lo sapeva, ma pochi giorni fa sua madre si è presentata e ha chiesto una sculacciata.

La madre di Tessie aveva un nuovo marito buono, ricco e gentile, ma…

Essere sposati con un uomo sensibile non faceva bene all’autodisciplina o al controllo emotivo!

Papà allungò la mano e sbottonò i jeans di Tessie. Era ancora piena di attesa, ma anche di un certo terrore. Enormi lacrime scorrevano lungo le guance di Tessa, rovinando il mascara che aveva iniziato a indossare ultimamente. Dov’è finita la moralità?

Papà tirò su i jeans di Tessa fino alle ginocchia, poi tirò giù le sue graziose mutandine beige. O si.

Recentemente papà era andato a fare una passeggiata con Tessie, e quando è tornato ha tolto i vestiti di Tessie e l’ha esaminata alla ricerca di zecche, poi le ha rasato i capelli. E poi ha insistito affinché si tenesse i capelli rasati.

Ma ora notò che il bobo di Tessie aveva la pelliccia.

“Dovrò usare le mie pinzette su di te più tardi, Tessie. Te l’avevo detto che se non avessi tenuto una perla pulita e levigata lì dentro, ti avrei strappato tutti i capelli.

Tessie guardò il pavimento, umiliata e non aveva fretta di sciogliersi dolorosamente i peli pubici. Tuttavia, il suo boo-boo si stava bagnando parecchio adesso.

Sembrava così stupida, con i pantaloni abbassati e il suo boo-boo rasato così evidente sotto il suo maglione blu carino.

Papà sorrise e mostrò le ginocchia. Il suo cazzo era così duro ora che riusciva a malapena a muoversi. Dovrebbe farle un clistere dopo? La pulizia era dalla parte della devozione. Questo è ciò che dice il Buon Libro.

Ebbene, forse la Bibbia non lo dice, ma con una figlia in crescita da vegliare e disciplinare, chi ha avuto il tempo di scavare nell’Antico Testamento?

Tessa si chinò sul grembo di papà e papà le toccò il culo bianco pallido ma adorabilmente grassoccio.

“C’è un pulsante qui, tesoro.”

“S-sì, papà. Mi ha fatto male tutta la mattina quando ero seduto alla mia lezione di biologia.”

“Vuoi che papà scoppi, o semplicemente che la pagaia lo schiacci, sai che accadrà.”

“P-per favore fallo saltare papà.”

“Sii una ragazza coraggiosa.”

Papà si soffiò la spina dorsale, poi raccolse la grossa pala di legno e la sollevò, atterrando duramente sul suo culo dolce. Era felice di vedere dei segni rosso vivo sul sedere.

“Come vorrei che non dovessimo passare attraverso questo.” disse papà tristemente. “Perché papà sta facendo questo?”

“Perché mi ami, papà.”

“Sì.” Era fuori controllo, quella ragazza. Non solo ha trascurato i suoi studi, ma stamattina si è intrufolata nel letto di papà e gli ha succhiato la pipì quando lui dormiva o fingeva di dormire.

Cosa dovrebbe fare un genitore?

Papà agitava il remo ancora e ancora. A BUON MERCATO! A BUON MERCATO!

“Sii coraggiosa, Tessie. Urli come tuo fratello urla quando lo punisco, quando scende dalla scuola di legge, e gli ho messo una camicia da notte rosa. Non sopporta le botte, povero Sherwood. chiama Sherry adesso.”.”

“Cercherò di non fare più rumore, papà.”

Ma ovviamente papà ha colpito ancora più duramente con vero veleno

A BUON MERCATO! A BUON MERCATO! PAOLO!

Tessie iniziò a urlare per il dolore, ma si strofinò anche l’inguine contro il rigonfiamento di papà, che stava spingendo seriamente i suoi pantaloni da lavoro.

Papà digrignò i denti per non avere un incidente sul bagnato.

Oscuramente, papà continuava a posare la pagaia sul culo morbido di Tessa. A un certo punto ha cercato di liberarsi dalle ginocchia, e papà ha attorcigliato il braccio di Tessa dietro la schiena e l’ha tenuta.

Quando la sculacciata finì, papà sollevò delicatamente Tessie e la fece sedere sulle sue ginocchia, i pantaloni ancora abbassati. Mentre le lacrime le rigavano il viso, papà ha cercato di confortarla, e ha sentito la sua piccola mano allungarsi e aprire la sua, e afferrare il suo grosso cazzo, così grande che riusciva a malapena ad avvolgerlo con le dita.

Dopo averla confortata ancora un po’, papà le ricordò che era l’ora della cintura, e Tessie iniziò di nuovo a singhiozzare e supplicare. Ma papà era implacabile.

Si infilò di nuovo il cazzo nei pantaloni, li chiuse con la cerniera e le fece cenno di andare al tavolino che conteneva il globo.

Insegnò a Tessie a memorizzare tutti i paesi e i capoluoghi di stato e provincia…

Ci sono volute molte remate e cinghie per evitare che la sua testa spumeggiante si distraesse dalla geografia, ma i risultati sono stati splendidi.

Era così orgoglioso!

Tessie si avvicinò al tavolino, le mani ancora strette al suo culo selvaggio.

Si trascinò al tavolo con i jeans che le ingombravano le caviglie. Papà ha notato che il brufolo che ha fatto scoppiare sanguinava comunque un po’.

Altre storie erotiche  Haley Makes it to the Top - BDSM

Papà fece un cenno al globo sul tavolo e Tessie lo tolse, appoggiandolo con cura sul tappeto.

Quando il sedere nudo di Tessie si inarcò, papà fu sopraffatto dall’impulso di fare qualcosa di molto non-papà, ma rimase in silenzio.

Ora che il globo era fuori dal tavolo, Tessie ha cercato un’ultima volta di pregare papà, ma lui ha scosso la testa e, scoppiando di nuove lacrime, si è chinata sul tavolo…

Papà si tolse la cintura e frustò Tessie finché il suo braccio non fu stanco.

Le aveva detto tristemente prima degli ultimi dieci che faceva così male sculacciarla in quel modo, ma papà voleva che prendesse un 4.0 questo semestre.

Dopo aver frustato Tessie con la cintura, rimise la pagaia sul tavolo, poi rimase in un angolo per mezz’ora, mostrando le chiappe scarlatte.

Papà finse di leggere la pagina sportiva ma continuò a fissare le belle vesciche e i segni sulle guance rosse della sua principessa.

Così Tessie è venuta da papà e hanno pregato insieme perché fosse una figlia migliore.

“Papà, mi sento così male che dovessi farlo”, ha detto Tessa più tardi mentre papà la cullava in grembo. I suoi jeans e le sue mutandine erano stati buttati via da tempo e se ne era dimenticata.

“Sai che a papà importa solo di te, e a volte deve fare cose con cui potresti non essere d’accordo. Eri una ragazza così cattiva quando vivevi nei dormitori”.

“Ecco perché volevo che tu mi lasciassi vivere di nuovo a casa, papà.”

“Giusto. E ricordi quanto fosse sconvolto papà quando tutti quei ragazzi continuavano a farsi vedere, i ragazzi con cui uscivi e quei patetici ‘amici non minacciosi’.

“S-sì papà.”

“Ed è per questo che papà ha dovuto fare questo incontro l’estate scorsa. Quando ho invitato tutti questi ragazzi a casa, e siamo usciti in giardino, e papà si è tolto i pantaloni e lo ha picchiato duramente con una spazzola per capelli…”

“S-sì papà.”

“E poi papà ha fatto spogliare la tua Tessie nuda davanti ai ragazzi, alcuni dei quali erano le vergini più spaventose. E allora?”

“Prim-first you-oh-fammi fare tutte le mie faccende in giardino na-nu davanti a loro-“

“Allora cosa ha fatto tuo padre?”

“D-duh-papà ha detto ai ragazzi che se volevano giocare con le tette di Tessie o toccarle le altre parti – toglilo dai loro sistemi -“

“Bene. Ricordo questo ragazzo spaventoso, Lester Slotnick, a cui piaceva davvero giocare con le sue ragazze, le toccava e baciava i loro capezzoli, poi voleva frustarle con un interruttore-“

“B-perché ti ha visto farlo una volta oltre la recinzione mentre indossavo un top che pensavi fosse troppo stretto…”

“E’ vero, non volevo che fossi troppo orgoglioso delle tue tette, ecco cosa ha trasformato tua madre in una puttana.”

“E tutti i ragazzi mi hanno toccato quanto volevano. E uno di loro ha chiamato i miei amici, e sono venuti a guardarmi, e mi hanno chiamato una cagna. Ed erano travestiti ed io ero nudo”.

Papà rise e finì la storia.

“Giusto, e poi Tessa ha fatto una festa di merda con i ragazzi, e l’hanno portata fuori dai loro sistemi, giusto, piccola? E poi il telefono si è spento, il campanello non ha suonato…”

“Io-sono finalmente sulla lista del preside, papà.”

“E’ vero, tesoro. E anche se per un po’ eri arrabbiata con papà, ora capisci… e le feste ei ragazzi sono ricominciati, la vergogna è stata dimenticata.”

“P-per favore non farlo di nuovo, papà.”

“Finché studi sodo, mia principessa.”

Papà stava giocando con le labbra di Tessa, e Tessa stava massaggiando l’inguine di papà adesso…

“Beh, tesoro, andiamo di sopra e papà ti scoperà il tuo povero culo…”

“Per favore, dimentica il mio culo papà, lascia che ti faccia un bagno e un massaggio completo. Voglio farmi perdonare.”

“Lei è la mia dolce ragazza.”

Dopotutto, Tessa ha finito per andare alla festa di Brenna, e quando Brenna, Cathy e Zinnia hanno appreso quanto papà fosse severo con i voti, si sono riuniti tutti per gli esami e papà ha tenuto la sua spazzola per capelli e la sua cintura per tutto il fine settimana.

CASA DEL GOVERNATORE, 2018

Tessa si inginocchiò, indossando solo le sue mutandine, mentre Mathis scopava questa piccola troia.

Non è una puttana. Si è laureata a Yale ed è una bellissima prodigio afroamericana.

Ma resta…

“Sei un grande pezzo, Lemoyne”, disse Mathis allegramente.

Il trucco di Tessa era perfetto stasera, rossetto rosso brillante, fard e Mathis l’ha sorpresa con una visita di Lemoyne.

Ora il trucco di Tessa era coperto dallo sperma di Mathis, dove Lemoyne lo ha masturbato e ha sparato a sua moglie in faccia.

Non vedeva l’ora di provare un po’ di tenerezza stasera.

Ma allo stesso tempo, le labbra del clitoride del governatore erano piene di desiderio e lei sapeva nel suo cuore che questo era ciò di cui aveva bisogno.

Domani avrebbe partecipato a una cerimonia inaugurale per un nuovo ospedale e avrebbe incontrato il direttore del bilancio statale, ma quella sera era solo una schiava schiava evitata.

Tessa sospirò. Un po’ alto.

Mathis alzò lo sguardo dal bacio infuocato di Lemoyne. “Dovrei andare laggiù e darti un’altra coppia con il bastone, Tessa?”

Altre storie erotiche  Miss Natalie Returns Pt. 03 - BDSM

“No signore.” Tessa guardò suo marito con un amore incredibile negli occhi.

Strauss Klauder di Action News aveva fatto domande schiette sull’assegnazione di un contratto statale da parte di Tessa alla compagnia di ghiaia di suo marito, ma non le importava.

Mathis se lo è meritato. Mathis era un bravo ragazzo, a modo suo. Un po’ crudele a volte, ma era solo perché Tessa tendeva a rilassarsi.

Non sarebbe Governatore senza di lui.

I test… Mathis testando costantemente Tess. Sapeva quanto fosse orgogliosa dei suoi bei seni, quindi più di una volta le aveva ordinato di togliersi la maglietta e di lasciargli mettere i sigari sui suoi capezzoli lussureggianti.

Quando faceva la modella, prima di essere eletta, Mathis le ordinò di tagliarsi i lunghi capelli, radersi la testa per un periodo di sei mesi, proprio come una volta l’amato papà di Tessa le aveva ordinato di fare con il suo pube.

Quando Mathis l’ha portata nella sua cabina nel Vermont dopo la sua elezione, nuda, nel bagagliaio angusto di una piccola Ford Escort…

La ragazza di Mathis – come si chiamava? cura? Qualcosa di stupido come quello.

Carina e Mathis avevano tirato fuori Tessa dal bagagliaio, ancora nuda, infagottata nel tempo nevoso di dicembre, e le avevano fatte stare nel grande campo.

E c’era un gruppo a sorpresa di ospiti nei loro parka. Violet Penrose, l’insegnante di pianoforte di Tessa, che l’ha picchiata con la spazzola per capelli riposta sulla panca del pianoforte per aver perso una nota – Do centrale! ad un recital…

Specs, un maestro professionista a Buttermilk Falls, quando Tess era una consigliera…

E signorina. Johnstone, una vedova soffocante, sempre con i guanti e i tacchi, che Tess era andata a trovare per un paio di culotte e una spazzola per capelli!

E tutti quei dominanti che amavano la povera Tess raccoglievano palle di neve e le lanciavano addosso a lei mentre era nuda e piangeva…

E poi, quando si scaldava, nuda davanti al fuoco, si accovacciava e si masturbava davanti a tutti loro!

Tessa ha trascorso il fine settimana andando da ciascuno dei suoi padroni e amanti, servendoli a tavola e mangiando il proprio cibo dall’angolo di una ciotola.

Mentre ridevano e suonavano “Trivial Pursuit”, Tessa era lì vicino, i suoi grandi seni attaccati a una pinza appesa al soffitto…

Tessa ha dovuto flettere le dita dei piedi per alleviare la pressione sui capezzoli, o rilassarsi sui talloni e sentirsi come se le stessero strappando via, le sue povere tette…

In piedi disperati, i suoi archi quasi crollano, e Mathis e gli altri le lanciano elastici addosso quando erano stanchi del gioco, slegandola in modo che potesse bere la sua pipì…

La nipote ventenne di Tessa e le sue amiche erano andate in macchina per uscire con la banda e avevano portato le ortiche da un vivaio in serra.

I capezzoli e le cosce della povera zia Tessie sono stati picchiati con la pianta crudele e gloriosamente strofinati con peperoni habanera…

Tanta tortura, ma così eccitante!

E alla fine, quella notte, fu rinchiusa in una stanza sotto le scale, mentre gli altri facevano un’orgia pazzesca… da sola. Ma ne è valsa la pena!

E gli ha tolto così tanta pressione durante i dibattiti sui candidati, i discorsi…

Mathis l’aveva fatto per lei.

Perché sapere che era una legislatrice brillante, che poteva essere roba presidenziale, ha messo Buttermilk Falls sulla mappa…

Adorato dal suo partito politico…

Era così tanta pressione.

E Mathis aveva abbastanza amore per abbatterla, e abbattere tutto con una disciplina sadica costante… e lei doveva ricambiare quell’amore.

Amore significava impegno. Che Mathis si fotti Lemoyne Watts, il capo dello staff di Tessa, e la sua presunta migliore amica, e che glielo permetta di buon umore…

Potrebbe farcela, caro Mathis.

Mathis guardò il piccolo afro che stava prestando attenzione al suo cazzo e alle sue palle. La prese in braccio e le baciò l’orecchio.

“Come stai, Lemoyne?”

“Sto bene, Mathis. Sai come dare una ragazza.” Lemoyne scosse i suoi seni in faccia a Mathis e lui li divorò avidamente.

Tess pensava con risentimento che i seni di Lemoyne non fossero belli come i suoi.

Non che stiano così bene ora, i seni di Tessa. Erano ancora ricoperti da lunghi lividi rossi di un recente scambio con un bastoncino di noce americano.

Tessa pensò a Dodie, che era stata la sua coinquilina quando Tessa frequentava la facoltà di giurisprudenza. Tessa amava Dodie, era l’antitesi di Tessa – una rossa esuberante e capricciosa, e dopo che Dodie ha scoperto la firma di Tessa “Bondage Life”, Dodie ha comprato una grande spazzola per capelli di legno e i pantaloni di Tessa stavano cadendo costantemente.

La spazzola per capelli aveva risolto molte discussioni: in macchina, nei camerini di Macy e davanti ai suoi amici. Quando Dodie pensava che Tessa non stesse studiando abbastanza, o era gelosa perché Tessa era più intelligente e non aveva bisogno di studiare, Dodie usava una grande frusta di vimini sulle natiche nude di Tessie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *