La mia vicina è una ragazza grassa e sexy…..

di | 6 de Novembre, 2019

Ciao il mio Pietro e mi sono trasferito a circa sei mesi in un nuovo edificio e ho incontrato il mio vicino di casa Joana (nome fittizio) una donna con 1,85, bel viso bello, balle seno, corpo di una signora grassa, e la dimensione del culo gg, da allora ho visto sentito un duro, più a lungo fino a ieri per realizzare il mio desiderio, e anche il suo.

Abbiamo trovato salendo le scale che vive nella prima e io nella seconda, siamo saliti a parlare del caldo, lei è con quell’abito sciolto che lascia la vita bella e la coda meravigliosa, ha commentato che quell’abito l’ha resa bella, le piaceva e sorrideva, si è fermata alla porta di casa tua mentre io continuo a salire le scale guardando di più quel bel culo grande e bello, quando sono arrivato alla fine della scala ha detto che aveva dimenticato la chiave, ho già capito il messaggio, ha dato quella risata cattiva e ha chiesto se voleva salire ad aspettare sua madre, in un primo momento ha rifiutato dicendo che avrebbe chiamato la madre e aspettare, ho offerto aiuto altre due volte fino a quando ha accettato e salito verso di me con un sorriso malizioso e un rotolo diverso.

Siamo tornati a casa sono sposato e sono stato da solo mia moglie era andata a sposare i suoi genitori, ci siamo seduti in solo Da e ha iniziato a parlare di diverse cose fino a quando lei mostra le sue mutandine bianche, non ho potuto togliere l’aspetto di lei, si rese conto e il mio chiesto circa i miei desideri non sapevo cosa dire fino a quando non abbiamo iniziato a baciare poi il gioco è diventato delizioso.

Altre storie erotiche  Potenza e piacere

L’ho posata sul divano e ho cominciato a baciarla passando la mia non sulle gambe e poi nelle sue mutandine si è sentita bagnata, si è girata e sussurrata nel mio orecchio che ha sempre voluto darmi, il mio cazzo palpitava cornea, mettendo le gambe aperte ha cominciato a succhiare quella bella figa grande e stretta, si lamentava dolcemente e retoricamente il corpo corneo rimasto un paio di minuti in questo gioco di succhiare e spostare la sua figa calda, quando mi ha chiesto di rotolare; mi mette dentro, mi fa divertire.

Ho messo lei di quattro e fottuto che figa molto lentamente sentendo la mia pipì sono dentro e fuori, fino a quando è molto gustoso e il rumore del sesso aumentare il nostro soggiorno lì fino a quando ci divertiamo insieme e fino ad oggi ci incontriamo e godere insieme .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *