Anche l’asino è gustoso.

di | 8 de Dicembre, 2022

Anche l’asino è gustoso.

Succedeva tutto a casa di un’amica, avevamo preso appuntamento a casa sua, uscivo dal lavoro e andavo subito a casa sua, arrivavo prima di lei, ma quando arrivavo sua madre era già lì, perché io ancora non ho la macchina, di solito uso i mezzi pubblici per andare e tornare dal lavoro, appena sceso dalla fermata dell’autobus vicino a casa del mio amico, ha iniziato a piovere e non c’era un posto dove ripararsi dalla pioggia e non avevo l’ombrello con me, mentre avevo dei vestiti per cambiarmi A casa del mio amico ho pensato che bagnarsi non sarebbe stato un problema, quando sono arrivato mi sarei fatto una doccia e mi sarei preparato mentre aspettavo che arrivasse il mio amico, ed è quello che L’ho fatto. Appena sono arrivato la madre della mia amica che mi tratta come una famiglia mi ha detto di andare subito sotto la doccia ha detto che dovevo andare al mercato e fare qualche altra cosa e che sarebbe tornata il prima possibile ma questo è tutto. tutto per farmi sentire a mio agio.

Sono andato in bagno e ho fatto una doccia molto bella e molto calda, adoro l’acqua bollente, ho persino perso la cognizione del tempo sott’acqua. Appena uscita dal bagno ho sentito un rumore, ho chiamato il nome della mia amica e non ho avuto risposta, poi il nome di sua madre e neanche più niente, ho pensato che forse era nella mia testa, ero ancora avvolta in un asciugamano, perché come me ero solo, mi sentivo più a mio agio, dato che la mia amica viveva da sola con sua madre, quindi sono andato nella stanza della mia amica, appena sono entrato e sono andato alla porta, qualcuno mi ha sorpreso che l’ha afferrata prima che potessi chiudere lì , ho avuto paura, perché ho sentito la voce di un uomo che diceva di non chiuderla, ho aperto la porta e ho visto che era il cugino di un mio amico che abitava nella stessa via. Appena gli ho chiesto cosa stesse facendo lì, senza rispondere nulla, si è avvicinato a me, afferrandomi e prendendo l’asciugamano che copriva il mio corpo, prima che potessi avere la minima reazione, ero già completamente nudo, mentre mi baciava. mi ha baciato e fatto scorrere la mano sul mio corpo, accarezzandomi il sedere e stringendomi i seni, mi ha eccitato in quel momento, ero già partorito, non ho avuto il tempo di rifiutare, poi mi ha passato un dito nella figa che ero già meladinha, in fiamme, io volevo già sentire il suo cazzo nella mia figa, ma mi ha voltato le spalle mentre massaggiava la mia grelinha con una mano e con l’altra mi teneva fermo il petto e mi baciava dolcemente il collo, il suo orecchio mi ha morso leggermente la spalla, era delizioso.

Altre storie erotiche  Storia erotica bdsm - L'insegnante sottomessa - Capitolo 33

Mentre ricevevo tutte queste piacevoli carezze, mi ha portato a letto, mi ha fatto sdraiare metà del corpo a faccia in giù contro il materasso, le ginocchia appoggiate sul pavimento, mi ha allargato le gambe e senza esitazione ha cominciato a leccarmi la figa e leccami il culo wow che emozione, è rimasto lì qualche minuto che mi è bastato per godermi benissimo, ha capito che mi piaceva e ho chiesto di salire sul letto del mio amico, senza girarmi, si è posizionato su sopra di me e ho ricominciato a baciarmi il collo, ho sentito il suo corpo senza vestiti sul mio, ho sentito i brividi quando ho sentito il suo membro toccare il mio corpo, ha iniziato a giocare con il suo pene all’ingresso della mia figa che era bagnata, dentro minuti stavo già provando a girarmi per cercare di infilare il suo cazzo nella mia figa, l’erezione aveva già preso il sopravvento, ma non è andato con quel cazzo dentro di me. Siccome è molto più alto di me mi sono sottomesso a lui, ha fatto quello che voleva, quando si è accorto che ero già molto arrapata e continuavo a muovergli il cazzo con voglia, mi ha preso le mani tra le sue e senza dire niente ha messo il vostro. Mi ha colpito tutto appiccicoso con il mio miele all’ingresso del mio culo, gli ho anche detto che non volevo, ma lui non si è preso cura di me e appena ho finito di dire che non volevo, Stavo già mettendo la testa del suo cazzo nel mio culo, dentro In quel momento ho provato dolore e piacere allo stesso tempo non potevo dirgli di smetterla, continuava a entrare e uscire con la testa del suo cazzo nel mio culo , in nessun momento ho iniziato ad essere morbido, il che ha fatto aumentare il ritmo e lui mi è venuto sempre di più nel culo, non sono abituato a fare sesso anale, ma l’ho adorato, è stato molto bello, mentre gemevo, ha iniziato ad eccitarsi sempre di più e allo stesso tempo ha iniziato a chiamarmi troia, ha iniziato ad essere un po’ cattivo Bagnato, ma siccome mi piace sentire parolacce durante il sesso, gli ho detto, mangia questa cagna come vuoi , fottimi bene il culo, poi mi ha liberato, mi ha chiamato puttana, birichina, puttana e allo stesso tempo allo stesso tempo non avevo più metà delle forze, mi è entrato nel culo con tutto, il mio culo non regge più, era delizioso, ha rilasciato il mio mani e senza darmi scelta mi ha tirato per il fianco tenendomi a quattro zampe, wow che sensazione meravigliosa, ha sentito ogni centimetro del suo cazzo nel mio culo ha avvolto la sua mano tra i miei capelli e ha iniziato a pomparmi forte nel culo quando mi ha chiamato arrapato cattivo che delizia era fare sesso anale all’improvviso ha iniziato a schiaffeggiarmi il sedere che ha fatto schioccare la sculacciata, al terzo schiaffo non ce la facevo più e ho detto che stavo per venire mi ha lasciato andare i capelli ux e mi ha tirato forte i fianchi, era tutto ciò di cui avevo bisogno per venire, ho iniziato a venire e ho sentito il suo cazzo gonfiarsi e pulsare nel mio culo, mi ha abbracciato e mi ha tirato così forte che il suo cazzo era tutto dentro di me, e l’ho sentito spingere forte, ho capito subito la sua reazione, è venuto forte nel mio buchetto mentre vengo anch’io, mi ha fatto un po’ male, ma la sensazione di sentire il tuo piccolo latte riempirmi il culo è stata meravigliosa, è stata una delle migliori sborrate Ho mai avuto. io vita.

Altre storie erotiche  Tutti in famiglia IV: il mio viaggio con mamma

Non posso sempre fare sesso anale, ma in questo giorno ho capito che il culo è così gustoso! ??

Spero che la mia esperienza vi sia piaciuta, appena posso ve ne racconto un’altra! #6

Nel mio profilo ci sono i link per vedere le mie foto, voglio i commenti! ??

Alla ricerca di un bell’uomo o di una donna per nuove avventure!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *