Bionda incinta del mio Negão, reale.

di | 8 de Dicembre, 2022

Oeeee! Mi chiamo Alexandra, io e mio marito André. Siamo una coppia sottomessa a Dom Negro, un africano arrogante che vive nella nostra città, tra l’altro, ora vive a casa nostra e mio marito (più che altro per un ex che non mi tocca più) ha preso la camera da letto. amici e la nostra suite con me e il mio proprietario Dom Negro, e per coloro che hanno già letto le nostre storie, avete un’idea di cosa sto parlando, sia le mie storie che quelle di mio marito Corninho e quelle del mio proprietario Negão Dominador mostra la nostra realtà attuale. So quanto può essere assurda la nostra vita per le persone convenzionali e persino davvero assurda per le persone conservatrici, ma la vita reale non è perfetta, che è la nostra realtà.

Sono sempre stata molto birichina, ho sempre infastidito molto mio marito fino a quando non è diventato un liberale, ha già fatto molti capricci perché oltre ad essere un uomo molto piccolo (in tutto) era molto cattivo a letto e per un totale di 11 anni insieme prima che diventasse liberale ogni volta che ne avevo l’occasione, l’ho tradito con se stesso, con amici, parenti, miei cugini, vicini e ovviamente i miei colleghi di servizio. Sono sempre stata una tale stronza e alla fine ha accettato di essere una dolce cornuta qualche anno fa (non aveva senso non accettarlo) perché comunque era una cornuta. Sono un biondo alto e bello e lui è basso, più grande di me, 16 anni, non ha mai superato il mio fuoco e con una vita liberale che fa altalene e ha molte orge sessuali, sono fatto per incontrarmi tramite CliÃÂmax Contos Negão Dominador che leggendo le mie storie sono entrata comunque in contatto con i due (specificato in un’altra storia), sono sempre stata sottomessa agli uomini veri, non al mio marito logico (non è un uomo) perché mio marito mi sono sempre scopato. con imbracature e dildo o lasciandolo largo e venato per tutta la nostra relazione.

Ma dopo un po’ questo dominatore è stato di Dom Negro, non solo mi ha mangiato e mi ha trasformato nel suo cane sottomesso, ma ha anche fatto irruzione in mio marito e lo ha trasformato in una donna delle pulizie, sempre travestita (parrucca, vestito, calze, tacchi e grembiule da cameriera). La mano ferma del mio amato proprietario Negão Dominador, che è giovane, 26 anni, alto sotto ogni aspetto, cazzo enorme, braccia forti, bel sorriso, e per avermi reso così felice e soddisfare tutti i miei desideri di donna, mi ha fatto sognare . essere madre Sì, ho sempre voluto essere una madre e mio marito cornuto non me l’ha mai dato. E siccome sono sempre stata molto birichina, mi sono davvero sempre assicurata di non rimanere incinta da nessun altro durante una conversazione tra il mio Armatore e il mio marinaio a una cena che mi ha riportato all’idea di essere madre quando il mio Padrone disse autorevolmente a mio marito che avrebbe fatto quello che voleva con entrambi visto che ora eravamo al 100% perché dopo gli esami facevamo solo sesso senza preservativo perché a causa del cazzo enorme del mio padrone di casa è molto difficile trovare un preservativo che vincesse Non strappargli il cazzo troppo grosso e il fatto che parlassero di avere un figlio mi ha reso molto felice dell’idea.

Il mio padrone di casa ha capito che si trattava di un argomento delicato e abbiamo iniziato a parlarne molto. La mia sottomissione stava diventando sempre più seria. Io e il mio padrone di casa eravamo completamente innamorati l’uno dell’altro e mio marito veniva sempre più cervi. Vestivo tutti. della casa e andare a fare le faccende e ho sempre servito il mio padrone di casa come sottomesso sessuale. Quindi, in una conversazione seria tra noi tre domenica a mezzogiorno a casa nostra dopo un’intera notte di sesso con il mio padrone di casa, abbiamo chiarito molte cose e mio marito era d’accordo con tutto, il mio padrone di casa ha chiesto che mio marito non mi tocca più sessualmente e che avrei realizzato il mio sogno a 34 anni di essere madre. Ma il mio padrone voleva portarci in Africa, suo paese natale, dai suoi parenti per presentarmi come sua moglie alla sua famiglia, il cornuto ci andò come impiegato domestico. All’inizio il cornuto era riluttante, ma organizzammo le nostre vacanze, comprammo i biglietti e andammo in Africa. Io e il mio padrone di casa in luna di miele. è cresciuto ancora di più, mio ​​marito (già una governante gay) ci aspetta sempre negli aeroporti in tutto. Siamo arrivati ​​nella località della Repubblica Democratica del Congo, siamo andati in un villaggio sperduto dove vivono i suoi parenti più anziani in città tanta povertà ma nel villaggio tutto è più bello e bello tanta natura il mio padrone ha detto che lo è un’area di riserva ambientale del luogo e come è mantenuta dalle agenzie di protezione mondiale, è completamente vergine e bellissima, ho adorato i colori e le persone che parlano molto portoghese e spagnolo, portando i dialetti locali dove non abbiamo nulla altro per intenderci sempre tutti molto cordiali mio marito ha realizzato un sogno della sua sottomissione, si è presentato a tutti come il servitore della coppia.

Altre storie erotiche  L'ho dato all'autista sul ciglio della strada.

Non ci è voluto molto e tutti hanno preparato una festa di benvenuto perché il mio padrone di casa è uno dei membri della famiglia che se la cava meglio nelle Americhe perché come giocatore di basket in Brasile ha una bella vita e un buon stipendio, che va oltre . un po’ strano, e l’altro giorno, lunedì, la loro tradizione sarebbe stata il nostro matrimonio (ero super felice in una bionda cittadina africana, essendo pronta a sposarmi secondo la cultura del mio padrone di casa) la nostra prima notte abbiamo dormito nel posto migliore in città Mio marito ha alloggiato in una grande casa con molti single (casa di un impiegato di prenotazione) e io e il mio padrone di casa siamo stati trattati come re nel posto. Il giorno dopo ho visto una bellissima festa riguardante il nostro matrimonio, sua madre ha dato la sua benedizione e anche gli anziani e ci siamo sposati secondo la sua famiglia e il mio padrone di casa mi ha sorpreso di nuovo quando siamo partiti questo pomeriggio in jeep per un’altra città verso una bellissima hotel vicino a Un fiume e montagne molto belle sulla strada, mi ha detto che la nostra luna di miele inizia qui, dove tornerai dalla gravidanza.Il mio cane le ha chiesto di mio marito, mi ha detto, tuo marito rimarrà lì in città per 15 giorni con solo i dipendenti e la sua famiglia e la nostra luna di miele sarebbe da solo, sorrido un po’ triste per essere lontano dal corninho ma il mio padrone di casa sa cosa sta facendo e la luna di miele è davvero per due (più tardi tornando a casa ho scoperto che il mio padrone di casa aveva detto ai dipendenti e alla famiglia che il loro impiegato bianco (mio marito) era gay e queer e che doveva prendersi cura di loro) siamo arrivati ​​in questo hotel, ero così felice di averlo fatto. Siete stati accolti molto bene, alcuni di loro sapevano già che era un giocatore di origine africana e ci hanno portato nella sua suite, non era un bell’albergo come in altri posti del mondo, aveva una semplicità ma era tutto molto bello e molto africano Un buon hotel grande ma con una famiglia molto.

In camera da letto il mio padrone di casa tirò fuori dalla valigia la mia collana e me la mise e mi baciò forte e appassionatamente tremavo tra le sue mani la sensazione di essere sul punto di diventare mamma mi faceva tremare tutto il contesto della situazione mi faceva impazzire io sposato lì con il mio padrone di casa in luna di miele e in procinto di realizzare il sogno più grande della mia vita così mi ha ordinato di togliermi i vestiti gli ho tolto la camicia il suo forte petto nero la sua pelle ho pensato (quanto amo quest’uomo mio padrone di casa) io chinata togliendogli le scarpe baciandole i piedi e poi le ho tolto i pantaloni lasciandolo solo nelle mutande il suo cazzo enorme le stava già gonfiando le mutande poi ho iniziato a baciarla sulle mutande il mio padrone di casa mi ha tolto il vestito sopra ero indossavo solo mutandine e reggiseno bianco, quindi ero con il mio padrone di casa da oltre 6 mesi, tutto sembrava così nuovo… Io in questo posto, finestre aperte di fronte alle montagne, il mio padrone di casa mi passa le mani tra i capelli e poi sento dice la sua voce : Togliti le mutande e fai come sai mi piace gli ho detto sissignore hey mi sono tolto tutto e ho cominciato a masturbare il suo enorme cazzo nero e ho aperto le labbra e ho cominciato a ingoiargli la testa e succhiarlo deliziosamente il mio padrone di casa si è tolto il mio reggiseno lasciando che le mie tette enormi toccassero le loro fighe L’ho succhiato molto nudo e ho appena gemuto così mi ha afferrato per il collo e si è alzato e mi ha detto “”vai a farmi venire nella tua piccola bocca da puttana, da ora fino a quando non avrai incinta berrà solo latte nella piccola figa sullo sfondo. Ho annuito e lui mi ha adagiato sul letto, si è avvicinato e mi ha tolto le mutandine dal letto e mi ha fatto cavalcare il suo palo. Mi raddrizzai e guardai la mia piccola fica inghiottire il suo enorme cazzo e scivolare dentro finché non lo sentii nel mio grembo. un misto di dolore ed emozione. Il mio padrone di casa adora quando cavalco il suo cazzo molto velocemente. Mi ha persino buttato sul letto a quattro zampe e ha iniziato a scoparlo senza pietà, quindi lui entra in profondità e tutto è grande, quindi urlo forte. Lo sa e lo adora… Mi ha scopato senza pietà. e detto

Altre storie erotiche  Ho sedotto mio zio Bruno e lui mi ha mangiato

-Ecco fatto, cagna, ti darò un figlio, qualcosa che il cervo della tua marina non ti ha mai dato. Le sue parole mi hanno fatto impazzire ancora di più. Gemevo e rotolavo molto di più. Poi, con una mano, mi ha tirato i capelli sul fianco largo e ha schiaffeggiato tutto senza pietà. Le lacrime mi sgorgarono dagli occhi e mi riempirono la fica di latte. pulsava dentro di me, riempiendo il mio grembo del delizioso seme del mio padrone. Ci siamo sdraiati un po’, mi ha abbracciato, sento ancora il suo cazzo dentro di me perché si è sdraiato senza prendermelo, mi ha accarezzato i capelli e mi ha detto: stai per essere la mamma di tuo figlio. Proprietario nero Hai pensato a cosa direbbero la tua famiglia italiana e tedesca che hai un figlio nero. Ho appena sorriso e ho detto di sì, io e il mio fastidioso marito siamo d’accordo al 100% con l’essere sottomessi e lo amo così tanto e nessun altro ha niente a che fare con questo. Il mio padrone di casa non mi ha dato tregua presto le nostre carezze e la mia totale ubbidienza nei suoi confronti lo hanno riacceso e lui è venuto di nuovo sopra di me mi ha colpito di lato ero ancora pieno dell’ultima sborra poi è venuto più facilmente e mi ha scopato una volta più mi ha fatto cavalcare di nuovo mentre succhiava le mie enormi tette poi mi ha messo sul bordo del letto sollevando le mie gambe sulle sue spalle lì era profondo … Mi ha finito Sono venuto più volte come una cagna con ciascuno si infila nel profondo della mia figa, geme e urla… Poi mi rimette a quattro zampe in fondo al letto e ora si alza colpendomi e schiaffeggiandomi le natiche, cosa che sa che amo e che ogni volta mi accompagna più forte la spinta ferma e in fondo sento le sue palle colpire le mie natiche e lui viene ancora una volta senza pietà sulla mia pancia in fondo…..

Altre storie erotiche  Complici - Nuovi amori

Riempiendomi di nuovo di sperma, mi prende senza toglierlo e si sdraia di nuovo accanto a me, quindi gli chiedo se non ha intenzione di leccarmi il culo (perché gli piace il culo)… Lui dice di sì, beh, sicuramente quello farei di più che prestare particolare attenzione alla mia figa fino a quando non sarò davvero incinta e la maggior parte delle sborrate saranno tutte dentro, poi facciamo la doccia e poi mi scopa di nuovo, questa volta il mio culo ha sofferto sul suo grosso tronco… Ma quando è andato a venire è venuto di nuovo nella mia figa. Il mio viaggio di nozze con la mia padrona è stato meraviglioso tra incontri con animali feroci che non avevo mai visto come ippopotami e gorilla, la gastronomia del posto e in hotel tutti i giorni tanto sesso e dedica sempre attenzioni principali alla mia gattina che senza contraccettivi mi ci è voluto molto tempo per sentire i primi segni di gravidanza dopo 15 giorni dal ritorno al villaggio mi sentivo già male e tutti nel villaggio erano molto felici perché il loro figlio aveva sicuramente messo incinta sua moglie in luna di miele si sono divertiti molto a fare festa perché anche mio marito era un po’ contento della mia gravidanza, cosa che non era mai stato un uomo da fare e un altro perché ho scoperto che veniva usato sessualmente da alcuni dei dipendenti e della famiglia del mio padrone di casa, che a quanto pare si sono approfittati della mia ormai ex- marito perché è bianco e frocio di successo in piazza.

Tre giorni dopo siamo tornati in Brasile, avevo già chiari sintomi di gravidanza, qui ho fatto tutti i test tradizionali che confermavano la gravidanza… Eravamo tutti molto contenti, il mio padrone di casa che viveva quasi con noi ora sta con me tutte le notti. sempre più innamorata mia madre pensa che sia sbagliato che il mio ex marito continui a vivere in casa nostra da quando sono sposata con il mio padrone di casa Negão ma ho bisogno che lui mi serva alla fine si è abituata e io sono già Sono incinta di 5 mesi e mio figlio è un maschietto, sta crescendo bello e sano dentro di me. So che anche se non siamo una famiglia convenzionale perché il mio padrone di casa usa ancora il mio ex marito come governante e a volte anche sessualmente perché siamo suoi al 100% e non ne sono geloso perché rispetto il mio ex marito e soprattutto mio padrone di casa, sono molto felice di essere mia madre, ora il mio ex marito ama accarezzarmi la pancia e adoreremo avere questo figlio nella nostra vita. La mia padrona è contenta perché viviamo come una coppia quasi normale con la differenza che lui comanda tutto io obbedisco sempre e sono sempre affettuosa e il mio ex marito è un bravo servitore e bravo che a volte la mia padrona la mangia e la sento gemere da la mia stanza e mi piacciono molto, non cercare di scoprire cosa può essere perché sei inutile. Siamo più felici ogni giorno che sono mio adesso, oltre ad essere il proprietario, il marito Negão Dominador, nostro figlio che già prende a calci nella pancia e la nostra cameriera travestita André. (cornoecapacho) grazie a tutti quelli che seguono la nostra vita e grazie ai nostri amici Pam Pam e Flor che ci hanno sempre sostenuto in tutte le nostre follie il bello di tanta orgia sta per far nascere un bellissimo figlio il mio sogno di essere madre questo perchè il mio corninho è vasectomizzato e la broxa non andrebbe mai via. Spero vi piaccia, baci e scusate il ritardo nello scrivere questa pagina delle nostre vite non convenzionali…. Baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *