dare ad es

di | 9 de Dicembre, 2022

Ciao, sono Alice! Bene, la storia di oggi non parlerà di me, riguarda la mia migliore amica e spero che la storia vi piaccia!

Jade e io ci siamo conosciuti quando eravamo in terza media, siamo amici da 9 anni e lo siamo sempre stati, è così bella e attira davvero l’attenzione! È bruna (pelle e capelli), ha gli occhi verdi e un corpo rotondo a clessidra.

Quando Jade ha compiuto 16 anni, ha avuto il suo primo fidanzato. Si chiamava Diego ed era molto bello! Pelle nera, occhi e capelli castani, elegante e in forma. Era il suo miglior fidanzato secondo lei e lei ha avuto tutte le prime esperienze con lui ma purtroppo hanno chiuso la relazione dopo 8 mesi, nonostante tutto hanno mantenuto una lunga amicizia.

Quello che vi racconto è successo 4 anni fa, quando Jade aveva 19 anni e Diego 21. In quel periodo Diego iniziò a frequentare Olivia, che era amica di Jade dal momento dell’incontro e, ovviamente, lei non era contenta di lui. questa situazione ed è per questo che ha deciso. Vendicarsi. Era già normale per la fidanzata di Diego che Jade frequentasse casa sua, dato che erano tutti amici quindi per lei andava tutto bene. Vivevano insieme e un giorno Olivia lavorava fino a tardi e c’era il piano perfetto, Jade lo sapeva e mandò un messaggio a Diego chiedendogli se poteva andare a vedere dei film con lui così non si annoiava e lui accettò rapidamente. Così si è sistemata: si è messa un profumo molto sensuale, si è messa la lingerie preferita del suo ex ragazzo (bianca con molti dettagli, di pizzo) e siamo usciti.

Una volta lì, Olivia è andata al lavoro, si sono salutati con un bacio e poi lei se n’è andata. Hanno guardato dei film per qualche ora finché lei gli ha balbettato sensualmente all’orecchio dicendo:

– Dimmi, mi manchi.

In quel momento, annusò il suo dolce profumo e la invidiò anche lei, ma disse:

– Lo sai che non possiamo, ora sto con Olivia!

“Ma mi manchi così tanto,” disse mentre si sedeva sulle sue ginocchia.

– Jay, lo so… Lo sai che non posso, per favore…

Nel frattempo, ha iniziato a saltare in ginocchio dicendo:

– Ricordi come cavalcava?

– Già..

– Dimmi solo se ti ricordi, se ti manco seduto su questo cazzo.

“Sì, mi ricordo…” risponde entusiasta, sentendo la figa grassa che lei aveva trascinare sul suo cazzo palpitante.

Poi si inginocchia e comincia a passarsi la mano sul pene nelle mutande molto dolcemente e lentamente, rendendolo più duro mentre lo guarda negli occhi. Finché con un po’ di riluttanza da parte sua, tira fuori il suo cazzo e comincia a succhiarlo con lenti movimenti su e giù, poi lo accelera, lo lubrifica bene e lo succhia fino alle palle (cosa che dice che gli piace anche). Lei non ha nemmeno più resistito perché il cazzo le ha invaso il corpo e lui ha iniziato a baciarla, le hanno spogliato completamente e lui l’ha presa, l’ha messa in ginocchio e l’ha fatta sedere tanto sul suo cazzo. Si sedeva molto bene, si arrampicava, rotolava, saliva e scendeva e faceva un numero infinito di movimenti… Tutto il tempo rallentando e accelerando, esattamente come piaceva a Diego. Durante questo periodo ha colpito più volte l’enorme sedere di Jade facendola gemere forte e forte, le ha messo un dito nel culo e l’ha spinto molto velocemente lasciandola ben stimolata. I due si sono divertiti insieme ma non hanno smesso di fare l’amore, Diego l’ha portata nella sua stanza, l’ha buttata sul letto e le ha succhiato molto la figa, facendole vari massaggi su coscia, culo e gambe. Hanno fatto anche molto sesso anale (a lei è sempre piaciuto) e secondo lei l’esperienza di darglielo è stata meravigliosa come sempre e fare sesso proprio lì sul letto della fica è stata una bella vendetta!

Fecero l’amore per tutta la casa, ovunque, e finirono sotto la doccia. Passarono la giornata e non si accorsero nemmeno del passare del tempo, Diego non guardò il fatto che c’erano diversi messaggi e chiamate perse di Olivia, che era già sospettosa. Non appena si è fatto tardi, la sua ragazza è tornata a casa dal lavoro, ha parcheggiato la macchina e appena è entrato ha sentito il rumore della doccia che scorreva ed era comune per Olivia e Diego lasciare la porta aperta sotto la doccia, perché erano molto intimi e per questo Diego commise l’errore di finire dimenticato!

Trova subito strano che stia facendo la doccia proprio quando Jade era lì e sale lentamente le scale, aprendo lentamente la porta del bagno e vedendoli fare la doccia insieme in bagno mentre scopano, si irrita all’istante e aspetta che vengano fuori. il bagno proprio accanto alla porta del bagno. Se ne vanno ed eccola lì con la faccia non contenta della situazione, Diego comincia subito a scusarsi e cerca di spiegarsi, ma lei lo rifiuta e comincia a fare le valigie. Dopo aver realizzato quello che ha fatto, se ne pente finché Jade non appare da dietro Olivia (che era davanti allo specchio) e inizia a passarsi la mano sul corpo, sussurrandole all’orecchio:

– Cos’è? Sei triste? Nessuno ha ordinato il volo di Diego, giusto? È stato fantastico sedersi sul suo cazzo proprio dove ti scopi il cornuto! – disse Jade, trovando la situazione divertente.

Jade fece scorrere la mano sui pantaloncini di Olivia, proprio sopra la sua figa e sembrò eccitata dalla situazione, ma lasciò rapidamente la mano e guardò Jade con coraggio. La guardò per qualche istante e uscì dalla stanza ridendo, Diego le ordinò di uscire di casa e lei se ne andò.

Dopodiché, non si sono più rivisti, ma Jade ha detto che si masturba ancora a pensarci fino ad oggi.

~ Baci da Alice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *