Gioca con un amico…

di | 10 de Dicembre, 2022

Gioca con un amico.

Un venerdì caldo ho mandato un messaggio al mio ragazzo intorno alle 17:30 per dirgli se se ne sarebbe andata, lui dice di sì e io dico ci vediamo a casa.

A casa dopo aver fatto la doccia, preparato la cena, gli ho parlato e gli ho detto che avevo un amico che doveva andare presto all’università e lui non aveva più l’autobus, gli ho chiesto se potevo passare la notte qui, ha acconsentito una certa paura, perché non lo conoscevo.

Il mio amico è arrivato verso le 22, l’ora in cui ha detto che sarebbe arrivato, gli hanno preparato una stanzetta, finché non gli ho detto che gli avrei portato un asciugamano per poter fare la doccia.

Pochi minuti dopo essere uscita dalla doccia è venuta in soggiorno da sola in asciugamano per vestirsi, non ho potuto fare a meno di guardare il volume che faceva nell’asciugamano, non potevo nasconderlo e il mio ragazzo ha finito di realizzare it, l’ho guardato con una faccia che ha chiesto il permesso.

Ha fatto una risata sporca e mi ha baciato come una luce verde e ha detto che voglio vedere il tuo amico scoparti.

Mi sono emozionato e ho chiesto seriamente. Ha detto: molto serio.

Il mio amico è tornato a torso nudo e vestito con una canção di samba con un panno sottile e ho potuto vedere un movimento incredibile che stava facendo.

Le ho detto: metto il materasso qui in soggiorno così ti senti a tuo agio.

Sono andato in camera da letto per mettermi i miei pantaloncini da notte più piccoli con un top trasparente che mostrava i miei capezzoli.

Mentre aprivo il lenzuolo mi assicuravo di essere in una posizione in cui potessi vedere il mio sedere, ho notato il mio ragazzo che guardava quello che stavo facendo e ho visto che era entusiasta di vedere il mio amico asciugarmi e stavo già immaginando di essere scopata dal mio amico in questa posizione.

Altre storie erotiche  Regalo per la moglie - Storie erotiche

Ho salutato dicendole buonanotte e lasciandole controllare la TV

In camera da letto con il mio ragazzo gli ho detto che ero bagnata e che avrei voluto condividere con lui il mio amico, il mio ragazzo ha acconsentito senza esitazione e mi ha detto di andare in salotto a guardare la tv, con la scusa che non ero n dormire. .

In soggiorno mi sono sdraiato a faccia in giù davanti a lui, guardandolo di tanto in tanto, e pochi minuti dopo ho potuto vedere un suo volume enorme, sembrava che stesse per strapparsi le mutande.

Era imbarazzato e ha cercato di nasconderlo, gli ho detto che non aveva bisogno di nasconderlo, ci era abituato.

Poi gli ho detto che il mio ragazzo non era geloso e mi piacerebbe che lo dessi a qualcun altro se anche la persona era d’accordo con me che interagivo con lui.

Il mio amico ha detto: accetto, ma sono attivo.

Ho risposto con, ancora meglio, ha ascoltato Ho notato che il suo volume aumentava, ho acceso la luce e gli ho tirato giù le mutande, quel cazzo enorme mi ha colpito in faccia, sono rimasto lì ad ammirarlo per un po ‘, l’ho baciato, l’ho colpito la mia testolina fuori, ho sentito quel profumo delizioso di pica.

Appena uscito dalla doccia, si è bagnata e non potevo lasciar scappare quella gocciolina deliziosa, ho leccato la testina e me l’ho strofinata sul viso. Potevo sentire il suo cazzo pulsare nella mia mano, non era così grosso ma pieno, circa 20 cm al massimo credo.

Guardo di lato, vedo il mio ragazzo alla porta che mi guarda giocare con il mio amico, guardando il mio ragazzo, gli ho leccato la testolina, mi sono colpito in faccia, l’ho baciato due volte e ho iniziato a ingoiare questo cazzo ricco e chiamo il mio fidanzato: vieni a provare il mio cornuto!

Altre storie erotiche  Storia erotica etero - Wow! Lo zio Beto mi ha mangiato bene

Senza indugio il mio ragazzo è venuto e si è inginocchiato accanto a me e prima di lasciarlo succhiare gli ho dato anche un bacio che sapeva di cazzo da fargli assaporare, e mi sono messo io stesso in bocca il cazzo del mio amico, il mio respiro si è fatto più affannoso vedendo questa situazione.

Il mio ragazzo ha succhiato con piacere ed è diventato un cazzo duro e per me vedere questa scena mi ha eccitato, è stato delizioso, ho sempre condiviso i miei amici con lui.

Ho detto al mio ragazzo che volevo sedermi sul suo cazzo. Il mio amico si è seduto sul divano. Mi sono seduto su questo fantastico cazzo ed è entrato facilmente perché ero estremamente bagnato. Ho tirato due volte in modo da poter colpire fino in fondo.

Ho iniziato a cavalcare su e giù e il mio ragazzo si è alternato tra il mio amico e il cazzo del mio amico, vedendo questa deliziosa scena ho iniziato a sedermi più forte e ho annunciato che stavo arrivando; e sono venuto orribilmente sul cazzo del mio amico.

Ho chiesto di essere mangiato a quattro zampe e non dispiacermi, volevo essere mangiato bene, il mio amico mi ha dato un pugno forte, ho gemuto forte, mi hanno scopato a lungo e ogni volta che uscivo il mio ragazzo ne approfittava per succhiare e rimettilo dentro di me.

Ho detto guarda il mio amore mi sta mangiando, ti piace vedere il tuo mio sul cazzo di qualcun altro?

Lui rispose: amo l’amore.

Il mio ragazzo stava spingendo il mio culo verso il cazzo del mio amico per aiutarlo a fottermi più forte.

Vieni mio cornuto, voglio succhiarti mentre mi scopa, senza esitazione il mio ragazzo mi ha messo il suo cazzo in bocca che ho succhiato meravigliosamente come sempre.

Altre storie erotiche  Straight Erotic Tale - Il misterioso rapimento della giovane Natalia

il mio ragazzo ha detto che voglio che tu glielo dia sempre.

Rispondo: va bene, neu corninho.

Il mio ragazzo ha un bel cazzo, né grosso né piccolo, ma abbastanza da mangiarmelo con piacere.

Anche il mio ragazzo ha chiesto di essere scopato, sono rimasto sorpreso ed eccitato, adoro guardare il mio ragazzo farsi scopare.

Il mio ragazzo si è messo a quattro zampe, e il mio amico l’ha oliato e ha cominciato a scopare a poco a poco finché non ha trovato tutto, la faccia felice del mio ragazzo era il massimo e mi ha fatto desiderare di più, è rimasto così per molto tempo.

Mi sentivo come se fosse il mio turno di lasciare che il mio amico mi fottesse il culo. Mi ha fatto un po’ male, ma alla fine mi sono divertito e ho ordinato di più.

Le spinte aumentavano, potevo sentire tutto il suo cazzo pulsare dentro di me, sapevo che stava per venire, l’ho tirato fuori e ho detto non ancora.. Aspetta. Voglio succhiare ancora un po’.

Ho iniziato ad allattare mentre il mio ragazzo mi mangiava, ho quasi giocato di nuovo e ho detto giochiamo insieme, è allora che un’enorme quantità di sperma è uscita sulla mia faccia, annusando il latte caldo del mio amico, sono venuto con il mio ragazzo che ha avuto diversi orgasmi.

Andammo a letto tutti e tre, io mi alzai e andai a farmi una doccia e finimmo la nostra deliziosa serata.

Storia inviata dalla mia ex ragazza

Questa storia è vera…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *