I fratelli Thunderman.

di | 12 de Dicembre, 2022

Era una bella giornata di primavera a Hiddenville. Phoebe e Max si stavano godendo la giornata a casa da soli, dato che Hank e Barb avevano portato Billy, Nora, Chloe e il dottor Colosso al parco per la giornata. Phoebe è rimasta nella sua stanza a esercitarsi a passi di danza classica mentre Max era nudo e camminava su e giù per la sua tana.

Max era stato ansioso sin da quando la Forza Z aveva installato i braccialetti di tracciamento sui polsi di entrambi i fratelli. Ma questa preoccupazione è giustificata. Aveva programmato di vedere sua sorella nuda. La partenza della famiglia era dunque il momento che aspettava. Poi ha aspettato che sua sorella andasse in bagno.

Dopo un po’, Phoebe ha deciso che voleva fare una doccia. Iniziò a spogliarsi, lasciando la porta del bagno aperta, supponendo che Max non sarebbe uscito dalla sua tana visto che non lo fa quasi mai.

Max fu fortunato quando si accovacciò vicino al buco della serratura della porta così che i suoi occhi colsero uno spettacolo indimenticabile, perché c’erano due specchi nella stanza, e sua sorella era vicino a quello dietro la porta. . Quindi il voyeurismo incestuoso avverrebbe a pochi centimetri di distanza.

Max, ora noto come il fratello della rottura, è stato sorpreso a spogliarsi abbinando reggiseno e mutandine di pizzo nero. La nudità senza precedenti lo ha spinto a iniziare la tanto attesa masturbazione.

Completamente ignara dei fatti, Phoebe si accarezzò i suoi bei seni che sembravano sfidare la gravità. Ha usato innocentemente le sue lunghe dita per aprire le sue labbra delicate e rilasciare gocce di urina attraverso il piccolo tunnel di carne rosa nella sua stravagante fica.

Ha persino “giocato” con il clitoride bagnato e gonfio che sporgeva. Lui strinse i denti dal piacere mentre la sua clitoride emergeva dal cappuccio rosa e gradualmente raddoppiava di dimensioni.

Intanto il guardone incestuoso ammirava i rivoli di urina che facevano un semicerchio e chiudevano la porta mentre gocce di liquido giallastro scendevano lungo l’inguine e inumidivano il setoso pube bruno scuro della fica della sorella.

La piccola estremità posteriore dell’asino è stata scoperta quando il corpo è stato girato per raccogliere i vestiti a terra. Fu allora che lo stupratore incestuoso unì le loro labbra e mandò baci per rendere omaggio alla bellezza dei contorni morbidi e solcati.

Fino ad ora tutto era bello e meraviglioso. Il pervertito incestuoso potrebbe concludere la sega con lode e gloria. Ma il problema era il guardone che bussava alla porta e come veniva aperta…

Phoebe girò il corpo e si coprì i seni e la figa con l’aiuto delle mani.

“Che succede Max?” »

Cosa potrebbe dire il voyeur in sua difesa? Ha violentato sua sorella e, peggio di tutto, la durezza del suo cazzo tradirebbe qualsiasi scusa.

La situazione era una forma di incesto. Anche se fino ad allora si trattava di voyeurismo e Phoebe sapeva che è un argomento delicato e non ha nulla a che fare con fantasie pornografiche di testi erotici o video che trattano l’argomento.

Altre storie erotiche  Racconto erotico di tradimento - Essere l'amante di un uomo sposato, con piacere! 5

Phoebe aveva indagato su questo caso e quindi sapeva che non tutto è affascinante. Tuttavia, è stata eccitata dai ripetuti video in cui le “finte” sorelle dominavano o venivano ricattate o raggirate. Ed era l’occasione perfetta per fare qualcosa del genere e sarebbe stato tenuto segreto come si addice a una questione di famiglia.

Phoebe ha deciso di scoprire il suo corpo in tutto il suo splendore. Solo che non darebbe niente su un piatto.

“Cosa c’è che non va amico?” Rispettami. Oltre ad essere una sorella, sono l’eroe di Hidenville e tu osi entrare qui con il cazzo puntato contro la mia figa?

” Ma ma… ”

“Sei un maiale che fa capolino. Ma cosa ?

Il guardone incestuoso è stato schiaffeggiato dalla supereroina di Hidenville.

“Pervertito incestuoso. Quindi sei pronto a violentarmi?

Come parte del piano per praticare l’incesto non consensuale, la sorella violentata ha chiesto che le allattassero i seni come una sorta di punizione, altrimenti i loro parenti avrebbero scoperto il crimine.

La meschinità di Phoebe ha trasformato suo fratello in un demolitore sottomesso. Ma siamo reali, qual è il punto di lamentarsi che le tue G-tette e areole sono state inghiottite, risucchiate e salivate come se fossero il miglior pasto della tua vita?

Ma quello era solo l’inizio della “punizione”. Alla base degli schiaffi sulle natiche, l’aggressore è stato portato a letto. Si sdraiò su di esso mentre Phoebe schiudeva le labbra lussureggianti dopo essersi appoggiata al suo viso.

“Ora fa schifo. Succhia qui, succhia”

Il fratello sottomesso ammirava la gatta dal clitoride allargato le cui labbra trasudavano piacevolmente secrezioni aromatiche.

“Pippo. Perché cerchi? Succhialo in fretta, altrimenti lo dico a mamma”

Un falso ricatto ha mascherato il desiderio ardente tra fratelli. Phoebe, ora etichettata come un ricattatore incestuoso, guardò mentre la sua lingua le passava la clitoride prima di immergersi nel piccolo tunnel rosa per riapparire.

“Sì, vedi com’è morbida e succosa la figa di questa sorellina?” »

Il falsetto della promiscuità ha portato il fratello incestuoso a smettere di ricevere schiaffi.

“Continua così, barbone, o ti strangolo il cazzo.”

Phoebe, o meglio la ricattatrice incestuosa, allungò la mano sinistra e mosse freneticamente il cazzo. “Vedi quanto sono cattivo? Vedi come ti stringo il cazzo? Vuoi di più ? Vuoi di più ? »

C’erano piaceri reciproci in questi dialoghi assurdamente consapevoli di vero incesto falsamente non consensuale. Tanto che Phoebe alzò gli occhi al cielo per il piacere mentre si aggrappava alla bocca dell’interruttore per tutta la lunghezza della sua fica.

Bastarono poche succhiate perché comparissero reti di sperma, lubrificando i denti bianchi. La vista del ricattatore incestuoso si è offuscata con il suo tunnel rosa che spara schizzi di “succo di ciliegia”

La ragazza incestuosa più giovane della città di Hidenville era esausta. Ma quello era solo il primo giro del sigillo segreto del piacere incestuoso.

Altre storie erotiche  Conte d'inceste érotique - Ma nièce merveilleuse, passion écrasante

Sdraiata su un fianco, la sorella incestuosa ha usato una delle sue mani per aprirsi un lato delle natiche. La vista era magnificamente impressionante perché era dotato di un ano le cui pieghe finemente solcate si infittivano gradualmente, convergendo verso il centro di pieghe leggermente solcate che avrebbero permesso il passaggio di tre fiammiferi.

Entrambi sapevano che stavano praticando l’incesto. Sapevano anche che la cosa “giusta” da fare sarebbe iniziare con il sesso vaginale. Ma la sorella incestuosa sdraiata sul culo gli ha dato quello che voleva con una semplice frase. “È Max, sta andando dritto al mio culo”

Quando fu dato il consenso, il fratello saliva sul suo cazzo e guardò mentre lo sfintere si rilassava mentre la testa del cazzo si insediava nel bersaglio perfetto. L’incesto era gemere, non esattamente dolore. Anche se ha pianto.

Il loro cazzo è stato spinto in profondità nel suo culo e la sensazione era piacevole e calda e l’ha fatta allungare la mano e sputargli nel culo e seppellirlo di nuovo per guardare le pieghe scoppiare. La sorella incestuosa roteava i fianchi per il piacere di lui. Quindi, dopo alcune spinte, il culo è stato aperto abbastanza da far passare una pallina da ping pong.

Sua sorella aveva già dato il culo ad alcuni amici e stava per venire. Questo è stato in gran parte inaspettato, poiché non si era mai avvicinata al piacere durante il sesso anale, ma il fratello incestuoso ha preso in mano la situazione ed è stato in grado di risolvere le cose, permettendole di raggiungere l’apice dell’orgasmo anale.

Il cazzo proibito è stato usato per soddisfare per un po’, poi senza preavviso il cazzo è scivolato fuori e si è inserito nell’ingresso della fica.

Lo spettacolo che seguì fu inebriante. Il proprietario del gatto non era niente di che. Le labbra carnose e rosee andavano e venivano al ritmo frenetico delle spinte. Le “pareti” del piccolo tunnel rosa avevano il compito di lubrificare e accarezzare il grosso membro in segno di benvenuto.

Per un momento, gli insulti si trasformarono in gemiti e ringhi. Quindi dopo pochi minuti l’accogliente figa aveva le labbra gonfie. E, non scherzo, ha chiesto Phoebe.

“Mi mangi così bene la figa. Ma non posso correre il rischio. Quindi latte, latte, oggi ho bisogno di bere latte di sperma”

La sorella incestuosa allungò la mano dal basso e tenne tra i seni la testa del gallo. La donna spagnola era simpatica, però, il fratello pensava che bere latte significasse un ciuccio, quindi quando i suoi occhi si chiusero con un po’ di delusione, allora qualcosa lo spaventò che glielo fece riaprire.

Era il tocco morbido di una lingua feroce che circondava la testa del suo cazzo. I suoi occhi guardavano con stupore le labbra vellutate della sua idolatrata sorellina scivolarono dolcemente sul suo cazzo in un respiro caldo e piacevole.

Altre storie erotiche  Racconto erotico del cornuto: ho condiviso mia moglie con un amico

“Se continui così, verrò.”

“Ci sto lavorando, quindi vieni prima che arrivino i nostri genitori e fratelli.”

Era facile capire perché la sorella idolatrata non insistesse sulla penetrazione anale e vaginale, potevano farsi beccare. E siccome la sorella incestuosa si era già divertita a dargli il culo…

È ricaduta sul grosso cazzo. Non abituata a succhiare qualcosa di così grande, raggiunse una gola profonda, muovendo deliberatamente la testa su e giù.

“Dai fratello. Ora puoi bagnarmi la bocca con il tuo sperma.

“Solo in bocca?”

“Va bene, va bene. Ti lascerò dipingere la mia faccia con lo sperma”

Quelle parole erano tutto ciò di cui aveva bisogno per rompere l’incesto. Il suo orgasmo è iniziato nello stesso momento in cui la sua calda sorella le ha toccato la figa che scoppiava.

Lo sperma scorreva alla base delle farfalle. Ci sono voluti cinque enormi schizzi per riempire la bocca. La sorella incestuosa fu quasi presa dal panico. Stava soffocando e tossendo, quindi nell’ultimo atto si è puntato il cazzo in faccia.

Va detto qui che il fratello non era vergine, la sua bocca non era la prima ad assaggiare il cazzo. Mais à l’avenir, il n’a never atteint le level de plaisir en une seule éjaculation au point de blanchir les cheveux, le visage, les lèvres et les dents blanches de n’importe quelle autre femme comme il l’a fait avec sua sorella.

Apparentemente avevano finito e avevano ripreso fiato per alcuni minuti. All’improvviso, entrambi sentirono il rumore dell’auto di Thundevan che si fermava.

Si sono innervositi. Max si alzò dal letto e corse per i corridoi, ma Phoebe lo seguì e ebbe una grande idea.

“Voglio che le pieghe si aprano, colpisci più forte il culo della sorellina, ma sbrigati”

Ad ogni modo, l’innocente Phoebe aveva iniziato la giornata con un culo stretto e l’ha conclusa come un pervertito incestuoso mentre suo fratello violento pompava carico dopo carico nel suo culo glorioso.

Insomma, Max è tornato nello studio, Phoebe dopo una doccia è andata in soggiorno. I fratelli si sono evitati per tutta la settimana, anche perché imbarazzati da quanto era accaduto. Ma il fine settimana successivo, entrambi si sono rifiutati di uscire con il resto della famiglia. Phoebe ha mostrato le pillole anticoncezionali Max.

“Adesso siamo soli. Puoi fottermi quando vuoi, Max”

Allora vanno all’inferno…

Phoebe Thunderman controlla tutto, sia che dia il culo, la figa o succhi il cazzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *