Il marito ha visto derubare la sua giovane moglie!!!

di | 27 de Novembre, 2023

Vivo in un appartamento e ci sono giorni in cui le cose vanno male, c’è una coppia che si è trasferita qui 5 mesi fa, dopo il primo mese litigavano e continuano a litigare.

Ero già stufo e premetto che lei aveva circa 20 anni, indossava sempre dei pantaloncini corti e provocanti e ogni volta che li sentiva litigare era per quello.

Da qui, poteva sentirlo imprecare e litigare con lei… e lei con lui. Ma ieri sera le cose erano diverse…

…è tornata a casa arrabbiata, e appena è entrata lui ha cominciato a imprecare e a dire che se ne andava, finché non l’ho sentita dire…ti piace questa puttana, perché ho visto il suo cellulare ed è pieno di foto di lei e c’è anche un video di lei che ti succhia…

ahahah la cabina era finita…

Adesso è il momento di confessare che per 3 mesi non vedevo l’ora di scopare questa ragazza, indossava sempre abiti corti e provocanti, sapeva che gli uomini la guardavano, sapeva di essere sexy, ma non gli rendeva mai le cose più facili. .

Con quello che è successo, sapevo che ora avrei potuto sfruttare l’opportunità. Dopotutto aveva appena scoperto che la tradivano, era arrabbiata con suo marito e mentre lui le lasciava indossare quei vestiti pensò che, poiché è normale che molti mariti lascino le loro mogli o fantasticano su altre, anche lui aveva questo desiderio segreto…

Mentre rompeva il bastone avevo già deciso cosa fare, soprattutto perché si sentiva tutto perché la porta era sempre aperta, dicevano che aumentava la ventilazione, (Non importa. ahahahah)

Sono andato all’appartamento accanto e ho detto…

“Cazzo, sono già stanco di questi litigi, non possono chiudere questa porta, nessuno ha bisogno di sapere cosa hanno fatto o non hanno fatto… e un’altra cosa, te ne vai sempre in giro provocandoci tutti e raccontandoci.” È stupido amare qualcun altro? »

A quel punto era già dura, indossava dei pantaloncini premuti contro la sua figa e non riuscivo a staccarle gli occhi di dosso, sembrava che sbattesse le palpebre dal desiderio…lol.

Altre storie erotiche  l'insegnante - 5

Quindi so come risolvere questo problema….

Ho tirato fuori il cazzo davanti a loro due…

“ehi, sei pazzo”

“Aspetta, oggi non hai alcuna morale, e dato che la lasci andare in giro in questo modo, so che muore dalla voglia di vederlo.”

“Vieni qui piccola porca e succhia un vero cazzo davanti al cornuto, mostragli come si fa”

Lo guardò e disse…

“L’hai chiesto tu.”

Ha tenuto il mio cazzo volentieri e ha iniziato a segarlo lentamente, sembrando molto cattivo, ha detto…

“Vedi Renato, è grosso il doppio del tuo e molto più grosso, questa stronza non ne aveva uno così e me lo apre e tu vai a guardare”

“Succhia una puttana cattiva, ingoia quel cazzo, soffocalo, ricordi cosa hai visto oggi? Mostrale quello che si merita adesso.”

Ciò la fece impazzire ancora di più, succhiando avidamente, quasi soffocando, masturbandosi e facendo scorrere la lingua sulla testa….

“Tira fuori il tuo cazzo Renato, voglio che veda cosa si prova a vedere la sua piccola moglie godersi un altro cazzo.”

Quando l’ha tolto era duro, non era molto grande. Ma si vedeva che era pazzo di desiderio…

“Guarda Larissa, guarda il tuo cornuto, è matto a vederti con un altro cazzo in bocca”

È diventata ancora più pazza quando lo ha visto con il suo cazzo duro… ha iniziato a succhiarmelo con entrambe le mani e a guardarlo con la faccia di una puttana,

“Vedi Renato, non gli entra nemmeno in bocca e poi me lo voglio nella figa e nel culo, mi rompe.”

Poi Renato comincia a masturbarsi con foga…

Prendo Larissa e la metto a quattro zampe.

“Adesso scoperò quella figa come merita, ti mostrerò cosa mancava così potrai fermare la lotta”

Le ho schiaffeggiato il culo apposta, le ho allargato la figa con una mano e ho iniziato a inserire il cazzo, sembrava che le strappasse la figa, era così stretta… mi ha lasciato il cazzo tutto crudo…

Altre storie erotiche  Racconto erotico di tradimento - Scopare per una buona ragione

“Aiii figlio di puttana, mi rompe la figa, delizioso, mettilo forte, daglielo… affinché il mio cornuto possa vedere la piccola puttana che la sua piccola moglie ha sempre voluto essere e che non ha mai mangiato come tale

L’ho schiaffeggiato ancora di più, aveva il sedere già rosso. le sue palle colpivano con così tanta eccitazione…

E Renato si era già goduto la sua sega…

“Dai, porca, cavalca quella pika, gemi in modo che il cornuto veda che ti serve solo questo, e d’ora in poi avrai un maschio che ti scoperà e riempirà di sperma quella giovane figa stretta…”

“Cazzo, figlio di puttana, fanculo questa figa, vai avanti, spezzami davanti a lui, e comunque, è già venuto… sperma nella figa, cane.”

Larissa era emozionata, avevo sempre immaginato che grazie ai suoi vestiti avesse molto fuoco di riserva… e ora tutto mi si è rivelato…

Mi sono messo le dita nel culo mentre le stavo ancora infilando nella figa…

“Ahhh, cane, sto per venire… sì, delizioso, guarda Renato, tua moglie Novinha punta davvero sul Pika degli altri, ora puoi combattere”

Mi sono stretto alla sua vita e ho aumentato il ritmo e sono venuto… nella mia figa… uno scatto forte… presto ho sentito tutto scorrere…

“Delizia il mio maschio, ecco ciò di cui aveva bisogno per essere divorato dal desiderio, dalla lussuria e dalla lussuria.”

Larissa allarga le gambe e apre la figa con le mani, guarda amore mio, è tutta cruda, aperta e viene, vieni a prendertene cura adesso, vieni a succhiartela….

“Renato non ha avuto bisogno di chiederglielo due volte… gliel’ha succhiata così bene che lei è impazzita di voglia,…

“Tesoro, voglio dargli il culo, aiutami tu”

Il cazzo di Renato è diventato duro di nuovo,,,

“Certo che aiuto.”

Larissa ha preso d4 e Renato le ha aperto il culo…

Ho cominciato mettendo la testa… poi sono entrato poco a poco.

Altre storie erotiche  Storia erotica diretta - Terza volta con una donna sposata

Quando Larissa entrò gemette… e sembrava già focosa e timida allo stesso tempo ;;..

“Ehi tesoro, sta mettendo il suo grosso cazzo nella tua piccola moglie, mi deruberà, me lo permetterai davvero?”

“Sì Larissa, amore mio, ogni volta che ti vedo con quei pantaloncini e vedo i maschi che ti asciugano, continuavo a immaginarmelo, semplicemente non avevo il coraggio di dirtelo, sapevo che se mi fossi arrabbiata con me stessa comunque, in qualsiasi momento, potrebbe succedere, amore mio.”

Ho schiaffeggiato quel culo caldo ancora qualche volta, ho afferrato i miei capelli con una mano e li ho tirati indietro con forza, spostandomi verso il suo orecchio….

“Ti prenderò a calci nel culo e poi voglio venirti in bocca, mia bella troia.”

“Dai, cane, entra nella tua piccola puttana sposata, perché mio marito è qui che picchia qualcun altro e vuole divertirsi guardando sua moglie bere sperma.”

Cavolo, faceva così caldo che non potevo immaginare…

Larissa cavalcò e si costrinse contro il mio cazzo e il ritmo era così forte che non c’era tempo… le riempii il culo di sperma nello stesso momento in cui lei venne di nuovo…

cosa (diciassette) novantasette, metà sette, dodici, sette quattro.

Non hai nemmeno bisogno di dire cosa è successo… ahahahahah

Questa è stata la prima scopata con questa giovane donna sposata, le prossime sarebbero andate molto meglio adesso.

Aggiungi gli spazi vuoti (undici) nove, quattro, uno, quindici, sette, nove, venticinque

Se vuoi puoi inviare una email a safadodotado41 gmail com

Commenta o almeno dai un voto.. Questo è ciò che mi motiva a continuare a segnalare cose qui.. Hahahahahaha

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *