il mio primo anale

di | 9 de Dicembre, 2022

Beh, quando una donna pensa all’anale, è sempre un po’ preoccupata… In primo luogo perché è un po’ un tabù e in secondo luogo, abbiamo sempre l’impressione che avremo dolore e molto dolore. .

La prima volta che ho fatto sesso anale non era affatto quello che era ed è stato positivamente sorprendente….

Io e il mio ragazzo stavamo insieme da un po’, ma il sesso anale non era mai stato menzionato o addirittura menzionato… un fine settimana abbiamo deciso di andare in discoteca, abbiamo bevuto qualcosa durante la notte e siamo andati ancora uno dopo l’altro. di attrazione reciproca, quella fase in cui guardi la persona che ami e la voglia di “mangiarlo crudo” ti fa venire voglia di chiuderla in camera da letto e uscire solo quando puoi “non posso camminare”. altro… Beh, con questo caldo abbiamo deciso di tornare a casa, fermandoci sempre a baciarci follemente… siamo arrivati ​​a casa e la tensione tra di noi era altissima, ha iniziato lei, volevamo disperatamente spogliarci in modo che i nostri corpi fossero pelle a pelle abbiamo iniziato ad accarezzarci Mi sono inginocchiato e ho preso il suo cazzo in bocca, ho iniziato a leccarlo su e giù e poi l’ho preso in profondità nella mia bocca. bocca, i suoi gemiti mi sostenevano e mi bagnavano anche… mi prese la bocca e mi portò a letto, mi adagiò e mi salì sopra, mi mise le dita sul clitoride e io ero già fradicia, mise le sue cazzo dentro di me e ho accettato tutto con un gemito… il sesso era così intenso ma così intenso che non mi sembrava abbastanza, ha cominciato ad accarezzarmi le natiche con un dito e ho cominciato a bagnarmi lì, mi sentivo come il mio il corpo chiedeva di essere toccato lì… il dito ha iniziato a entrare e all’inizio ero un po’ spaventato perché era una sensazione strana e mi ha causato un po’ di disagio, ma dato che era così bagnato lì dentro, ha messo il suo dito dentro senza rendermi molto difficile stare lì un attimo ad abituarmi alla sensazione che ha cominciato a spingere dentro e fuori e all’improvviso ho cominciato a sentire un calore che non avevo mai provato prima e ho cominciato a gemere di piacere.. .tirò il dito e mi fece cadere, allargò un po’ le mie gambe e mise la testa del cazzo all’ingresso del mio cazzo, era così bagnato che la testa è entrata subito, ho sentito più pressione e anche un po’ di dolore e la mia reazione è stata quella di cercare di allontanarmi, ma lui non me lo ha permesso e ha cominciato ad inserire tutto molto lentamente e a poco a poco ho accettato il suo cazzo, quando era tutto dentro, non so si è mosso subito il caldo e il disagio sono diventati insopportabili, gli ho chiesto che si muovesse, e piano piano ha iniziato a tirarlo fuori un po’ e ad andare ancora più a fondo… era una sensazione diversa ma bene allo stesso tempo, ne avevo troppo bisogno e ho mosso il mio cazzo, se ne è accorto e ha iniziato ad entrare e uscire più intenso e ruvido…sentire una pressione nella pancia come se l’orgasmo stesse crescendo, mentre i nostri movimenti cominciavano a andare sempre più fuori controllo e all’improvviso ho sentito un orgasmo come mai prima d’ora. ma era così intenso che mi tremavano anche le gambe, mi sentivo entrare e uscire un paio di volte, poi lo spingevo così in profondità che mi entrava nel culo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *