Io, Sabrina e un’amica a cena

di | 8 de Dicembre, 2022

Ebbene, nella storia precedente vi ho presentato Sabrina, la mia collega ed ora la mia “fidanzata”.

Beh, ci frequentiamo da un po’, abbiamo passato dei bei momenti, delle belle avventure. Nelle prossime storie parlerò di alcune di queste avventure.

Oggi voglio parlare dell’ultimo scherzo più eccitante che ci siamo fatti. Sabrina durante una scopata mi ha promesso presto una sorpresa… qualcosa che stava progettando per entrambi. Ero perplesso e molto curioso, gli chiedevo sempre quale sarebbe stata la sorpresa e quando. Ha appena risposto “presto”. I giorni passavano e immaginavo tante cose, ma mai quello che sarebbe successo davvero. Giorni e giorni di ansia e curiosità, senza sapere quale fosse la sorpresa.

Così un giorno dopo il lavoro l’ho portata a casa sua e sono tornata a casa. Sono tornato a casa e ho ricevuto un messaggio da Sabrina, che le mancava già e mi chiedeva di fare sesso con lei. Ho fatto la doccia e sono andato a casa sua. Quando entro nell’appartamento, c’era un’altra delle nostre coinquiline, che chiamerò Vanessa. Vanessa era una donna bella e gentile che lavorava nel reparto risorse umane dell’azienda. La presenza di Vanessa nell’appartamento di Sabrina non mi ha sorpreso, dopotutto erano ottimi amici, stavano sempre insieme e lei era una delle poche persone a sapere della nostra relazione. Sabrina mi ha detto che Vanessa avrebbe dormito lì, visto che l’aveva invitata. Abbiamo cenato in tre, poi siamo rimasti a parlare e verso le 11 di sera ho augurato loro la buonanotte e sono andato a letto. Sabrina e Vanessa hanno riso in soggiorno. Sabrina fece la doccia ed entrò nella stanza indossando lingerie nuova, tutta bianca, bellissima. Ero già dipendente da questa donna. Mi sono emozionato, lei si è infilata sotto le coperte e io, solo in mutande, l’aspettavo. Dormo solo in mutande, che faccia caldo o freddo. Iniziamo a frequentarci, baci, mani stupide, un ricco arrecto e Sabrina mi chiede di aspettare, perché la mia sorpresa stava arrivando. Non riuscivo a capire, pensando “Che sorpresa che accadrà presto adesso!” Beh, ci stavamo solo abbracciando, baciando e scambiando abbracci. Sabrina si alza, esce dalla stanza, e nel giro di un minuto entra, tirando dolcemente la mano di Vanessa, poi dice: “Ecco la sorpresa, Vanessa è venuta a passare la notte con noi!” Che scena fantastica, queste due donne solo in lingerie che entrano in camera da letto mano nella mano, io, beh, sono rimasta senza parole, ho solo ammirato a bocca aperta, penso che i miei occhi brillassero, la mia saliva scorreva, c cioè diciamo, io ero sbalordito, incredulo e con la faccia di un bambino che a Natale vince il tanto atteso giocattolo, perché sorridevano entrambi e sentivo le loro risate represse.

Vanessa indossava lingerie rossa. La descrivo, è una bella donna, è alta circa 1,70 m, deve pesare circa 70,75 kg, capelli neri e ricci, pelle nera, occhi castani, labbra sottili, seni piccoli e il suo bel broncio nero, formosa cosce e glutei, pastello. La sua figa con piccole labbra, rasata e rosa. Sabrina, credo di averla già descritta un po’ nella storia precedente, se no dai, Sabrina… Ahhh… Sabrina è perfetta, 1,67mt, 68kg, bionda, occhi chiari, capelli lisci all’altezza delle spalle, lei bocca è carnosa e ha un sorriso affascinante e contagioso, i suoi seni sono grandi, non si adattano alla mia mano e non cadono, sono bellissimi, caffettiera con latte, proprietaria di natiche e cosce macchiate, il suo bianco figa, ben rasata, profumata e molto appetitosa. Io, beh, penso che la mia descrizione non sia molto valida per la storia, messa… Sono un Dio, sembro il Buddha… Hahaha… Sto scherzando. Sono alta 1,80m, 92kg, mi alleno poco e non ho un fisico del tutto definito, bionda con i capelli corti, occhi verdi, barba bionda, il mio ragazzo non è alto, è nella media, non ho mai dato una regola . di lato, ma dovrebbe essere di circa 17 cm, verticale, allungato… Kkkkk

Ok, torniamo alle origini, Sabrina entra tenendo la mano di Vanessa e salgono sul letto, si sdraiano accanto a me, con me da una parte, Sabrina dall’altra, e la grande sorpresa tra di noi. Sabrina e Vanessa si baciano e io comincio ad accarezzare il corpo di Vanessa, poi Sabrina… Le mie mani corrono sul corpo di Vanessa, le mie dita entrano nel suo reggiseno, passo sopra i suoi piccoli broncio, poi comincio a tirare la spallina del reggiseno, Sabrina fa lo stesso dall’altra parte, tiriamo fino a lasciare questo piccolo indumento sulla vita di Vanessa. Afferro un seno di Vanessa e Sabrina l’altro, succhio, lecco e le nostre mani vanno alle sue mutandine, Sabrina le mette dentro, le accarezzo le mutandine. Vanessa si arrende, se sento i suoi gemiti, sento la sua mano che mi accarezza e fa scorrere le unghie lungo la mia schiena. Sabrina scende e si toglie reggiseno e mutandine all’amica, io mi ingozzo ancora dei piccoli seni di Vanessa, a volte salgo a scambiare baci con lei, la sua lingua sembra volersi attaccare alla mia, quanto sono feroci i suoi baci. Sabrina si mette a quattro zampe sul letto e inizia a succhiare la fica dell’amica, che geme piano… Mi fermo a guardare e ad ammirare questa scena, la mia ragazza mi guarda e mi mordo il labbro. Sabrina alza gli occhi al cielo e io capisco esattamente cosa vuole, e mi alzo e cammino dietro di lei, tirandole giù le mutandine per leccare la sua deliziosa figa fradicia. Ora, con le mie leccate e le mie dita che la stuzzicano, Sabrina smette di leccare la sua amica, geme e litiga di nuovo. Succhio e succhio e succhio la sua figa e le piace che lo faccia… Le passo la lingua sul culo che sbatte le palpebre e chiede lingue. Si gira, accarezzandomi la faccia. Mi alzo, mi metto a letto ed entro a quattro zampe in Sabrina. Vanessa si gira, abbassandosi sotto Sabrina, portandoli a un perfetto 69. Vanessa milk Sabrina et me milk les couilles, sort mon amie de ma copine suce, frotte la chatte de Sabrina, suce plus puis la remet à l’intérieur et recommence à lecher la chatte détrempée de ma copine qui gémit délicieusement et lèche son amie, quando puoi . Non ci vuole molto perché Sabrina venga e venga molto, il suo orgasmo è stato meraviglioso… Si sdraia sul letto con Vanessa che si sdraierà accanto a lei, si baciano entrambe, io mi sdraio dietro a Vanessa, mi strofino il fidanzata sopra Lei allarga le gambe per poterla penetrare, poi spingo e spingo senza pietà, Vanessa geme forte baciando Sabrina. Sto per venire e mi fermo, tolgo Vanessa e comincio a succhiarle la figa rosa. La mia dea bionda mi aiuta a toccare la sua amica, io lecco, succhio, le mie dita vanno e vengono e le dita di Sabrina stuzzicano il clitoride di Vanessa. Lei impazzisce dicendo che sta per venire e Sabrina accelera con i mignoli, io accelero con la lingua e Vanessa viene, emettendo gemiti contenuti, tremori contenuti, la mano sullo stomaco come se volesse contenere qualcosa.

Non ero ancora arrivato, mi ero trattenuto, mi arrampico sopra la mia meravigliosa bionda e in posizione ppmm la penetro, lei mi avvolge le gambe intorno e ci bacia. Le vengo dentro, il mio godimento è intenso, doloroso, mi prosciuga le forze. La mia bocca incollata a quella della mia ragazza, i nostri occhi fissi, lei sa che il mio sguardo è di ammirazione e gratitudine.

Mi giro su un fianco, noi tre ansiamo un attimo sul letto, poi andiamo a fare la doccia insieme, in una doccia piccola che ci sta a malapena per 2, poi le ragazze mi buttano fuori dalla doccia… Si lavano ‘avvolti in asciugamani e loro vanno in camera da letto, io mi lavo ed entro in camera avvolta in un asciugamano, per vedere che stavano ricominciando il loro gioco… Presto vi dirò di più sulle altre visite di Vanessa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *