la mia ultima seduta

di | 8 de Dicembre, 2022

La mia ultima sessione è stata qualcosa che vale la pena raccontare.

Fu intenso, doloroso, piacevole, sordido, di una soddisfazione inspiegabile…

i mortali sarebbero percepiti come violenti, assurdi, grotteschi, intollerabili…

Come sempre, ho aspettato il Mio Signore nel mio angolo, pronto per Lui, in ginocchio, con il Suo

bastone nel palmo delle mie mani, ansioso e “nervoso” senza sapere cosa aspettarmi.

Il mio Signore viene, mi guarda (potevo sentire il sorriso di “non sai nemmeno cosa ti aspetta”), e

è seduto sulla sua sedia a fumare il suo sigaro… Io, ovviamente, mi sono bloccato, a testa bassa.

basso, rassegnato alla mia condizione, in attesa dei suoi ordini.

Quando finisce la sigaretta si alza e mi dice di alzarmi anche io… io mi alzo,

alzando l’asta verso di lui…

– “Prendilo tra le mani e guai a te se lo fai cadere” – mi ordinò con la sua voce

imponente… Togligli la cintura dai pantaloni…-“scaldiamoci che hai freddo”- e

inizia a sculacciarlo… 1, 2, 3,… Io ringrazio tutti…, 21, 22,… 31, 32,… Io

comincia a sentire caldo e i palmi delle mani diventano sudati, con leggeri tremori (tipo

Il Signore non è affatto tenero) e attento a non mollare il bastone… 41, 42… Solo il

Ho sentito il mio corpo bruciare… Glutei, gambe, schiena… Una frenesia in tutto il corpo… Finché

quello, allenta il mio bastone !!!

“Dannazione!” Mi afferra per il collo, mi sputa addosso e mi colpisce in faccia… (Mi sentivo così

umiliato…(mi piace!!!))

ritira il suo pene, spingendolo nella mia bocca, andando da

modi bruschi, sempre a “colpire”, pizzicarmi il naso e sputarmi in faccia.

Il mio corpo era in estasi per tanta aggressività, l’ho adorato!!!

Poi si ferma, mi solleva e mi tiene tra le corde, i polsi legati sopra la testa.

testa, appoggiata al muro e gambe divaricate (ovviamente!)… Bendami e metti la tua

dita su di me… 1… 2… 3… 4…, baciandomi, succhiandomi, deliziandomi nel petto, fino a sentire il

Avvicinandosi all’orgasmo, gli chiedo di venire da me, a cui mi dice “NO!” e fermati! (tutto sono

un misto di sentimenti in quel momento…), mi lascia e sento che sta andando a cercare

qualcosa… Quando torna, rimane immobile qualche secondo davanti a me (sento il suo calore)

poi mi mette uno dei vibratori (tutto il mio essere impazzisce) poi mette il

sgorga sui miei capezzoli e sul mio sesso, sento un immenso calore per la pressione che esercitano, che

il dolore!!! Ho gemito per il dolore, che mi hanno subito detto di stare zitto, afferrandomi il viso e sputandolo.

Ancora.

Poi comincio a sentire gli shock (dannazione, odio questa macchina!) 1 shock… 2

scosse… 3… 4… sempre in diverse parti del corpo, e continua… finché non ce la faccio più e chiedo

fermati, non gli importa… urla e va avanti… finché non si ferma!

Rimuovi le molle (sono molto dolorante in questo momento), il vibratore e lasciami andare… Le mie braccia

cadono e basta… E mi hanno messo a quattro zampe sul letto.

Poi metti il ​​tuo cazzo dentro di me, pieno di forza e grandezza, afferrandomi con

forza nei fianchi e penetrandomi… sento tutto questo dentro, finché l’orgasmo non si avvicina di nuovo, gli chiedo di concedermi tale apprezzamento, ma ancora una volta lui nega e

basta… Quanto mi sento frustrante in quel momento, ma mi rassegno alla mia condizione.

Quindi infila il dildo strapone nel mio sesso e inizia a penetrarmi il culo… ALLORA

Lo sento assaporando ogni carezza… a volte forte, altre volte più dolce, altre veloce,

altre lentamente e di tanto in tanto muovendo il dildo che avevo dentro… non lo sopporto più di tanto

eccitato, finché non gli ho urlato di venire e lui ha negato di nuovo, dicendomi di resistere ancora…

Fermati di nuovo, metti un dildo nel mio sesso con il dildo e metti il ​​tuo sesso

di nuovo nel mio culo ma con un secondo dildo insieme!!!

Urlando dal dolore, emozionato, non sapevo nemmeno fosse possibile!!! …Ma a lui non importa e continua a investire

rigorosamente…

Sento l’orgasmo tornare, ma con intensità ultraterrena glielo chiedo

permesso e non mi risponde, comincio a supplicare, supplicare… Finché il mio Signore me lo dà

permesso di farlo, investendomi sempre di più.

In quel momento mi lascio andare e sento un orgasmo esplosivo, non riesco a fermarmi

gemendo… vengo e vengo e vengo, che pazzia, sembra che l’orgasmo non ce l’abbia

La fine…

Svengo sul letto e il Mio Signore si ferma… Su questo sento il Suo sorriso malizioso e fiero

momento… Ritiratevi dal mio interno e da tutti i giocattoli.

Quindi ordinami di andare nel mio angolo, nella posizione finale, di aprire la bocca e guardare.

per Lui… lo faccio e Lui fa piovere oro su di me, sulla mia bocca, sulla mia

corpo… sputandomi in faccia, ordinandomi di bere e continuando a guardare

Lui… LO ADORO!!! Amo poter guardare il mio Signore, vedere il suo volto di gioia, di soddisfazione,

pienezza, piacere… lo ADORO!!!!

Quando ha finito, me lo scuote in faccia e mi costringe a lavarlo via con la bocca, dandomi

tornando a un atto di sesso orale, coperto di saliva, schiaffi e soffocamento… lo succhio,

Gli lecco le palle, il suo ano… Mi ha lasciato impazzire… Finché non inizia

fottendomi brutalmente la bocca… Improvvisamente me lo toglie dalla bocca e mi ordina di riaprirlo e

poi il suo orgasmo avviene, molto intenso, nella mia bocca e sul mio viso… Il mio viso è a

miscela di sudore, urina, saliva, sperma… TROPPO!!!!

Quando ha finito, mi chiede se sto bene e mi dice di andare a farmi una doccia…

Quando esco dal bagno, mi dice di sedermi accanto a lui sul letto così possiamo fumare il bello

la nostra sigaretta… Chiamiamolo il nostro “momento zen”.

E quella è stata la mia ultima sessione… Piena di emozioni, adrenalina, follia, tremendamente

corno!!!

Per questo l’ho condiviso con voi!!!!

(non vedo l’ora del seguito!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *