La mia vita dopo il matrimonio 1

di | 8 de Dicembre, 2022

Siamo sposati da dieci anni, io a ventuno e mio marito a diciannove.

Quando abbiamo iniziato a frequentarci avevo diciotto anni e mio marito sedici, non ero più vergine, avevo perso la verginità con il mio primo ragazzo e mi sono data anche al secondo ragazzo. Quando ho incontrato mio marito Carlos ho pensato che sarebbe stato più un hobby, ma alla fine ci siamo sposati.

Il nostro rapporto dopo il matrimonio è sempre stato molto buono, Carlos mi ha sempre dato le attenzioni che meritavo anche se ero giovane, aveva già la mentalità di un uomo più grande, molto affettuoso e laborioso.

Non abbiamo figli perché mio marito è sterile, nessuno in famiglia lo sa, facciamo sempre finta di aspettare ancora per avere un figlio.

Ma veniamo alla storia che vi racconterò qui.

Negli anni il sesso tra noi si è fatto più freddo, Carlos non mi cercava più tutti i giorni, a volte facevamo sesso una volta alla settimana e questo sesso tra mamma e papà sembrava un obbligo. Ho iniziato a pretendere di più da lei mentre ero a letto, ma anche così è stato difficile finché un giorno l’ho preteso e volevo sapere cosa stava succedendo, perché non potevamo vivere così, il nostro matrimonio era molto freddo.

Poi Carlos mi ha risposto!

“Sai Lena, ti dirò la verità, non mi importa più di te perché ti vesti come una vecchia signora, non indossi vestiti più sexy, continui a nascondere il tuo corpo.”

“Cosa vuoi dire Carlos, non ti capisco!

“Ti dico che volevo tornare a casa e vederti tutto sesso. Per me, indosso pantaloncini molto corti, un top scollato che mostra parte del tuo seno e dei tuoi glutei, ma non è quello che vedo, sei una donna che nasconde il suo bel corpo.

“Vuoi che mostri il mio corpo ad altri uomini!” Per questo.

“No, Lena, non dico questo, non voglio che tu vada in giro a mostrare il tuo culo e le tue tette ad altri uomini, voglio solo che tu sia più sensuale.” Qui a casa.

“Mio Dio, dici che sembro una donna anziana, non è giusto.

– Guarda Lena, sei così sexy, hai un corpo delizioso e continui a nasconderlo, se lasci andare di più, mostra il meglio di te, ti farà anche bene.

– Lo vuoi, Carlos, per fare sesso. Delizioso!

– Sì e come voglio, hai una figa così deliziosa, un bel culo e il tuo seno così duro che non c’è niente di sbagliato in questo. Incera le tue parti intime, mostra quanto sei sexy, sembra potente.

“Okay, se questo ostacola il nostro matrimonio, andrò avanti.

Quella settimana sono andata a fare shopping e ho comprato vestiti più provocanti e ho iniziato a indossarli a casa, mi sono rasata come richiesto da mio marito. La nostra relazione si è surriscaldata, mio ​​marito, quando tornava a casa dal lavoro e mi vedeva con un top scollato, pantaloncini o gonna corta, impazziva, quindi voleva dormire con me.

Con il tempo mi sono abituata a indossare questi capi più provocanti, quando uscivamo indossavo un abito corto con una scollatura molto provocante, attirando sempre l’attenzione delle persone, soprattutto uomini. Mi sono reso conto che a mio marito piaceva quando un uomo mi guardava con uno sguardo diverso o quando flirtava con me, sentiva di essere molto eccitato quando tornavamo a casa e andavamo a letto per fare sesso.

Un giorno della settimana Carlos era tornato a casa dal lavoro e ho deciso di fare un test con lui e abbiamo parlato.

“Tesoro, devo andare in pasticceria a comprare un caffè, i nostri sono finiti, torno subito.”

“Va bene, tesoro, ti aspetto.

Indossavo una gonna corta che copriva a malapena la mia cacca poiché dovevo tirarla su per coprire la mia cacca e un top scollato che mostrava metà del mio seno. Sono andato al panificio e sono tornato velocemente. Quando sono tornata a casa, l’ho detto a mio marito.

“Wow tesoro, ho dimenticato di cambiarmi i vestiti quando ho capito che ero già al panificio, credimi.

«Gli uomini della strada devono essere impazziti vedendoti così, Lena.

“Ehi amore mio, di cosa stai parlando, non ho nemmeno guardato ai lati.

“Dirai che nessun uomo ti ha guardato quando ti sei vista vestita così.

“Non lo so, Carlo. Ho visto uomini che mi guardavano, ma non ho prestato attenzione.

“Lo so, devi averli fatti arrapare selvaggiamente con quel corpicino come se un uomo non ti volesse.

“Se vuoi saperlo, sì, ce n’era uno che mi prendeva persino in giro per il mio genere. Ma non mi importava.

“Non te l’ho detto, sei molto sexy!”

Mio marito era seduto su una sedia della cucina, sono andato da lui e gli ho preso la mano sul pene che era completamente duro, l’ho lisciato e ho detto.

– Wow, che errore è difficile cosa ti ha fatto piacere.

“Niente può essere difficile vederti come una bomba provocante.

“Davvero, non è perché andavo così al panificio e gli altri uomini impazzivano per me, ad essere onesti.

“Oh amore mio, te l’ho già detto, è grazie a te.

Quella notte mio marito era più eccitato di prima perché abbiamo fatto sesso tre volte, cosa che non accadeva da anni. Ero sicuro che fosse eccitato da altri uomini che mi guardavano.

Nel corso del tempo mio marito è diventato più rilassato a letto, è diventato più aperto, ha iniziato a dirmi cose cattive, eravamo più rilassati durante il sesso.

Finché una notte eravamo a letto a baciarci, mio ​​marito arrapato ha cominciato a dire cose che non avevo mai sentito dalla sua bocca prima, ho solo ascoltato in silenzio, finché a un certo punto è venuto, mi ha detto.

«Lena, devo dirti una cosa.

“Che amore hai da dirmi?

“Non ti arrabbierai.

“Non che cos’è?”

“Sai, penso che tu l’abbia capito ormai.”

“Dipende, cos’è?

“Sai che ho fantasie di vederti con un altro uomo, mi viene un’enorme erezione quando immagino che ti pomicii con un altro uomo. Devi aver notato che mi sento eccitato quando altri uomini flirtano con te o ti mangiano su e giù.

“Sì, certo che ho capito Carlos, ma avresti il ​​coraggio di consegnarmi a un altro uomo?”

“Dico che è una fantasia, non so se ne avrei il coraggio, ma mi viene un’enorme erezione quando lo immagino. Sai, non penso che tu sia una donna single, qualsiasi uomo che lo faccia. ” prenderti in braccio si innamorerà sicuramente di te, soprattutto annusando quella tua piccola figa.

“Sei pazzo Carlos, ovunque si vedesse un uomo sposato, ero entusiasta di vedere sua moglie con un altro. Penso sia un bene che finiamo qui, questa conversazione non mi fa sentire meglio. Non mi arrenderei mai a un altro uomo. Ti amo, togliti quel pensiero dalla testa.

– Sapevo che avresti odiato Lena, ma ho questa fantasia e mi fa molto piacere pensare a lei.

“Non voglio più ascoltare questa conversazione. Penso sia meglio fermarsi qui, Carlos.

In quel momento Carlos non ha detto altro, mi ha solo accarezzato e abbiamo fatto l’amore senza che lui dicesse un’altra parola.

Il tempo passava e quando stavamo per fare l’amore c’era silenzio, facevamo quello che dovevamo fare e poi ci addormentavamo, finché un pomeriggio siamo andati a fare una passeggiata e ho tirato fuori l’argomento se aveva ancora la fantasia di vedermi con qualcun altro o me lo ero già tolto dalla testa, poi Carlos mi ha detto:

— Ascolta, amore mio, forse ti arrabbi anche tu, ma penso ancora a tutto quello che ti ho detto, mi viene un’erezione quando penso a te con un’altra persona, mi piace quando gli uomini ti desiderano e te lo ripeto . qualsiasi uomo che assaggi la tua figa impazzirà per te. Una donna come te non può appartenere a un solo uomo.

“Carlos, tu pensi che io sia tutto questo, sei sicuro che se esco con qualcun altro li faccio impazzire per me?” Stai esagerando!

— Ascolta, Lena, ti dico la verità, sei molto sexy a letto, la tua figa è bellissima comunque. quale uomo impazzirebbe per te. Wow, non puoi nemmeno immaginare quanto sei sexy, la tua figa è così morbida e allettante, sai come avvolgere magnificamente un pene. Sei una puttana a letto.

“Sul serio, Carlos, pensi davvero che io sia tutto questo?”

– Certo che lo sei, se tu fossi una donna che viveva di sesso, guadagneresti un sacco di soldi. Hai il dono del sesso, sai come far impazzire un uomo a letto, il tuo modo di rotolarti su un bastoncino, di mordere il cazzo con la tua figa è geniale, il tuo faccino malizioso quando non ti importa di noi lo è brillante.

“Carlos, accetteresti di fare il cornuto e di darmi via a un altro uomo, lasceresti che un altro uomo dorma con me?”

“Ascolta, tesoro, è quello che ti ho detto, non sei una donna sola.

“Carlos e se io mi innamoravo di lui o viceversa, lui si innamorava di me. Come sarebbe?

“Non lo so, amore mio, è un rischio che stiamo correndo.

E sei disposto a correre questo rischio consegnandomi a un altro uomo. E se ami e vuoi uscire con altri uomini, glielo permetterai?

Parliamo molto di questo argomento durante la nostra passeggiata, ammetto di essermi anche commosso, ma non volevo più ascoltare questa conversazione.

Il tempo è passato e Carlos non ha più sollevato l’argomento, anche a letto è rimasto zitto e ho cominciato a sentire la sua mancanza, penso che siccome lo interrompeva così tanto a letto ha finito per parlare delle sue fantasie. È stato allora che ho scoperto me stessa. Mi sono reso conto che questo non stava solo eccitando lui, ma anche me. Quindi una volta stavamo facendo sesso e lui ha detto che quella notte sembravo particolarmente cattivo. Mi ha chiesto una, due, tre volte cosa è successo, finché non ho avuto il coraggio di chiedere:

“Vuoi che ti dica che sei cornuto?

“Sul serio amore mio, vorrei dirti che io sono il tuo cornuto e tu sei la mia puttana.

“Sono la tua puttana, puttana, è quello che vuoi, quindi sarò il mio cornuto.”

Quella notte è stata spettacolare, abbiamo fatto tutto a letto, era la prima volta che mi facevo scopare da mio marito, gli ho dato il culo, lo faceva impazzire, infatti a letto ero una puttana, una troia.

La storia diventa troppo lunga dopo aver raccontato il sequel.

Questa storia è vera, questa è la mia vita dopo il matrimonio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *