la sostituta domestica

di | 9 de Dicembre, 2022

Il tempo è una cosa che è stata più scarsa nella mia vita ultimamente, dividendolo tra tutti i lavori e servizi che ho e l’università mi ha fatto decidere di assumere un lavoratore a giornata in modo che ogni quindici giorni venga a fare un po’ più di organizzazione e pulizia nella mia ostello. Ho deciso di aiutare e assumere una vecchia amica di famiglia di nome Maria, una delle poche persone che è venuta a casa mia e viceversa durante la pandemia e ha accompagnato la nascita e fino ad allora la crescita di mio figlio! È una signora anziana, ma con un vigore invidiabile, e ha sempre fatto di tutto per rendere immacolata la mia residenza!

🇧🇷

Nella settimana in cui doveva lavorare, ha contattato dicendo che non poteva andare perché avrebbe avuto un appuntamento in quella data. Per un po’ mi sono preoccupato, perché avevo molto lavoro da fare e la casa aveva un disperato bisogno di essere sistemata. Tuttavia, come l’angelo che è sempre stato nella mia vita, mi disse che una delle madrine di sua nipote aveva bisogno di soldi extra e che anche lui lavorava come bracciante a giornata. Per un momento, ho quasi preso il telefono e l’ho baciata, accettando immediatamente la sua candidatura!

🇧🇷

Come ho detto in altre storie, sono pessimo nel ricordare i nomi! Ha detto il nome di Rose e ha detto che l’aveva già vista qualche mese fa, ma in quel momento non riuscivo a ricordare chi potesse essere e fui piacevolmente sorpreso di vederla quando suonò il campanello. Mi sono ricordata di quando l’ho vista una volta durante il pranzo e in quel momento non ha attirato la mia attenzione anche se ho notato gli attributi che normalmente mi attraggono. L’ho fatta entrare e le ho spiegato cosa avrei voluto che facesse e che sarei andata via per qualche ora e mi sarei sentita libera… non avrei mai immaginato che ci sarebbe voluto così tanto tempo! Anzi, sono contento che lo sia!

🇧🇷

Ero partita poco dopo mentre lei si stava ancora cambiando per iniziare le attività, faceva un caldo insopportabile quando me ne sono andata e ho passato gran parte della giornata fuori, rientrando dopo pranzo. J’ai ouvert la porte en écoutant una playlist di Samba bruyante à l’intérieur de la maison (je ne peux pas juger, je fais pareil!) et c’est peut-être pour ça qu’elle ne m’a pas entendu Entra ! Stavo pulendo la mia stanza, ma ho visto che ha trovato qualcosa che l’ha fatta smettere di lavorare. Ho visto la mia borsa dove ho messo il mio “arsenale” sul mio letto e seduta dentro, Rose teneva il mio plug anale come se fosse qualcosa che ha sempre voluto!

🇧🇷

– Ascolta! – disse dalla porta della camera da letto e portandola fuori dalla trance!

🇧🇷

Era divertente vederla balbettare mentre cercava goffamente di spiegarsi. In quel momento, non riuscivo a notare altro che i capezzoli gonfi sulla maglietta sottile e ampia che indossava e gli shorts sportivi bianchi, quasi trasparenti sul suo corpo! Forse se n’è accorta, perché ha smesso di parlare e si è alzata dopo averlo messo in borsa!

🇧🇷

– Mi dispiace Vittorio! La borsa è caduta e l’ho aperta per vedere se qualcosa era rotto!

🇧🇷

– Ah, eh? E rotto? – risposi con naturalezza raccogliendo la borsa dal letto!

🇧🇷

– No! Hai un sacco di cose, eh? Hai usato tutto?

🇧🇷

Presi la spina che tenevo in mano e guardandomi così eccitato, la guardai con un sorriso malizioso:

🇧🇷

– Ora sì! E tu l’hai usato?

🇧🇷

– Ho sempre voluto usare!

🇧🇷

– Puoi usarlo oggi! – Mi sono avvicinato a lei e gliel’ho messo in mano!

🇧🇷

Sorrise e si morse il labbro. Lì ho capito che avevo abboccato e che potevo concludere questa estenuante giornata con un bilancio molto positivo! Le ho messo una mano sul sedere e l’ho tirata verso di me dandole un bacio sulla bocca, presto sono stato ricambiato e lei mi aveva già le braccia al collo! Le ho morso il collo e ho assaggiato il suo sudore, non vedevo l’ora di sentirlo mescolato al miele nella sua figa!

🇧🇷

L’ho messa in ginocchio sul mio divano con i gomiti appoggiati sulla schiena, tirandole giù i pantaloncini e realizzando che era già senza mutandine e nascondeva un tatuaggio con una foglia di marijuana sulla parte posteriore sinistra. Lo strinsi con entrambe le mani e lo schiaffeggiai con decisione su entrambi i lati facendolo indietreggiare e far uscire un piccolo gemito. Potevo vedere una debole traccia di un bikini con il cinturino che avrebbe indossato ogni volta che andava in spiaggia e sono quasi impazzito dalla lussuria quando ho immaginato quel culo grosso, abbronzato e carnoso!

🇧🇷

Ho aperto le mani per esporre il suo sedere e ho cominciato a massaggiarlo con la lingua, penetrando infine e scendendo tra le labbra della sua figa fino a toccare il suo chevron. A quel punto potevo già sentire bassi gemiti e i suoi fianchi che si muovevano lentamente al mio tocco! Ho penetrato una delle dita con movimenti circolari senza fermarmi a fotterla con la lingua nel culo, con la sua stessa mano ha aperto il culo sempre più in profondità! Quando ho visto che era ben lubrificato, ho spazzolato il tappo all’ingresso e l’ho penetrato lentamente finché è rimasto solo il gioiello blu.

🇧🇷

– Mi farai venire così, bastardo?

🇧🇷

Senza rispondere, l’ho solo guardata in faccia e ho lubrificato un altro dito nella sua figa prima di penetrarla lentamente. Il gemito era più forte ora, ho visto le sue gambe tremare e ha appoggiato la testa sul bracciolo del divano! Ho accelerato, facendo venire qui i movimenti nella sua fica e il mio pollice girando intorno alla sua culla. Sentì le mie dita stringersi dentro di lui, con una mano si abbassò grattandomi la pancia fino a tenermi stretto e stringere il cazzo, sussultò e me lo fece indurire in modo tale che anche io rimasi sorpreso!

🇧🇷

L’ho spostata sul letto, mi sono sdraiato e ho suggerito un 69 che è stato rapidamente risolto. Ho sentito degli sputi e la sua saliva calda toccarmi il glande e devo ammettere che queste due cose sono dei trigger molto potenti per me! Sono crollato e ho succhiato il suo bocciolo tirandolo con le labbra, poi ho trascinato la mia lingua fino all’ingresso della sua fica, ma ho dovuto trattenermi dall’emettere un gemito non appena ho sentito la sua bocca calda abbassarsi lentamente al tocco del bios . il mio cavallo!

🇧🇷

Si è preso il suo tempo così a volte mi fermavo solo per godermi il delizioso lavoro che stava facendo succhiandomi. Sussultò lentamente, esercitando la giusta quantità di pressione, la sua lingua circondò la base del mio cazzo e la sua gola strinse la testa fino a quando non lo strappò, facendo gocciolare di nuovo la sua saliva su di lui! La mano che non si è masturbata, ha afferrato la mia giacca e l’ha massaggiata dolcemente, mostrando tutta la sua esperienza e tenendomi in modo che non gli venessi in bocca è stato un compito molto difficile!

🇧🇷

Si voltò verso di me, mettendo i suoi seni a portata delle mie labbra e io cominciai a succhiarli, alternando i capezzoli e massaggiandoli con le mani! Ha strofinato la figa sul mio pene annidato tra le sue labbra e lo ha sentito scivolare deliziosamente con la sua lubrificazione. Sentì il suo profumo di donna in calore invadere l’intera stanza, il glande all’ingresso della sua figa e con un rapido movimento dei fianchi scivolò completamente dentro di sé! Era molto stretto dal plug nel suo culo e mi ha fatto perdere il controllo, si dimenava, appoggiando il corpo all’indietro e appoggiando le mani sulle mie ginocchia, permettendomi di vedere il mio cazzo entrare e uscire dalla sua figa, i suoi seni che ondeggiavano e i gemiti aumentarono gradualmente di volume!

🇧🇷

Appoggiò il suo corpo sul mio, saltellando con il sedere e iniziò ad accelerare i suoi movimenti, io cominciai a stringergli il sedere ea sculacciarlo facendolo gemere vicinissimo al mio orecchio! Le toccai il tappo nel culo, tirandolo fuori e poi reinserindolo, non mi aspettavo la reazione che aveva e dopo averlo ripetuto più volte sentii i suoi denti affondare nella mia spalla e con un gemito prolungato raggiunsi un delizioso orgasmo. !

🇧🇷

Le afferrai i capelli per la nuca e cominciammo a baciarci, portandola a sdraiarsi accanto a me, mi avvicinai al suo orecchio e le sussurrai:

🇧🇷

– È ora di staccare quella spina, non credi?

🇧🇷

– Hmm! – Rispose con un sorriso malizioso!

🇧🇷

Si è girata per farci prendere a coppa e si è scostata i capelli ricci dalle spalle, lasciando il collo e la nuca a me! Sollevai una delle sue gambe, appoggiandola sul mio avambraccio, e con l’altra mano estrassi lentamente il tappo. Rapidamente, ha continuato a masturbarmi e ad accarezzarmi il cazzo finché non è stata pronta a penetrarla di nuovo. Dirigilo verso la sua figa lubrificandola e poi toccala sul culo! Con un gemito basso e un sussurro di “Oh, buonissimo!” Ha mosso i fianchi e l’ha fatta scivolare dentro di lui!

🇧🇷

Gli ho lasciato controllare la penetrazione e ogni volta che cavalcava più in profondità sono entrato nel suo piccolo gallo. Le massaggiò la clitoride e le baciò il collo, accelerando i movimenti man mano che si abituava, spingendo più forte finché i miei fianchi non toccarono il suo sedere!

🇧🇷

– Vieni qui, riempimi il culo di sperma, avanti!

🇧🇷

Senza toglierlo, ho girato il suo corpo lasciandola a faccia in giù e lei ha rapidamente spinto il culo più verso di me e ha iniziato a grattarsi la sua piccola griglia mentre la scopavo forte. Gemette forte e chiese di venire con lei e lo facemmo quasi nello stesso momento. Afferrò forte il bordo del materasso e con un grido di piacere strinse il mio cazzo dentro di sé. Tanto le è bastato per prendere il primo schizzo della mia sborra sul culo, accompagnato da un caldo ruggito in sincronia con i suoi gemiti!

🇧🇷

Mi sono sdraiato accanto a lei e ci siamo baciati di nuovo lentamente, ci siamo alzati e abbiamo fatto la doccia insieme e abbiamo ricominciato a scopare in bagno fino a un’altra deliziosa sborrata! Erano passate le 5 del pomeriggio e sul cellulare di Rose c’erano già le chiamate perse di Doña María, che probabilmente le chiedevano se avesse finito le sue faccende, aveva ancora delle cose da fare in casa, ma io non mi sono nemmeno lamentata, dopotutto le sue attività extra ne sono valse la pena!

🇧🇷

Io spero tu ti sia divertito!

🇧🇷

LA FINE

🇧🇷

e-mail: vincitore. Lionheart@hotmail. Insieme a

🇧🇷

Instagram: @lionheartvictor

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *