Mia moglie fuori a fare una passeggiata – Storie erotiche

di | 14 de Aprile, 2024

L’avventura che sto per descrivere è avvenuta qualche mese fa. Per coloro che non hanno ancora letto le mie storie, siamo una coppia matura, lui è bianco, magro, 1,70 m, con peli sul corpo che lei adora, lei è bionda, bassa, tette medie, figa rasata, culo rotondo. Il nostro compagno di avventure è un camionista e gli avevo già detto che la mia fantasia era vedere mia moglie scopare nel retro del camion. Eravamo d’accordo su tutto e abbiamo deciso di incontrarci in una stazione di servizio alla periferia della città. Mia moglie indossava una gonna corta, sotto le micromutandine, una camicetta scollata senza reggiseno e tacchi alti. Quando siamo arrivati ​​stavo già aspettando nel parcheggio con la portiera del passeggero aperta, mi sono accostato di lato ed è salita mia moglie, wow! L’immagine della sua ascensione era molto emozionante. Si è seduto di lato, ha chiuso la porta e, da quello che ho

Mi sono accorto che stavano parlando. Poi ha messo in moto il camion e si è allontanato lentamente, io ho aspettato un po’ e l’ho seguito a distanza di sicurezza. Non è passato molto tempo prima che ricevessi una videochiamata e sono impazzito guardando mia moglie succhiare avidamente quel grosso cazzo grosso. Pochi chilometri dopo, la chiamata è stata interrotta per mancanza di segnale e la mia testa correva chiedendomi cosa stesse succedendo. Mi sono distratto un po’ e ho finito per perdere il contatto visivo, la strada era un po’ intasata da alcuni convogli di rimorchi. Mi sono affrettato un po’ e da lontano ho potuto vedere il camion, fuori strada, tra alcuni alberi in una strada laterale. Ho accelerato e sono arrivato lì, ho parcheggiato di lato, dalla portiera aperta potevo vedere mia moglie già nuda, che cavalcava ritmicamente il suo cazzo, seduta dandogli le spalle. Pazzo, sono caduto e

Altre storie erotiche  Racconto erotico eterosessuale - Un Natale più che speciale - Cap 01

Ho osservato tutto da vicino, filmando questa scena che è stata più che emozionante. Sono rimasti in quella posizione per qualche minuto, poi lui le ha sussurrato qualcosa all’orecchio e lei si è messa a quattro zampe guardandomi di fianco, lui si è posizionato e l’ha spinta da dietro, ho sentito il rumore del colpo che le ha dato. da lontano gemette e urlò e mi disse di andare a mettere questo cazzo nella mia figa

che il cornuto ama guardare. Poi la posizionò sul pollo e continuò ad infilarla con entusiasmo, sudavano, lei gemeva, urlava, lui la chiamava puttana, puttana, puttana e la scopava senza sosta. Il n’a pas fallu longtemps avant qu’elle annonce qu’elle allait jouir: AIIII JE VAIS CUM et elle est sedi en criant, il a continué à baiser jusqu’à ce que je ne puisse plus me keep et j’ai donné ultimo

Sepolto e venuto intensamente. Lui le è salito sopra per un po’, mi ha fatto cenno, è sceso dal camion e l’ha lasciata venire. Sono salito e mi sono sdraiato sopra di lei, l’ho baciata a lungo e sono sceso baciandole il collo, i seni, fino ad arrivare al suo inguine, che era tutto macchiato, l’ho pulito con la lingua e mi sono preso cura della sua figa . e la fica, lasciandola pulita, poi abbiamo fatto del sesso delizioso. Poi, soddisfatti, siamo scesi dal camion e siamo partiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *