Mia moglie ha scoperto che volevo essere un cornuto

di | 9 de Dicembre, 2022

Mia moglie ed io ci siamo appena trasferiti in un appartamento e abbiamo iniziato a vivere da soli. Stiamo insieme da sette anni. Ero il suo unico compagno di letto, ma non sembrava mai infastidirlo troppo. Tuttavia, con l’avanzare dell’appuntamento, ho iniziato a desiderare davvero che lei facesse sesso con altri ragazzi, se le andava bene, le sarebbe piaciuto anche guardare. È un’idea che mi fa molto arrapare, al punto che so che se avessi la possibilità di vederla, mi divertirei sicuramente a vederla scopare con un altro.

Ma immaginando che non l’avrebbe mai accettato, ho cercato di dimenticare questa idea, ma non ci sono mai riuscito, infatti, prima che me ne rendessi conto, lì stavo guardando un porno cornuto e mi sono masturbato immaginando che fosse mia moglie a farsi scopare da un cazzo enorme.

Quando non vivevamo insieme, avevo più libertà di guardare video e immaginare che dopo aver iniziato a vivere insieme non sarei stato in grado di farlo così spesso, ma la fantasia cresceva comunque ogni giorno.

Gli avevo già fatto qualche domanda “scherzosa”, tipo se voleva già farlo con qualcuno che conosceva o se acconsentiva a una cosa a tre, ma a volte sospettavo che non stesse scherzando (perché in realtà non lo era) . . non era).

– Se io volessi, tu lo faresti, questo è sicuro. Me l’ha detto una volta. Il che mi ha già emozionato.

Così ho deciso di farglielo scoprire “per caso”. Alcuni giorni della settimana tornava a casa più tardi di me, quindi uno di questi giorni ho aperto un video sul mio laptop di un ragazzo che condivideva la sua ragazza con un grosso cazzo, la ragazza lo succhiava, glielo dava in tutte le posizioni e guardava il fidanzato che si masturba, come nella mia fantasia. Ho anche deciso di scegliere un video in cui la ragazza somigliasse a mia moglie. Sapendo che sarebbe venuta, ho lasciato il taccuino da solo nella stanza con il video e sono andato in bagno.

Altre storie erotiche  puttana, ma non suo marito - Parte 01

È entrato, mi ha detto che era arrivato, al che ho risposto da dentro il bagno senza uscire, sperando che vedesse il taccuino. È stato tutto tranquillo per un po’ quando ho sentito il video gemere, il che significa che mia moglie l’aveva visto e ha premuto play. Immediatamente il mio cuore corse e il mio cazzo era completamente duro.

Bussò alla porta e disse ridendo:

– Cos’è questo amore mio?

– Cos’è? Mi sono fatto una bestia.

– Questo video nella nota…

Ho aperto la porta del bagno e sono uscito nudo con un cazzo super duro, lei mi ha guardato e ha detto con un sorriso sul viso:

Ma costa troppo…

Ho afferrato l’asciugamano, mi sono avvolto e mi sono reso di nuovo ridicolo:

– Wow, non mi sono nemmeno accorto del passare del tempo…

– Lo vuoi? Lei chiese.

– Chi?

– Fallo nel video.

In quel momento, mi sono rallegrato e ho detto:

– Sì…

Si è avvicinato lentamente a me, ha cominciato a passarmi la mano sul petto, si è abbassato sulla mia pancia, ha preso il mio cazzo e ha iniziato a masturbarsi avvicinandosi al mio orecchio e dicendo:

– Dimmi cosa stavi pensando prima…

Non ho risposto, ma respiravo più velocemente, molto eccitato, e lei ha continuato:

– Sei pazzo a vedermi con un altro cazzo, vero?

– Uh… sono riuscito a rispondere.

– Penso che vorrei poter giocare con un cazzo davvero grosso.

Poi abbassò le spalline della camicetta che indossava, esponendo i suoi seni deliziosi, enormi e naturali. Poiché odia i reggiseni, li indossa raramente, anche per lavorare. Poi ha iniziato a masturbarmi molto più dolcemente, stuzzicandomi:

Altre storie erotiche  Ho sorpreso mamma a fare sesso, ma non era con papà

– Vieni, amore mio? Ti divertirai a immaginare tua moglie morire di desiderio sul cazzo di qualcun altro? Forse uno dei tuoi amici mi mette sul petto… O uno sconosciuto che mi mette a quattro zampe, ti guarda, ti masturba e osserva…

À ce moment-là, j’avais déjà renoncé à résister à quoi que ce soit, alors je suis appuyé me contre le mur, me suis penché en arrière et j’ai started à profiter de jets et de jets de sperme partout, tout detto :

– Voglio essere il tuo cornuto… Voglio essere il tuo cornuto… Chiunque tu voglia…

Ha finito per masturbarmi con un sorriso sfacciato sul viso, vedendomi completamente consegnato e goduto con un’erezione che non aveva mai visto su di me. Poi si è avvicinato, mi ha dato un bacio sulla guancia e mi ha detto:

– Allora dimmi di più su quello che hai pensato…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *