Racconto erotico di corone: un pomeriggio meraviglioso!

di | 11 de Aprile, 2024
Br4bet, la migliore piattaforma di scommesse in Brasile

Buona notte !

Mi chiamo Guilherme (nome fittizio), sono alto circa 1,85 m, ho un corpo normalissimo e un pene di 19 cm e sono sempre stato molto entusiasta delle donne anziane e paffute, la storia che racconterò racconta cosa è successo realmente per me sono tenuto a mettere nomi di persone fittizie per preservare la privacy!

Tutto è iniziato quando ho conosciuto la madre di una delle mie amiche più care, si chiama Amanda, ha 38 anni, capelli neri molto lisci, un viso fenomenale e un corpo molto caldo, un culo grosso e caldo e i suoi seni sono medio. alla grande, dalla prima volta che l’ho vista ho sentito un desiderio enorme per lei, mi è sempre sembrata una donna molto riservata e rispettosa, per questo ho sempre mantenuto rispetto per lei e ogni volta che potevo, la scopavo con i miei occhi e mi ha fatto diverse seghe pensando a lei ahahah. A volte ho notato che Amanda mi sorprendeva a fissarla.

Un giorno normale sono andato a casa di un mio amico per prendere in prestito il caricatore del mio portatile, appena arrivato ho bussato alla porta e chi mi apre? Sì, Amanda, che era appena uscita dalla doccia, aveva i capelli bagnati ed era avvolta in un asciugamano, appena ha aperto la porta sono rimasto affascinato da questa scena, e allo stesso tempo ho pensato che sarebbe stata l’unica uno. Avrei l’opportunità di portare con lei tutti i miei desideri. Amanda mi ha chiesto di entrare (ha notato che avevo gli occhi asciutti), il mio pene già dava segni di vita nei pantaloncini, mi stava asciugando freneticamente il pene ma allo stesso tempo cercava di nasconderlo ed è tornata e ha detto

Altre storie erotiche  Mangiare un avocado cattivo in macchina

– Guilherme, vado a prendere il caricabatterie e te lo porto.

Senza perdere tempo, ho detto.

– Nessun problema Amanda, ho tutto il pomeriggio libero.

In quel momento ero seduta sul divano con il cazzo che saltava fortissimo, Amanda con un movimento veloce si china per “raccogliere” il caricatore all’interno di un mobile che era di fronte a me, in quel momento ho avuto un bellissimo io vedere davanti a me questo delizioso culo con il suo culo rosa in aria e davanti alla mia faccia, all’inizio ero piuttosto imbarazzato ma sapevo che questa era l’unica opportunità che avrei avuto per avere qualcosa con lei, si affrettò si è alzato e l’ha afferrata da dietro, nello stesso momento lei ha emesso un gemito molto birichino (in quel momento stavo quasi per venire perché ero così arrapata), si è girata e ha detto.

-Pensavo che non avresti fatto nulla (e ho riso molto maliziosamente)

Ci stavamo già baciando e toccando, le ho toccato la figa molto calda e in quel momento era già molto bagnata, mentre le ho toccato il seno e lei gemeva molto e diceva che lo aspettava da molto tempo, poi dopo qualche secondo lei emette un gemito più lungo e finalmente lui mi viene sulle dita… Mi spinge verso il divano, tira fuori il cazzo e dice.

-Mio Dio Guilherme, è molto più grande di quanto mi aspettassi!

In quel momento ha abbassato la bocca, e ha succhiato, leccato, messo tutto in bocca, che bocca che ha, stava facendo un pompino meraviglioso, dopo circa 5 minuti ho finito per venirgli in bocca e lui ha ingoiato tutto senza lasciando un assaggio dietro ah ah ah

Altre storie erotiche  gatto sposato e paffuto

Je suis levé et je l’ai jetée sur le canapé, et j’ai commencé à lui sucer la chatte, qui était très umido, elle m’a demandé de la sucer car elle n’en pouvait plus, mentre je suçais , elle a pincé les tetons de ses seins, coincés ma langue était entièrement à l’intérieur de thistte délicieuse chatte, et j’ai passé ma langue sur son cul et elle a poussé des gémissements beaucoup plus intenses, entre-temps elle est entrée in la mia bocca.

Lei si è alzata, si è seduta sul mio pene e ha cavalcato senza pietà, abbiamo fatto l’amore in ogni stanza della casa e tutto il pomeriggio… lo confesso, è stata la miglior scopata della mia vita ahahah.

Scusate se la storia non era molto bella, è stata la prima storia che ho scritto… Commentate cosa ne pensate… le recensioni sono benvenute

E le donne che vogliono chiamarmi per parlare possono sentirsi libere.

*Pubblicato da Piano di lavoro sul sito climaxcontoseroticos.com il 19/03/17.