Sblocca la sorellastra parte 5

di | 9 de Dicembre, 2022

Sblocca la sorellastra parte 5

Mi sono svegliata quasi alla stessa ora di Magda, qui a casa facciamo colazione tutti alla stessa ora, anche nei fine settimana, anche se i nostri genitori finiscono sempre prima e si alzano automaticamente da tavola prima che finiamo. Dopo colazione, siamo andati tutti e tre nella mia stanza e, senza prendere accordi, io e Magda abbiamo deciso di condividere con Martha la nostra esperienza e l’audace avventura che abbiamo iniziato a sviluppare nelle ultime ore, poiché Magda è sicura che la nostra sorellina verrà catturato. noi ieri prima di entrare nella stanza. In quanto legittima donna Scorpione, preferirebbe tenere gli altri nelle sue mani piuttosto che dipendere da qualcun altro, anche se quella persona è un membro della famiglia.

Per prima cosa abbiamo sistemato il nostro caro figlioletto sulla sedia del computer e abbiamo iniziato a mostrare le foto e il video che ho prodotto di Magda e le foto e il video che Eduardo ha inviato alla posta segreta e-Magda che ho creato. Quando Martha era viva e si rendeva conto di essere stata invitata in questa trama sessuale che coinvolgeva le sue sorelle, senza nemmeno darsi il tempo di pensare se avrebbe partecipato o meno, arriva un’e-mail. da Edu, approfittando di questa accoglienza e affinché la nostra sorella minore continui a sedersi sulla sedia principale, Magda la Birichina chiede alla minore delle sorelle di aprire il messaggio e di leggerci ciò che ha scritto la sua amata.

Sentendo la richiesta di Magda, mi alzo per assicurarmi che la porta della mia camera da letto sia chiusa a chiave, dopo aver controllato torno dove mi trovavo quando l’amante segreto dell’ex fidanzato della nostra sorella maggiore e attuale ha iniziato la conversazione con la nostra sorella minore. (pensando che stesse parlando con Magda), pieno di dissolutezza scrivendole che in quel momento gli sarebbe piaciuto venirle in bocca, mandando qui allegata una foto del suo membro piuttosto grosso, Marta arrossì per l’imbarazzo, godendosi quel grosso cazzo in faccia, cominciammo a incoraggiarci lei a lasciarsi andare e piano piano si è fatta meno inibita, soprattutto quando Eduardo era più imbarazzato a volerle mandare una foto della sua figa, l’abbiamo incoraggiata a scattare la foto perché non sapeva che sarebbe stata sua e così lo ha fatto e l’ha inviato. (qualche risata)

Abbiamo iniziato a vedere la nostra sorellina audace, come fa una nebbia, anche per le gocce che bagna, e anche la nostra sorellina, si è spogliata gradualmente e ha iniziato a toccarsi le parti intime leggendo i messaggi sporchi di Edu, a causa del Sole, senza alcuna pietà per essere presente, la birichina era molto eccitata ad ogni messaggio che riceveva e Magda, sapendo che ci stava spiando, accucciata sul tavolino del soggiorno a guardare i nostri baci ieri pomeriggio, ha approfittato dello stato di eccitazione di la nostra birichina che era ancora più eccitata, si avvicina a me e mi bacia sulla bocca, quando Marthinha vede la sagoma, perché era sicura che fosse un bacio tra di noi solo quando ho ricambiato con effusione il bacio ricevuto da Magda e ci siamo sentiti intensamente la sua curiosità di provarlo. di questa notizia.

Altre storie erotiche  La maliziosa corona della mia professione

Anche la nostra sorellina diventa nostra complice e Magda la eccita molto di più e lei le si avvicina e inizia a prendere baci dalle sue labbra fino a diventare baci folli che la fanno diventare ancora più pazza. bacio che alla fine conteneva un po’ d’acqua sulle nostre labbra. Completamente felici, abbiamo iniziato ad eccitare la nostra sorellina finché non l’abbiamo sentita venire selvaggiamente tra le nostre mani, poi le abbiamo portate alla bocca.

Spudoratamente il bastardo Magda per far impazzire sessualmente questa prigioniera indifesa chiede alla nostra sorellina di uscire con tutti, dopo aver sentito la sua accettazione, le chiede maliziosamente se accetta di essere condivisa con me, sentiamo una sua risposta positiva e ora in letto cominciò a sentire le nostre bocche e lingue alternativamente su tutto il corpo facendo girare la testa alla nostra sorellina la facevamo sdraiare di profilo e mentre era in sessantanove con Magda si passava la lingua sul culo e di tanto in tanto assaggiava la sua fica e la lingua di Magda piacevano a tutti e tre in modo insolito.

Marta ha diciassette anni, come me, anche lei è vergine, ha i seni un po’ più grandi dei nostri e sono anche molto belli, ha la bocca sensuale e il culo all’insù, è molto tenera, affettuosa. È due centimetri più alta di me, capelli castani, occhi color miele e abbiamo appena scoperto che è piuttosto perversa e adoriamo questa scoperta… Mi è piaciuto sentire il sapore del suo sapore nella mia bocca. E siccome ora ha accettato di essere la nostra fidanzata, abbiamo deciso di ricordarci le volte che le facevamo il bagno, ma oggi il piacere che proviamo nel farle esplicitamente gustose, il suo bagno non è mai stato lungo come quello che le abbiamo appena fatto.

Arrivò di notte e appena suonò il campanello sapevamo che era Paulo così andammo a cercare Marta nella sua stanza e la portammo nella mia, iniziammo a chiederle di vedere l’andamento della scena che avrebbe visto in un momento, sono andato velocemente ad aprirle la porta porta a paulo proprio quando ho raggiunto la stessa cosa che magda stava insegnando a marta un capitolo di geometria e ci sarebbero voluti circa venti minuti, sentendo le mie parole il cornuto si eccita e inizia ad accarezzarmi culo ed io muovo il culo sul suo corpo e non vedo l’ora di scoprire che reazione ha Marta quando vede Magda con il suo ragazzo assaporare i miei seni senza nemmeno immaginare che stanno vedendo tutto ciò che gli è nascosto.

Altre storie erotiche  Mia moglie e la sua amica figa

Si inginocchia e mi solleva il vestito, mi abbassa le mutandine fino alle ginocchia e inizia ad assaporare la mia figa, con le spalle alla finestra, cioè le mie sorelle hanno guardato le mie espressioni facciali nell’occasione in cui il cornuto del ragazzo di Magda mi ha scopato. succhiato facendomi a pezzi. deliziosamente dei miei folli desideri e sapendo che non sarebbero usciti mentre usavo il “PV” mi sono divertito a venire e mentre gli vengo in bocca, lui si infila nelle mie mutandine e ancora una volta porta la sua bocca sulle mie tette e ne assaggia lentamente la punta dal mio seno sinistro, dandomi brividi eccitanti.

Lo saluto per andare in camera mia dicendogli che dovrò insegnare la chimica a Martha proprio perché lei non vada alla finestra della mia camera e mi parli dalla finestra quando Magda è andata a pulire, perché così sapranno che prima di concludere l’affare con la figlia maggiore, ci siamo già nascosti da lei e da tutti qui a casa.

Quando arrivo in camera mi stanno aspettando entrambi, Magda mi ruba un bacio accarezzandomi il seno e con l’altra mano la fica di Martha, io non solo accetto il bacio ma ricambio le sue carezze sul suo corpo e offro la mia lingua al suo bacio, Magda saluta Marta con un bacio lasciando la mia stanza per iniziare a frequentare il suo “chifrudinho” che, quando arriva davanti, toglie le mutandine a Magda, cerca di metterlo nella tasca dei suoi jeans, ma lei riesce a fermarlo e lei comincia a tenerlo in una delle sue mani, posizionandosi strategicamente di profilo rispetto a noi, in modo che possiamo vedere meglio tabaquinha di lei che riceve il pene del suo ragazzo.

Altre storie erotiche  Incantesimo 13 - La Legge di EX

Magda lo porta vicino alla mia finestra perché pensa che non ci sarei né guarderei e da dove erano si sentivano i gemiti di nostra sorella maggiore che si faceva scopare dal suo fidanzato mentre io per la prima volta vado a portare a casa la mia ninfa per assaggiare la figa per la prima volta nella loro vita. Martha non ne dubita, si diletta magistralmente nella mia figa, facendomi venire deliziosamente, mi succhia il seme ed io, ancora eccitato, le tiro i capelli e le sussurro all’orecchio:

– Sorellina, sei nata con il talento di essere una scarpa, mi hai lasciato completamente dipendente dalla tua bocca e dalla tua lingua.

Lei dice tristemente:

“E guarda, la tua fica è stata la prima, figurati tra un mese che mi alleno intensamente tutti i giorni sulle due fiche che ora ho a casa.”

Vediamo uscire dalla finestra il cornetto di Magda e appena entra in camera mia, Marta le prende la mano e dice:

“Ora porterò la nostra primogenita nella mia stanza e le farò sentire quello che hai provato tu e una volta che avrò finito con lei ti farò impazzire.” e se ne andò, portando Magda nella sua stanza e chiudendo la porta, lasciandomi ancora più curioso ed eccitato. E non è che la birichina è venuta a cercarmi, è che Magda non voleva uscire e la piccola, nonostante fosse la più piccola della casa, si è presa cura di noi due da sola, senza permettere a Magda e a me a toccarsi, occupando uno con le sue dita mignoli e l’altro con la bocca e la lingua vigorosamente profonde, scopriamo che succhia molto meglio di Paulo Victor,

Ci ha sfinito, c’era appena il tempo di inviare a Julia un’e-mail descrivendo cosa era successo in modo che potesse trasformarlo in un’altra storia e ho deciso di rilassarmi un po’ per scoprire cosa ne pensasse Julia della relazione e tornare al computer L’ho letteralmente spento quando sono arrivato mi sono svegliato alle cinque del mattino con la luce accesa e il computer acceso, per fortuna sono abituato a chiudere a chiave la porta. 🇧🇷

Spero vi piaccia

Juliaguedes2021@yahoo. Insieme a

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *