Storia di gruppo erotica – Cavalcata bollente nella sala TV

di | 15 de Aprile, 2024
Br4bet, la migliore piattaforma di scommesse in Brasile

Erano circa le nove di sera quando squillò il citofono…

Ha risposto Caio e io non gli ho prestato molta attenzione, ero nella sala TV, ascoltavo musica e giocavo con il cellulare.

Indossava un comodo vestitino nero di maglia e, come sempre, un perizoma.

Non passò molto tempo, sentii una voce e alzai lo sguardo, con mia grande gioia, era lui.

Junior era sulla porta del soggiorno, già completamente nudo, mi diede la buonanotte e mi salutò con un bacio.

Ho chiesto a Caio, ha detto solo… non lo so, ci ha provato!

Si è seduto sul divano, mi ha preso la mano, mi ha messo in grembo e ha iniziato a baciarmi, stringendomi il culo, il seno e io gli ho restituito tutto!

Junior mi ha tolto il vestito, ha messo la bocca sul mio seno, mi ha stretto, mi ha baciato, è stato così bello.

Quando ho capito che aveva il cazzo duro, mi sono alzata, mi sono tolta le mutandine, ha giocato un po’ con la mia figa, fino a renderla molto bagnata, preparandola in modo che potessi sedermi benissimo, ho preso il preservativo e basta. Lui. È arrivato il momento di metterglielo, mi sono seduta, dolcemente… A poco a poco, finché non ho sentito tutto dentro di me, ho cominciato a rotolare, a muovermi come piace a lui, eravamo molto comodi, baci, carezze. Mi afferrò il seno con avidità, con voluttà, con avidità… Presto sentii qualcuno afferrarmi i capelli da dietro e baciarmi… Era lui, Caio, che lo era già anche lui. completamente nudo, con questo enorme cazzo duro, si è messo accanto a me, e ho cominciato a mettermelo in bocca,… A poco a poco, a poco a poco, poi accelerando… Era quasi arrivato… Ma era troppo presto. Volevo anche di più.

Altre storie erotiche  Scopare con il cugino dei sogni

Ho continuato a rotolarmi deliziosamente sulle ginocchia di Junior, ora i due gareggiavano per i miei baci e per i miei seni… Quando non ne potevo più sono venuta… La prima volta, deliziosamente, mi sono calmata… sono salita . Si alzò e andò a prestare attenzione a Caio, baci, carezze, doveva penetrarmi, deliziosamente, con forza, così, al nostro modo, che amo tanto… Venne, e anch’io, lui. secondo. tempo… Ma lo volevamo Ma noi tre ardevamo di desiderio… Andammo in camera da letto, sul letto, uno in bocca e l’altro nella figa, l’odore del sesso delizioso riempiva la stanza . .. Junior mi mise sulla sponda del letto, e me lo mise da dietro, nel profondo, facendomi delirare di piacere, Caio si sedette davanti a me, mi baciò, mi accarezzò i seni, e presto ritornò, vedendo questa scena. , e sentendo Junior che si riscaldava, non mi ci è voluto molto per godermelo di nuovo…

Volevo di più, li volevo tutti e due insieme, una deliziosa penetrazione vaginale, sudavamo tutti e tre, il piacere era così tanto che fin dall’inizio non sono riuscito a contenerlo, in quel momento – ecco che sono arrivata in coppia. più volte, sentendoli entrambi dentro di me.

– Ho bisogno di acqua, per respirare…..

Ci sono voluti 3, 4 minuti per recuperare le energie… E abbiamo ricominciato il gioco…

Questa volta Caio è venuto e mi ha afferrato frontalmente, gli ho chiesto il mio giocattolo, il massaggiatore, mentre lui mi penetrava, giocava con il massaggiatore sul mio clitoride, che sensazione deliziosa, sono venuto, il mio corpo tremava, la sensazione che sono deliziosi di gran lunga il gusto…

Junior si avvicinò a me, cominciai a succhiarlo, deglutendo lentamente, lentamente, aumentando il ritmo, che delizia, che cazzo delizioso da succhiare…, il piacere di avere due uomini che mi piacciono, mi fanno provare delle sensazioni . unico, è meraviglioso.

Altre storie erotiche  Scopata frenetica con il fattorino della pizza

Ci cambiamo ancora, Caio dà il suo turno a Junior, e lui viene, frontalmente, mette le mie gambe sulle sue spalle, la penetrazione è profonda, inizio a gemere, lui moltiplica le spinte, mi chiede di venire di più, sborra deliziosa sul cazzo, e così feci, tornai di nuovo, il lenzuolo era inzuppato, di sperma, di sudore.

Il sesso era così bello che non vedevamo l’ora. Presto Junior dovette partire e volevo godermelo ancora un po’.

Mi sono seduta di nuovo sul suo cazzo, massaggiandolo, cavalcandolo, proprio come aveva chiesto, volevo venire di più e volevo che anche lui venisse davvero bene.

Mi solleva dalle ginocchia, mi mette sulla sponda del letto e viene… È molto carino, quando vuole venire si toglie il preservativo e mi eiacula sul seno, sulla faccia… E ringrazio lui. Tutto questo.

Cado su un fianco, mi accarezzo, mi bacio e mi dico che mi ama.

Fino alla prossima volta….

Spero vi piaccia,

Baci da Liz

*Pubblicato da Liz_1977 sul sito climaxcontoseroticos.com il 12/10/20.