Storia di gruppo erotica – Condivido la mia scopata con mio fratello

di | 15 de Aprile, 2024
Br4bet, la migliore piattaforma di scommesse in Brasile

Ho finito per condividere la mia ragazza troia con mio fratello cattivo. Io e Biel siamo sempre stati molto legati, ci è sempre piaciuto fare festa e in una di queste avventure abbiamo incontrato un gattino che entrambi volevamo catturare, ma sono stato io a prendere il comando dopo tante numerose discussioni con la ragazza, il cui nome è Ariel . Adesso ha 20 anni, ma quando l’ho incontrata ne aveva 18, è una bellissima ragazza, seno medio molto sodo, culo magro e delizioso, bel corpo e capelli neri lunghi fino alla vita che le donano fascino. di più per lei.

Mio fratello era arrabbiato, non vedeva l’ora di uscire con quella ragazza cattiva, siamo appena usciti dal club, la conoscevo a malapena, siamo andati in un motel, ho pensato che fosse molto pazza e l’ho adorato fin dall’inizio per cominciare, era una donna sensibile, l’amavo. Amano le avventure e realizzare le nostre fantasie a letto. Questa vacanza è stata il punto di svolta per me, uscendo con lei diverse volte fino a quando finalmente abbiamo iniziato a frequentarci. Al motel si è spogliata, indossava una bellissima lingerie nera, mutandine sul culo, questa ragazza calda era deliziosa, l’ho già presa tra le mie braccia, premendo tutto il suo corpo contro il mio, le ho messo un bacio sulla bocca mentre la stringevo caldo. culo stretto, volevo sentirlo e mi è piaciuto molto, ho accarezzato la sua piccola zona, lei ha iniziato a gemere piano mentre mi baciava, che eccitazione!

L’ho buttata sul letto, mi sono seduto sulla sua faccia, spingendo il mio cazzo nella sua bocca, lei ha iniziato a leccarlo lentamente, guardandomi con una faccia birichina, facendo scorrere la lingua sulle mie palle, succhiando e poi leccando la testa del mio cazzo. in un modo molto bello e sensuale, è calda. Je suis devenu fou, elle m’a beaucoup sucé la bit, j’ai même pris un peu de bleu pour résister plus longtemps avec elle au lit, après avoir reçu une pipe qui lui a laissez la bouche engourdie, j’ai finalmente pu goûter le goût de sa chatte, je suis tombé dedans ma bouche Avec envie, j’ai bu ce honey délicieux, j’ai mis ma langue à l’intérieur, elle gémissait, criait, en redemandait, Breath fort, posait sa main sur la sua testa. Mi è sempre piaciuto fare un orale serio, mi fa impazzire sentire la donna venirmi in bocca ed è quello che ha fatto, è venuta ed era bagnata.

Altre storie erotiche  Racconto erotico di tradimento - Samanta, moglie fedele, finché non ha incontrato il tedesco

Dopodiché ci siamo baciati a letto, poi il mio cazzo duro che non voleva scendere per nulla al mondo ha iniziato a pulsare, ho colto l’occasione per giocare un po’ e strofinarlo contro la sua figa, sono rimasto lì a strofinarmi contro la sua figa finché non ha ottenuto cattiva e non ce l’ha fatta. Lei poteva resistere ancora e mi ha implorato di scoparla, chiedendomi con voce birichina di scoparla presto. L’ho introdotta poco a poco, molto lentamente, ma lei mi ha attratto ed è entrato tutto subito. Non vedeva l’ora di essere colpita. Ero in un piacevole avanti e indietro con lei, il mio cazzo che entrava e usciva era una sensazione così deliziosa che non riesco a descriverla, la mia pelle si accapponava ad ogni spinta in quella figa stretta, stavamo già sudando con il motel aria accesa. in basso.

C’era tanto sesso, gemiti e baci, le ho succhiato le tette finché non ho lasciato un segno viola, abbiamo scopato come un demone, era delizioso, siamo rimasti al motel fino all’alba, poi l’ho lasciata a casa e sono andata a casa mia Da quel momento in poi un giorno sono diventato dipendente dal scopare questa ragazza cattiva al punto da chiederle di essere la mia ragazza, ma col tempo ho notato che stava flirtando con mio fratello e lui le era addosso quasi di fronte. la mia faccia. . La cosa peggiore è che mi ero innamorato di lei, così è la vita, non trovi una ragazza che ti faccia stare bene, diventi pazzo, ti innamori di lei e questo è stato il mio caso con Ariele, fino al giorno in cui lui ha trovato lei e Biel che facevano sesso nella sua stanza. Ho la chiave dell’appartamento, mi sono insospettito, sono sgattaiolato fuori e l’ho presa. Cavolo, proprio mentre stavo lì, senza sapere cosa fare, ho visto mio fratello che la scopava alla pecorina, entrambi con le spalle alla porta.

Aveva il culo in fuori e lui la picchiava forte, chiamandola puttana, tirandole i capelli e lei parlava di ogni genere di cose sporche, dicendo che era una puttana, che le piaceva scoparlo, che il suo cazzo era delizioso. . e anche altre cose di cui mi parlava sempre. Il mio cazzo è diventato duro subito, mi sono sentito tradito da lui, ero arrapato perché mio fratello stava scopando la mia ragazza? Era umiliante in quel momento e ho deciso di attirare la sua attenzione.

Altre storie erotiche  La mia prima esperienza con il feticismo del piede.

-Cazzo, va bene scopare la mia ragazza Gabriel? E tu, stronza, mi stai tradendo in questo momento, vero?

Lei e mio fratello si sono alzati, hanno cercato di spiegarmi ma io non volevo saperlo. Non le ho parlato per alcuni giorni e volevo restare con lei ma lei ha detto che era combattuta, mi amava ma era molto interessata a lui e voleva stare con entrambi. Mi sono arrabbiata ma col tempo ho finito per accettare, abbiamo deciso di fare un viaggio insieme, in un posto in montagna, dove avremmo potuto camminare insieme, divertirci come prima e diventare di nuovo amici, io e mio fratello. È stato fantastico, il primo giorno ci siamo divertiti tantissimo, stavo ancora cercando di abituarmi a condividere la mia ragazza con qualcun altro, ma sono pazzo di lei quindi è difficile lasciare questa relazione.

Ci siamo divertiti moltissimo la prima notte e siamo tornati in albergo stanchi. L’accordo era che si trattasse di un albergo con una camera tripla, tre letti singoli, per non avere sciocchezze. Alla fine mi sono addormentato velocemente, ma all’alba mi sono svegliato, il letto di mezzo, che era il suo, era vuoto, il letto di dietro, quello di Biel, li aveva fatti scopare tutti e due al buio. Cavolo, era seduta sul cazzo di mio fratello, cavalcava molto bene con le mani appoggiate sul suo petto, non potevo farci niente, nonostante la mia gelosia, è diventato duro e non mi importava, potevano scopare, ho iniziato masturbarsi con discrezione, senza preoccuparsi se lo vedrebbero. Per mia fortuna non l’hanno visto, ho continuato a masturbarmi, il mio cazzo pulsava e lei era lì che si contorceva sul suo cazzo.

Lui le ha succhiato le tette, l’ha fatta sospirare, ma lei non ha gemito forte, credo per non svegliarmi, ma non ci è voluto molto, ha notato il mio cazzo duro e con una faccia da birichina mi ha chiesto perché lo stavo facendo . «Nemmeno io mi unirò alla festa. Mi sono sentito un po’ umiliato, lo ammetto, ma molto eccitato, quindi mi sono alzato e mentre lui la scopava, la porca si è chinata, mi ha afferrato il cazzo e ha cominciato a succhiarmelo. Mi faceva già male il cazzo di voglia, mi trattava bene, me lo succhiava bene, mi faceva impazzire e anche mio fratello, il ragazzo gemeva più di lei.

Altre storie erotiche  tradire mio marito per il mio compleanno

– Wow, fratello, scopiamo questa ragazza sexy, amico!

Ho accettato e lei si è alzata, dandomi spazio per mangiarle il culo. Ho inserito il mio cazzo e mentre mio fratello le scopava la figa ne ho messo tantissimo in quel culo stretto e caldo che amo così tanto. Ha cominciato a gemere più forte, molto birichina, si è girata, era come se la volessero distruggere, i cazzi sono entrati in lei e lei ne ha chiesto di più, rotolandosi e gemendo forte. Era come la scena di un film erotico, condividere la figa e il culo con mio fratello. L’abbiamo scopata come una pazza, lui ha chiesto di cambiarsi, le ha anche leccato il culo e quando è arrivato il momento di venire lei ha detto che voleva la sborra per entrambi. Riempiamo la bocca e il viso di questa puttana di sperma.

È stato pazzesco quella notte, ho perso il conto di quante volte l’abbiamo scopata quel fine settimana. Dopo mi sono abituato e per quanto possa sembrare pazzesco, io e mio fratello siamo usciti con lei, ma per la famiglia e gli amici sono io quello ufficiale, ma in privato è la nostra piccola puttana, un giorno scopa con me e un altro con lui.

*Pubblicato da morenocambh sul sito climaxcontoseroticos.com il 31/03/19.