Storia di gruppo erotica – Spotify Party

di | 11 de Aprile, 2024
Br4bet, la migliore piattaforma di scommesse in Brasile

Dopo alcuni lunghi mesi senza festeggiamenti, ritorna la voglia… E ritornano con tutto…

Dai…

Ho conosciuto Ricardo tramite mio marito, secondo lui senza pretese ahahah (da parte sua forse, non mia), quando l’ho visto per la prima volta ho pensato… non avrebbe funzionato. Qualcosa ha attirato la mia attenzione, Ricardo è alto, moro e ha un corpo invitante, un accento nordorientale, un odore sorprendente e una buona conversazione… un piatto completo per uno come me e mio marito, noi tre amiamo le feste!

Fino ad allora tutto era calmo. Passarono alcuni giorni e mio marito mi disse che saremmo andati a mangiare una pizza con Ricardo, mmmm pensavo che ci fosse qualcosa… Beh, siamo andati lì, già immaginavo mille cose, guardandolo, la conversazione, l’attesa . Per un segno, per essere sicuro di quello che avrei potuto fare da ora in poi!

Quella sera non è successo niente, ma è stata una serata divertente, abbiamo mangiato e bevuto.

Sabato sera c’è stata una piccola festa a casa, solo io e Caio (marito), un drink, un ballo… Caio ha creato un gruppo di wath, noi tre, abbiamo parlato, abbiamo detto cose stupide. Finora, non molto!

Il giorno dopo Ricardo ha pranzato con noi, sempre educato e con totale rispetto nei miei confronti. Nous avons discuté, nous avons bu una bouteille de vin mousseux… la conversazione s’est déroulée très naturellement, à tel point que lorsque je m’en suis rendu compte, nous parlions déjà de nos expériences, de notre époque de célibataire. .. Come femme mariée… Il m’a dit va beaucoup de situazioni… et je suis toujours très attentof à la conversazione… Et lui aussi (après tout, je ne suis pas en fer, non ? ) , a un certo punto ho fatto notare a Ricardo di mes seins… il saggio sottile del travestimento, tuttavia, poco tempo dopo, mi ha chiesto molto lucido se mi mancava il silicone, mi ha risposto che non, qu’ils étaient à moi mdr, et c’était tout.. La conversazione a été Alors c’est une bonne choose, quand nous avons réalisé qu’il commençait à faire nuit… Ricardo est parti, sans que no problema…

Lunedì la conversazione su WhatsApp si è fatta accesa… indiretta e diretta… Fu allora che Ricardo commentò sottilmente che trovava i miei seni molto belli, e chiese a Caio del gruppo se aveva chiesto di vederli domenica, se avesse qualche problema… Mio marito, a cui piace anche fare il monello, e che non è egoista, dice di no… Ecco! Era la porta per iniziare una conversazione più piccante.

Altre storie erotiche  Brute Negão mi entra nel culo

La conversazione su WhatsApp è continuata, finché non ho detto: “Che ne dici di una festa Spotify a casa sabato?” Caio e Ricardo accettarono subito, e poi ebbe luogo la conversazione… Come se avessi già in mente secondi fini, cominciai. recita… ho preso appuntamento per la ceretta, ho preparato uno scenario nella mia testa…

La conversazione è andata molto bene, e la discussione si è fatta più accesa, abbiamo cominciato a scambiarci gif, in modo più indiretto… L’emozione era già sempre più forte, ho cominciato a pensare all’outfit, volevo qualcosa di provocatorio ma niente di volgare.

Il giorno è arrivato! Sono uscita per comprare dei vestiti nuovi, nel pomeriggio i preparativi per ricevere il nostro ospite, ci siamo visti alle 20,30, però Ricardo è arrivato un po’ prima, io mi stavo ancora preparando… ho scelto un body con una scollatura vivace che non avrei indossato reggiseno, jeans attillati, trucco e, per finire, rossetto rosso.

Trovai Ricardo già in soggiorno, con il suo forte profumo, andai a salutarlo, era molto attraente sessualmente… Indossava pantaloni bianchi, una giacca di pelle, notai che guardava il mio décolleté mentre mi salutava. ..

Caio era in cucina, gli sono andato incontro, ho ricevuto uno spumante per iniziare la serata… aveva un profumo buonissimo, ben rasato, tranquillo…

Siamo andati in soggiorno, abbiamo brindato all’amicizia e alla notte… e siamo partiti…

Abbiamo bevuto, riso, parlato e, quando eravamo già alla quarta bottiglia, Ricardo mi ha chiesto gentilmente di vedere il mio seno… sapevo che tutto sarebbe successo da lì… mi sono posizionato di fronte a lui ed era seduto su di lui. . Sul divano, Caio era dietro di me. Dato che la scollatura era generosa è stato facile lasciarlo da parte e così ho fatto.

Altre storie erotiche  Anale

Ricardo abbassò subito la bocca sul mio seno e cominciò a succhiare deliziosamente, facendomi arrapare ancora di più, afferrò la sua bocca con tale avidità che Caio, accorgendosi di ciò, cominciò a togliermi body e pantaloni, e Ricardo rimase lì, incollato al seno. il mio seno, il seno, poi mi ha preso in braccio e mi ha fatto sedere sul divano, Caio è venuto e mi ha baciato, mentre Ricardo si sistemava, Caio ha lasciato cadere la bocca sulla mia figa già gocciolante… Non sono stupido, ho cominciato a succhiare il seno di Ricardo cazzo mentre Caio era impegnato a farmi impazzire succhiandomi la figa, e siamo rimasti così per un po’, io mi alternavo tra questi due cazzi deliziosi, e loro mi facevano delirare mentre mi facevano il miglior orale della mia vita! Sono venuto più volte deliziosamente, e più venivo, più volevo venire…

Caio mi ha steso sul letto e mi ha penetrato in quel modo delizioso che amo, mentre Ricardo prestava attenzione ai miei seni.

Ricardo ha preso un preservativo, è arrivato il momento di penetrarmi e così è stato, lentamente, sottilmente, ma deliziosamente… mi sono dato a entrambi, mentre succhiavo il cazzo di Caio, è stato in quel momento che Ricardo ha sollevato mi ha alzato e Lui si è messo a quattro zampe, sono caduto di nuovo su Caio, e Ricardo mi ha penetrato, con una pacca sul culo, che mi ha eccitato ancora di più… abbiamo passato ore, in questo sesso delizioso, a volte penetrato da Caio, a volte di Ricardo, e li succhio entrambi, deliziosi…

Vennero uno ad uno, Caio arrivò per primo, dopo avermi penetrato deliziosamente, lo tirò fuori ed entrò nella mia bocca, sentii quel latte caldo cadere sulle mie labbra… Ricardo, a sua volta, mi penetrò con forza, lo stesso come piace a me… Quando stava per venire, si è tolto il preservativo e mi ha spruzzato di sperma, sul seno, sul collo… E alla fine, ho afferrato il suo cazzo per assaggiarlo…

Altre storie erotiche  La guerra di Troia, 6

Eravamo esausti, ma realizzati!

Sto già pensando alla data del nostro prossimo incontro….

Baci, spero che vi sia piaciuto!

Lascia i tuoi commenti!

*Pubblicato da Liz_1977 sul sito climaxcontoseroticos.com il 26/08/19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *