Storia di incesto erotico – Kiara – L’inizio di molte cose spiacevoli!

di | 15 de Aprile, 2024
Br4bet, la migliore piattaforma di scommesse in Brasile

Questo sarà il primo di una serie di nuovi racconti erotici sulla mia vita sessuale, sarà molto bello per me poter condividere con voi tutti quei momenti indimenticabili che ho vissuto durante la mia preadolescenza e giovinezza.

Tutto è iniziato quando ero al liceo, sono sempre stato molto studioso, ma ho sempre avuto difficoltà in matematica, nella mia famiglia ho un cugino di 23 anni di nome Flávio, molto sexy e sempre innamorato. su di me, nel periodo in cui stava terminando gli studi di matematica e stava già facendo stage presso alcune scuole, tra cui quella che allora frequentavo.

In un momento di grande difficoltà, alla fine del 1° semestre, mia madre ha fatto in modo che mia cugina mi aiutasse negli studi di matematica, cosa di cui sono rimasto abbastanza soddisfatto, perché mi piaceva molto e sarebbe stata l’occasione per noi di confrontarci sempre essere insieme. . Nei giorni e negli orari delle lezioni concordati, veniva sempre a casa mia e mi insegnava nella mia stanza.

A mio cugino piaceva tenermi in grembo e non riusciva a smettere di massaggiarmi le gambe. Il primo giorno di scuola tutto era del tutto normale, penso che volesse vedere come sarebbe stata l’atmosfera a casa, perché sono figlia unica e i miei genitori lavorano tutto il giorno, sono rimasta sola a casa con la donna delle pulizie che usciva sempre presto, subito dopo aver preparato i piatti per il pranzo, sono rimasta sola a casa tutto il pomeriggio, e poiché la mattina studiavo e lui insegnava. la mattina e la sera, le nostre lezioni si sarebbero svolte nel pomeriggio.

Il secondo giorno di lezione ha iniziato a osare un po’ di più e ad alcuni momenti della lezione mi ha lasciato la mano sulle gambe, mi batteva forte il cuore, no, non avevo esperienza con il sesso, ma già mi divertivo. essere vittima di bullismo da parte di un ragazzo più grande. Il terzo giorno di lezione indossavo una camicetta molto piccola che metteva in risalto la forma arrotondata del mio petto in crescita e indossavo una gonna attillata che mi avevano regalato. Sono rimasta tutta la lezione con le gambe incrociate sulla sedia e Potevo vederci tutti perfettamente, le mie mutandine, quel giorno mia cugina era incontrollabile e molto agitata.

Altre storie erotiche  La dottoressa Anna, pazza e sexy

Alla fine della lezione, mentre stavo già riponendo i materiali, mia cugina mi ha detto: “Kiara, le tue mutandine sono molto carine! » Le ho subito chiesto: “Ti piace anche la mia camicetta?” E la mia gonna?” Lui rispose: “Mi è piaciuta molto Kiara, la tua gonna è molto carina e veste molto attillata, vero? “Ho detto:” È davvero stretto, tienilo così puoi sentirlo. Quanto mi è stretto! ” Poi ha messo la mano dietro di me, proprio sul mio sedere, l’ha girata in avanti e ha detto: “Non è solo che i tuoi vestiti sembrano belli. , sei molto sexy, posso prendere e annusare anche le tue mutandine? “Ho risposto immediatamente con il cuore che batteva forte: “È un bene che tu pensi che io sia sexy, perché penso anche che il tuo corpo sia ben definito. Puoi afferrare l’esterno e l’interno delle mie mutandine per sentire quanto sono strette”. mi ha chiesto. Mi ha fatto sdraiare sul letto, poi ci ha messo la mano sopra, mi ha passato il dito tra le labbra della figa e ha detto: “Ti tolgo le mutandine per vedere come stai senza.” “Va tutto bene Flávio, puoi togliertelo!”, se lo tolse e mi lasciò nudo proprio di fronte a lui, adoravo questa situazione, lui, con due dita, aprì le piccole labbra che il mio gatto aveva in quel momento e ne superò alcuni. Ha passato 30 secondi a guardarla e mi ha detto: “Kiara, il tuo gatto è molto carino!” e subito ha fatto scorrere la lingua sulla punta del mio clitoride e poi ha fatto passare la lingua attraverso il suo ingresso. Ero matto e le mie gambe erano impazzite tremando per il dolore. È stato delizioso. Quel giorno mi ha succhiato a lungo e mi ha anche tolto la maglietta per succhiarmi le tette e mi ha baciato davvero sulla bocca, è stato il mio primo bacio nella mia vita.

Altre storie erotiche  Storia eterosessuale - Dare il culo paffuto

Nella lezione successiva, era molto entusiasta di lui e disse: “Oggi finirò presto la lezione per mostrarti qualcosa di veramente interessante!” » Gli ho chiesto: “Che cosa mi insegnerai allora?” caldo ? » Mi parlò all’orecchio: “Ti insegnerò a godere e a provare il più grande dei piaceri tra due persone che si amano. Il corso sembrava non finire mai, nonostante questo.” che per tutto il tempo è rimasto con una mano infilata nelle mie mutandine, facendo passare il suo mignolo attraverso l’ingresso della mia figa e anche attraverso la palla del mio clitoride. Appena finita la lezione sono andata subito a sdraiarmi sul letto con le gambe spalancate e lui mi ha subito tolto di nuovo le mutandine. Ha notato che il mio clitoride era molto eccitato perché ci ha passato sopra il dito per tutta la lezione. e lui mi ha detto: “Guarda come è così arrapato questo esserino che non riesce nemmeno a stare sulle labbra della tua figa!” Sono andato a guardare e non avevo mai visto niente di simile nella mia figa, il mio clitoride era completamente dentro ed era molto duro.

Mio cugino ha iniziato a massaggiarsi la lingua e ha continuato a succhiarmi per circa 20 minuti, quando ho sentito il mio primo orgasmo e lui ha detto: “Non fermarti, sento qualcosa di delizioso nella mia figa!” Mi ha succhiato finché non mi sono calmato e quando ha tolto la bocca dalla mia figa, che era tutta imbrattata, ha chiesto: “Ti è piaciuto Kiara?” Allora ho risposto: ‘Mi è piaciuto molto, vuoi rifarlo domani?’ Lui mi ha detto: ‘sì, perché anche a me piaceva sentire il sapore della tua figa!’

Altre storie erotiche  Presentazioni - Parte 1-4

E continuò a succhiarmi tutta la settimana, appena finita la lezione mi toglieva le mutandine, a volte mi passava il dito sulla punta del clitoride prima di succhiarmi e io impazzivo di desiderio, i miei capezzoli. , i miei seni, che si stavano ancora formando, sono rimasti duri durante tutto il corso e anche lui adorava metterci le mani sopra e allattarli. Avevo già tutto per lui e nei fine settimana finivo per andare costantemente a casa sua, cosa che facevo solo quando i miei genitori andavano lì. Quando ero accanto a lei mi sentivo già la ninfa arrapata che ha sempre desiderato per tutta la vita, è così che mia cugina mi ha introdotto al sesso e mi ha fatto amare farmi scopare, succhiarmi la figa, non dimenticare di leggere le altre serie di Tales.

Se una ragazza vuole scambiare esperienze, saperne di più su di me e anche iniziare la sua vita sessuale con sua cugina, vorrei scambiare messaggi.

L’amore bacia Kiara!

Kiarajf@msn. Con

*Pubblicato da kiarajf sul sito climaxcontoseroticos.com il 15/04/24.