Storia erotica del corno – Tradimento spudorato nella casa al mare

di | 27 de Giugno, 2024
Br4bet, una nuova piattaforma per follower dal Brasile

Ehi pesoal, ecco di nuovo kazalzlsp. Eu sou o Roger è una delizia del nome Cris di mia moglie. Una storia che racconta come è successo in pochi anni ed è diversa da adesso in cui pianifichiamo come e dove accadrà, che era insolita e faceva parte dei nostri ricordi passati.

La moglie di Minha ha Tia che da molti anni possiede una casa al largo di San Paolo. Da quando siamo nati andavamo solitamente a passare i fine settimana in quella casa, quindi stavamo sempre insieme come due giovani che avevano tanti soldi, ci trasferivamo in tutte e due le stanze comode, passavamo la maggior parte del tempo a sbucciare abbronzando la nostra giovinezza. Tuttavia, speriamo di tornare ai nomi che hanno portato a casa e a come devono mangiare mentre sono a casa. Aquilo sempre deixou maluco, credo che dai tempi di namoro so che un giorno mi sono sentito molto prazer nel vedere un altro maschio fodendo minha mulher. Immaginando che in quella stessa stanza, su quello stesso materasso, la mia donna dormisse con altri uomini, rimasi stupito e per diverse volte il mio orgasmo fu incontrollabile. Trascorriamo sempre il nostro tempo nella fantasia e finiamo per arrampicare in modo davvero pazzesco con quelle lembranças.

Una volta sposati e ben presto deciso che nella nostra relazione aperta, riceviamo un invito: una delle amiche d’infanzia di mia moglie si sposerà e il matrimonio si svolgerà sulla spiaggia, vicino alla casa di sua zia, e così andremo. sarebbe una cosa seria ma comoda e ci sposeremo sicuramente, torniamo a casa, passiamo la notte e non un altro giorno più riposato torneremmo a San Paolo. Allora facciamolo, un giorno prima del matrimonio siamo andati alla porta di casa con Tia, il giorno del matrimonio siamo andati da Cris e abbiamo passato quasi tutto insieme a truccarci e parrucchiera. Inoltre, abbiamo la nostra piccola borsa con alcuni piccoli vestiti, ma possiamo sollevare i nostri trequarti e volare a casa ma comodamente. Ma spero che mi piaccia indossarlo nel mio letto, ho una canotta super sexy, è una calcinha con un sacco di parole scritte sopra, è una piccola cosa come la “FODE” e parla di sesso. Quando ti separo, so che me ne prenderò cura, ma lo controllo, ma non so cosa succede al mio prodotto.

Allora sposiamoci. Non abbiamo localizzato e identificato alcuni eventi, i nostri approcci, abbiamo ricevuto e parlato con un gruppo di circa 15 persone. In una grande epoca, ci siamo formati molto tempo fa, ma un mio vecchio amico si è sposato e quello in seguito ha iniziato ad amarci, ho finito per ritrovare anch’io il mio amico. Era il momento di Roberto, un uomo più alto, circa un metro e ottanta, incarnato, sempre attento al suo corpo, quel viso che non fa nulla per dare vita, fa lavoro per ravvivare più che il focus della spiaggia e degli esercizi. Una donna era sempre sopra di lui e sapendo che sceglieva sempre abiti che valorizzassero il suo corpo, una maglietta sociale che indossava gli segnava i muscoli e gli faceva guardare i nasi maliziosi tra le mogli, senza essere dubbioso in alcun modo, saltando addosso superiore a Roberto. Ho sempre capito che mia moglie aveva avuto qualche “storia” con lui nel tempo della solitudine, ma non me lo ha mai confessato, ma volevo vedere come si prendeva cura di lei. Ebbene non abbiamo nessun com isso felice e partecipiamo all’intera cerimonia di matrimonio e alla festa che si svolgeva nello stesso luogo.

Festa deliziosa, innaffiata con cibo boa e bevande per bambini. Poiché sappiamo che non dobbiamo preoccuparci di nulla, non ci interessa quello che facciamo ma non ci interessa in questo momento. Balliamo, ridiamo e uccidiamo gli amici dei nostri amici. In un momento di festa ero felice di essere felice e volevo essere felice con gli altri amici. Ao voltar do banheiro ha percepito che era in una canzone conversando sozinha com quem? Roberto. Sono stato lì da allora, ho sentito un mix del tuo sogno. Qual è il motivo per cui mi hai confessato di aver visto una come lei? Potrebbe essere quello o cara mexeu com ela? Potrebbe essere che si senta scomparsa? Come sai, ho la testa nella testa, devo assicurarmi di parlarti quando sei in movimento.

Dopo qualche minuto, sua moglie è tornata e mi ha abbracciato per tre minuti, trattenendomi per qualche istante. Poi è arrivato il momento ed ero solo quando mi hanno disturbato “- e ho deciso di tornare di nuovo da te “e allora cosa vuoi sapere? Sì, non mi mangerà, a dire il vero, la gente sta qui sulla spiaggia per molto tempo. Il nostro paese era molto amico, due dei miei zii e stiamo sempre insieme. È un cane che è stato svergognato, sappiamo tutti che è uguale ai miei amici, è mia amica ed è una ficavam falando o dato che era una bella giornata per lei, ho capito che un giorno mi ama e mi manda a menina dai tempo Non abbiamo mai avuto una relazione, ma ha sempre avuto Fede in un PAU AMIGO, sapevo che sarebbe venuto in spiaggia senza amante o amante, sarebbe stato qui e avrebbe trascorso la fine della settimana a mangiare, presto, adesso Sai.

Sono rimasto sbalordito per qualche secondo, non sapevo che fosse troppo presto per essere qui, mistura de raiva, úmes et tesão. Ho provato a chiedere qualcosa di più, ma non mi sono trattenuto, non potevo tornare a casa con la testa, ho respirato profondamente, ho preso coraggio e ho chiesto: “Dove voleva adesso?” Fazer um ti ricordi con você? E tu? Alla fine mi sono sentito male, anche se ho spinto oltre i limiti e ho lavorato come un vadia. Voleva solo guardarla in faccia e disse in modo sensato: “Non voglio che tu abbia caraminholas na Cabeça, o il passato non è passato, non ho mai provato alcun sentimento per lui, per mio marito era solo sesso e você, lui è Non è inutile e l’ho usato a malapena come lui mi ha usato per un po’ di tempo, semplicemente, ho finito. Lei continua come i miei amici e sim, mi congratulo con me stessa, dico che Linda continua, ma non so cosa fare con me, vedrò cosa dico, lei risponde con un pasto sano e sicuro.

È carino ma confortevole e dobbiamo mantenerlo come una festa. Dopo circa altre due ore di festa siamo già tutti ubriachi e mia moglie si arrende alla stanchezza e mi chiede di ubriacarmi. Mi sono sentita soddisfatta e ho chiesto davvero cosa stessi facendo a casa, ma era molto difficile dire che facevo sesso nella mia vita sessuale, ma non ho avuto nemmeno il momento di scoprire che avevo le facce che avevo. Volevo farlo a casa.

Altre storie erotiche  l'amico di mio padre

Durante il festival e nel parcheggio dobbiamo fare una svolta veloce per prenderci cura delle nostre macchine, chiaramente siamo lì, abbiamo una macchina piccola e proviamo ad andare verso la nostra macchina, ma Cris olhou de novo e vediamo che o era rapace oppure era Roberto. Na hora eu falei: “Esse cara não tem moglie não? Non hai famiglia?†Mia moglie ha risposto: “Amore, non ha moglie nel paese in cui è morto l’anno scorso, ha solo alcuni zii e cugini morti nell’entroterra di Alagoas. , ti senti a disagio nel vederlo. Sta bene?†Ho risposto: â€œÈ serio?†, “Sim, sembra che succeda tra persone, prima di tutto ha incontrato due ragazzi, non lo farò. stai tranquillo sapendo che lasciamolo indietro dopo aver passato un brutto momento.

La moglie di Minha gli si avvicinò e gli chiese di scusarsi: “Scusami Cris, non volevo che mi bevessi così, ho esagerato con il mio drink, ma va bene, vado a casa e lo vado a prendere”. .” sii miglioreâ€

“- Sei pazzo? Stato di Vai Walking Nesse? “Verrai attaccato, quindi farò perquisire la tua casa!”, dice Cris.

E poi si scopre che sono felice di sentirti non appena lo sento: “Tesoro, vuoi chiederti di mia madre, ma puoi lasciarla a casa?”

Ho pensato tra me: “Grazie a Dio per la sua casa”.

“Andiamo, amore, non dovrei essere abbastanza coraggioso per lasciare questo stato, ma se vomitassi in macchina, passerei la notte a pulire tutto!”, ha detto.

In macchina, Roberto non ha posto a sedere. Secondo quanto sta accadendo, è molto facile avere rapporti sessuali con meno di una persona, di solito si tratta della figlia di un maschio e poiché è una ragazza è molto felice con lei.

Ho chiesto: “Cosa ne faremo adesso?”

“Non lo so, tipo, uscirai dall’auto e condividerai un appartamento a casa?” Non ho niente del genere? “Usciamo dalla strada?” come dice a Cris.

“Certo non vogliamo lasciare la cartella della puttana in casa, la gireremo per prendere tutto quello che ci occorre, diremo che è dura e allo stesso livello.

Abbiamo proseguito verso casa nostra, siamo entrati con l’auto nel garage e con difficoltà abbiamo trainato l’auto con Roberto. Sentiamo che non c’è il divano e va bene mangiare una cozinha la sera quando si vomita, e poi seguirla per un quarto per sfoggiare un abito da festa e da sposa, ma sempre.

La moglie di Minha era in pantaloncini corti e maglietta bianca riccia, lui la guardò in viso con un odore penetrante e giocoso, disse: “Amore, guarda la sua situazione, mai “È un’estate nuvolosa qui, sta reagendo.”

“Alziamolo per il chuveiro freddo”, ha detto.

In casa abbiamo un corridoio laterale e uno inferiore abbiamo la doccia utilizzata per fare il bagno nei giorni scorsi e puliamo anche la zona della spiaggia quando ne torniamo. Di notte era molto quente e ci siamo resi conto che non ci sarebbero stati problemi a sollevarlo. Si rifugiò nella caléa non appena sua moglie gli gettò via la camicia. Proprio dalla cueca lo aiutiamo ad andare sotto la doccia e lo lasciamo asciugare. È uguale a quello del padre, ma tutti i movimenti sono lenti e rumorosi.

Questo è un modo semplice per risolvere tutti i problemi e risolvere il mio problema.

“Fica ai com ele que vou buttare via quei vestiti”, ha detto.

Corsi nella stanza, buttai via i miei vestiti e mi misi solo un bermuda. Girandomi verso il corridoio, mia moglie era già praticamente coperta dall’acqua del corpo di Roberto. Il filho da puta era veramente brutto, il corpo era definito e potevo vedere chiaramente la dimensione del ruolo segnato nella molhada cueca, che era già molto dura, sicuramente per lo stare accanto a mia moglie tutta molhada e con una maglietta trasparente, quindi , posso vederti dettagliare perfettamente i tuoi seus seios.

Vieni con asciugamano e doccia. “Vai, rallegrati e vai a dormire, non darci più lavoro per foglia”, ha detto.

Roberto risponde “Capito, mi dispiace, mi dispiace, non voglio sentire quello che dico e sono sicuro di essere tranquillo, posso dormire, sono sicuro di non poterlo fare. ” Ho un divano in camera mia. Assim que eu estater bem, vou emboraâ€

Andiamo in camera da letto, mia moglie fa un bagno caldo e si mette la canotta, così non abbiamo voglia di fare sesso, andiamo a letto e spegniamola.

Secondo me, eri alla fine della giornata e almeno la indossavi ancora, anche se non devi riparare le curve del tuo corpo con una canotta ampia nella parte posteriore. Ha detto stanza e c’è Roberto sdraiato sul divano, anche lui spento. Minha head doi um puco e risolvi a vestirti per andare alla padaria Purchase pão, pensa con me: questo filho da puta vai d’accordo con i postumi di una sbornia da caralho e spero che mi prenda il caffè e sum da minha fronte.

Altre storie erotiche  Racconto erotico di tradimento - Incontro organizzato online

Saio è uscito di casa e tu sei andato alla padaria. Era vero che puoi immaginare che una padaria non costiera di San Paolo non vedrebbe, tant’è che credo di aver dovuto passare circa 45 minuti in fila per comprare quello che volevo. Finalmente incontra la padaria e dirigiti verso la casa.

Tornando a casa, ho aperto da tempo la porta perché Roberto non c’era più nella stanza. Ho tirato un sospiro di sollievo e ho pensato: “Il film di quella puttana deve essere impazzito”. Entra a casa tua, dicci di conservare la cozinha come i pezzi di gelato che hai comprato e selezionato o messo in tavola. A lungo credo di aver sentito un gemito. Ingenuamente pensò: “Una crisi ha accettato e si sta spaventando”, tu eri il quarto a svegliarla di tanto in tanto e lei ora sa che possiamo fare del bel sesso. Quando mi sono avvicinato alla stanza, ho visto la porta aperta, la stanza era buia e i suoni che ne provenivano mi hanno confermato che erano davvero i gemiti di mia moglie. Mangio più lentamente quindi non faccio attenzione alla cena che avevo in serbo che mi ha lasciato congelato. Vecchio con la porta semiaperta che mia moglie è deitata a letto con le gambe aperte e Roberto è con la faccia arrabbiata in mezzo alle gambe a fare sesso orale con lei.

Nessuno è come nessuno tra me e quattro persone che prima devono uscire dalla porta. Per un momento di igienizzazione e fioritura del mais, puoi risolvere il problema e aiutare. Ho sempre fantasticato di poter vedere mia moglie fare una donazione a un ex su quel letto e ora quello che stava succedendo l’avrebbe distrutta? Ovviamente no. Deixei è una cosa rolar e accompagna ogni gemito di mia moglie.

L’ultima forma e l’incisivo tentarono di scomparire “Oppure cosa ci fai qui? Achei che sei già impazzito ed è stato mio marito a non essere quarto. Mio marito ci ucciderà e ci ucciderà, ci vedremo qui così, ma ha passato tutto tra un gemito e l’altro.

Lei risponde: “Ho ancora bisogno del mio piacere, ero pazza, non so quante volte mi sono masturbata, pensata dalla voce di Nessa Cama”.

“Caralho você à louco, você vai estragar my mariage“

Nesse moment minha wife contorce e olha pra porta me vendo. Ci vuole uno spavento ma non abbastanza per attirare l’attenzione di Roberto. Resta a lungo con me con il mio pau na mão ad ammirare quella cena. Quindi ho dovuto portarlo con me e ho accettato di prenderlo.

Questo comportamento capita e capita a chi si offre ma a chi resiste, se voleva unirsi alla resistenza non lo ha fatto tanto bene. Ela fala para o Roberto “Entào você estava com saudades de foder me?” Chupa gostoso questa boceta que você já cameu muito, come aqui quero quero supa sua rola, relembrar o quanto ela enchia a minha boquinha!â€

Roberto sale in cima a Cris tra due gambe, passandosi il corpo alla bocca, dedicando del tempo a noi, seus seios e chega até sua boca, dando un beijo mielato, poi si riposa sul letto, passandosi Cris sopra di lui , ora per mangiare Vai avanti, scendi al pescoço pelo, pelo peitorale muscoloso, e poi guarda il suo pau ficando de four poiché la sua coda è ripida e abocanha quel rotolo che difficilmente gli sta in bocca. Chupa sente l’odore che era fuori dalla portata di Roberto. Alla mamma piace la faccia di una puttana, deixa o pau bem babado e volta abocanhar o que gete. Revesa punheta with sucks até that Roberto sure with as duas mios a Cabeçada dela, bixando-a pra top dele e fala “Para se no vou encher sua boca de porra e no quero fazer isso sem before eating that sketch.†quindi beijam ea Cris começaa strofinando uno schizzo naquele master, sei gemem alto cheios de tesão. Cheguei immaginava che sarei stato come una rola vestita in un disegno come una camisinha, ma fu un movimento rapido che mi portò con sobrietà alla testata del letto ed era una camisinha che doveva essere usata lì per trasportare uno dei i brinquedos, dove voliamo di notte.

Roberto indossa una camisinha nel pau mentre Cris sta in piedi sulla fronte a masturbarsi aspettando il momento di cavalcare il suo padrone. La moglie di Minha lancia astutamente gli occhi su di me mentre Roberto è distratto alla ricerca di suo padre vestito con una camisinha e mi tortura con la faccia più porca che abbia mai visto in quel momento. La difficoltà di Roberto è indossare tutti i suoi vestiti.

Cris si posizionò sotto Roberto, una perfetta aderenza e una maggiore flessione della forma per proteggerlo e in modo da poter vedere facilmente la ruota che doveva entrare nel volto dell’uomo. Roberto ha preso la testa del pau nello schizzo e Cris è rimbalzato ed è caduto finché non ha sommerso tutto il pau nel suo schizzo. Le gemme sono incontrollabili e vere ma si adeguano alla cavalgada ma non esitano a farlo. Il cucciolo aspettava Roberto, sapendo che ero io quello che voleva raggiungere e che il suo obiettivo era stato raggiunto con successo, era stupito dalla paura. “Era quello lo schizzo che volevi? È venuto di mio gradimento, ma ho pensato che fosse una buona idea, ho deciso di fare tutto il duro lavoro sulla mia forma che volevo quando ero single”, falava minhawife em meio aos geme. â€œÈ impossibile che mio marito pensi che io abbia la stessa cosa, verrò con tutto predisposto e sarò certa di avere tre voci come complemento.

Altre storie erotiche  gli piaceva pensare a me

Per un attimo mi sei passato per la testa, e adesso? Si nasconde qui, nella testa di Roberto, scopre di non sapere nulla e può darsi che voglia tenere nascoste le salite occasionali con la moglie per non cercare se stesso e creare una situazione piatta, Se apparisse nel quarto stanza, non c’è certezza che tu sia come un mite… quanto esitante, o cosa fare?

Anche se questo è troppo alto per essere pensato, tra i quattro anni e mezzo dura a lungo. Roberto si alza dal letto, tirando di lato la moglie e ancora sbotta la famigerata frase “calmati, non è a questo che stai pensando gargalhada”. “così? Da rua dá pra escutar minha mulher gemendo com você arregaçando a boceta dela, os sois balados em top da cama e ní£o é o cosa ne pensi? Rilassati, rilassati, sentiti libero di fare quello che vuoi, spero che tu abbia qualcosa di esclusivo e voglia dividere il pasto. Mi sentiva più sollevato di Cris con un sorriso triste sulla faccia di un bambino in bocca mentre dava un pugno a una canzone che era già una bomba come uno spavento. Gira i quattro angoli della testa verso la camera da letto e si posiziona per reggerla mentre Roberto si gira a spazzolare la ruota ed entra nella ciotola accanto.

“Isso, empurra essa rola pra inside me, arregaca minha boceta” falava a Cris

Roberto ascolta le sue richieste e io assumo un ruolo, perché a lui non interessa. Quando entri dentro, devi aumentare i tuoi movimenti mentre vai avanti. Quando passava la saliva, non toccava direttamente la sua mano e, come un dito mielato, cominciava una carezza all’ingresso della moglie mentre lui era Ha continuato a interpretare il ruolo nello sketch, oppure ha lasciato sua moglie completamente pazza e ha potuto goderselo per la prima volta. Dopo momenti di spasmo e quando si perde conoscenza, si riprende e cade… “Non hai mai smesso di mangiarlo, forse oggi?”, risponde Roberto. “De jeito nenhum, não sou pazzo a strapparmi cu esse pau, ma facciamolo diversamente”, risponde a Cris, spingendolo fuori dal suo schizzo e scavalcandogli di nuovo, cavalgando naquele pau. Ela olha pra trás, dov’era e “vedi amore, vieni meu cu as o pau dele socado na minha sketch”.

La ricevuta del nuovo agente, ovvero pau do Roberto, era molto grande e cruda, ma prendeva la forma di un delicato pizzicotto e della coda di mia moglie e dopo qualche anno entrò, forzando un ingresso in cui entrava quasi tutto. Achei quel pozzo incornano quella coda di bacchetta quando Roberto va a bombardarne il disegno di basso. Questo è tutto ciò che puoi vedere e potrai sentirlo perfettamente, potrai ascoltarlo facilmente e non preoccuparti.

urlò Cris a Prazer, alternando richieste di socar di più con richieste di andare di più in giro, un misto di Prazer e Dor. Ma poi devi fare un allenamento intenso e devi correre a lungo contemporaneamente e da lì devi fermarti.

Nem eu nem Roberto ci era piaciuto perfino dava vedere sul suo volto che sarebbe stato impossibile che qualcuno mangiasse quello schizzo in quel momento, era stata rasata. Sapeva quello che diceva e sapeva anche che ha provato un’emozione totale solo quando ha visto i due uomini litigare con i manganelli addosso, e poi si è ritrovata sul letto, per terra, o davanti a noi che cominciavamo a lavorare di lei e disse: “Vedo quello che voglio.” “suck os have to atté vocês me darem um banho de porra.” Presto speriamo o chiediamo che la puttana revezava una punheta come il divario, con un ruolo in ognuno di me.

No, non voglio aspettare che Roberto non debba più preoccuparsi del carico di cibo che ho in bocca. In questo momento un bastone attraversa la bocca della bocca, spaventato e mezzo preso dalla trazione del pau della bocca e altro jatos saem daquele carlho lavando il viso del viso della mia donna, passando sopra queixo del bastone e pingando sobre los peitos. Quella fede in cima alla preghiera era completa e il bagno di manganello sul volto di mia moglie, giorno che in un volume più grande di quello di Roberto, non avevo mai visto mia moglie con tanto manganello sul corpo. Trascorre la maggior parte del nostro tempo mescolando porra minha con Roberto, molha bem o dedo e leva a boca assaporando una porra misturada.

Questa è la fede, una giornata non pianificata, un misto di cibo, raiva e tanta preghiera. Prendiamo insieme tutti i nostri vestiti, i nostri vestiti, i nostri vestiti, le nostre cose, e torneremo a San Paolo. Successivamente siamo tornati alla casa al mare una o due volte, ma alla fine non abbiamo trovato più né Roberto.

Spero che l’avventura ti sia piaciuta e se vuoi saperne di più, scaricala anche su Sexlog o CRS.

Un grande abbraccio qui nel prossimo futuro

kzalzlsp@outlook. Com

*Pubblicato da Kzalzlsp non esiste il sito climaxcontoseroticos.com il 26/05/24.