Tenuto al barbecue (fantasia)

di | 8 de Dicembre, 2022

Bene, quella che segue è una fantasia che voglio realizzare. Ho deciso di condividerlo qui per coloro che sanno anche eccitare qualcuno.

Mi chiamo Diego (fittizio), 29 anni, 1,65 cm 75 kg, capelli corti ben tagliati, corporatura media. Sono sposato con Camila (fittizia) da 5 anni, Camila ha 27 anni, è alta 1,60 cm, 85 kg, capelli castano scuro ricci. Quando l’ho conosciuta Camila era magra (circa 65 kg), a causa della gravidanza e della routine casalinga è ingrassata un po’, ma niente di eccessivo. Il suo corpo è ancora più “definito”, è una “cicciottella” calda, con il seno medio e sodo (nonostante la gravidanza), il culo tondo… Letteralmente una cicciottella calda. Ok, passiamo alla mia fantasia, come me la immagino, mi piacerebbe anche che accadesse… Ma ne abbiamo già parlato e non andiamo da nessuna parte.

La mia fantasia è di essere liberale nel mio matrimonio, includere uomini, donne, coppie, ecc…

Andiamo alle basi…

Dopo essermi trasferito in una casa con un cortile più grande in una posizione migliore, ho deciso di fare una grigliata per festeggiare la nuova casa. Chiamiamo solo parenti.

Esco dal lavoro il venerdì e vado subito al mercato a comprare le cose per la grigliata del giorno dopo (sabato), torno a casa, mi faccio una doccia e comincio a tagliare la carne, a condire il pollo ea fare la pasta all’aglio. Mentre preparo i condimenti e i tagli, Camila chiede…

– Tesoro, puoi comprarmi una bottiglia di gin?

– È buono amore, domani quando mi sveglio lo compro. – Risposto..

Finite le mie faccende vado in camera da letto per andare a letto a vedere un film, arriva subito Camila e approfittando del fatto che i bambini sono a casa dei nonni, viene ad accarezzarmi il cazzo con la ferma intenzione di fare sesso . In concomitanza con le sue carezze, le accarezzo il corpo, le tolgo lentamente la maglietta, lei mi toglie i pantaloncini e comincia a succhiarmi in un modo che nei nostri 5 anni insieme raramente mi ha succhiato così, delizioso, viscido succhiando, con amore . la palla, l’inguine e il culo, ti faccio sesso orale, scopiamo e dormiamo.

Sabato ci siamo alzati prestissimo, ho comprato gin, redbull e birra di Camila e abbiamo iniziato a preparare il barbecue. Quindi verso le 11:30 cominciano ad arrivare i miei cognati, suoceri e nipoti…

La grigliata sta andando bene, quando ricevo un messaggio da un amico che lavora con me e abita nella zona sud e non lo vedo da molto tempo. Caio (fittizio) il suo nome, 1,70cm, 75kg, fisico atletico, capelli ben tagliati, barba curata.

– Fratello mio, vado a casa tua, sono venuto per chiudere un affare, sei a casa? – chiese Caio

– Parlami fratello, sono a casa, ma non è più in questa direzione, è in questa……

Divertiti e portaci una cassa di birra da bere, sto grigliando. – Rispondi a Caio

– Spettacolo, tra 15 minuti sarò lì.

Dopo 15 minuti arriva Caio con una cassa di birra. Metto la birra in frigo e presento Caio ai suoi parenti.

Caio, Camila ed io ci sediamo a un tavolo e cominciamo a raggiungerci, quando all’improvviso il bacino di Camila viene fuori e lei si siede con noi al tavolo. Grigliata in corso (mio suocero si è occupato della grigliata), il gatto va, il gatto viene, io e Caio intorno alla birra, Camila e la sua madrina intorno al Gin. Erano già verso le 18 quando i parenti hanno cominciato ad uscire, alle 8 di sera eravamo solo io e Camila, la piscina di Caio e Camila, tutto già un po’ rumoroso per via dell’aperitivo, abbiamo parlato di tutto, “sei già “” (2 coppie) l’argomento è passato al sesso, Caio era sposato e aveva 2 figli, anche la madrina di Camila era sposata e aveva 1 figlia.

Già mezzo ubriaco e desideroso di sesso, ho alzato la benda, immaginando che ci sarebbe stata un’altalena.

– Oh, Arthur mi sta chiedendo di fare un’altalena amichevole. – disse la madrina

– Ahh anche Diego mi ha chiesto di accompagnarlo, è pazzo a vedere qualcuno che mi mangia. – disse Camillo

– Non solo mangio il mio amore, mangerò anche la moglie del tizio. – Ho detto.

Caio era un po’ spaventato da queste rivelazioni e si limitò ad ascoltare. , quante volte sua moglie gli vuole bene… Verso le 21 il bacino di Camila se ne va, Caio sentendosi solo dice già alzandosi:

– Ehi fratello, ci vado anch’io.

– No, Caio, resta ancora un po’, c’è ancora la birra. – disse Camila prendendo il braccio di Caio.

Caio si sedette e disse che sarebbe rimasto ancora un po’, e continuò a parlare di sesso… Ormai la mia erezione era già furiosa, già immaginavo Caio che si mangiava la mia canotta. Camila va in bagno, io sono solo con Caio.

– Amico, questa conversazione mi sta facendo venire l’erezione. – Ho detto

– Coé, allora ti lascio lì per uccidere la tua volontà. Caio rispose.

– Ecco fatto, non vedo l’ora di vederti scopare Camila e poi partecipare. ho detto

– Coé bro, lei è tua moglie, sei matto?

– Fratello, siamo soci, so che sei responsabile e che lo manterrai segreto, inizi a mangiare e poi entro io, come ai bei tempi. – Ho detto

– Amico, se vuoi la bellezza, e se lei no?

– Lascia quella parte a me.

Camila indossava una gonna poco sopra il ginocchio, abbracciando le sue belle curve, una camicetta senza spalline e un reggiseno, al ritorno dal bagno, Camila mi chiede di andare a prendere un altro redbull, vado in cucina a cercarlo, prendo lo, lo apro, ne bevo un sorso e ci metto sopra un corno di vacca, torno in giardino e lo passo a Camila.

Camila era alla mia destra al tavolo e Caio era davanti a me. 10min sotto l’effetto dell’alcool e arrapata, Camila è già molto alta, parla ad alta voce nel bel mezzo della conversazione

– Oh amore mio, questa conversazione mi ha reso duro. Disse Camila già lisciandomi il cazzo sotto il tavolo

– Accidenti, è meglio che vada allora. – Ho detto Gaio.

– No, fratello mio, resta lì – gli dico, già correggendo

– Amore, goditi la presenza di Caio, è nostro amico da tanto tempo e possiamo realizzare la mia fantasia di vederti scopata da un altro uomo.

Camila si arrabbia e iniziamo a parlare delle nostre fantasie e della nostra intimità, Caio si alza e si siede sul divano del soggiorno. Dopo aver litigato, Camila va in bagno e ci vogliono circa 5 minuti circa, io sono ancora fuori a bere da sola e Caio è seduto in soggiorno a guardare la TV. Camila esce dal bagno con il trucco ritoccato e mi chiama… Quando si è fermata sulla porta del soggiorno e ha chiesto cosa stava succedendo, è rimasta sorpresa.

– Non vuoi fare il cornuto? Quindi ora lo farai. – disse Camila rivolgendosi a Caio già seduto sulle sue ginocchia

– Baciami. – Disse Camila già seduta su Caio con voce sensuale, tirandolo per la camicetta

Caio bacia Camila e comincia a far scivolare il culo sopra la sua gonna e io mi siedo sulla sedia del soggiorno con il mio cazzo già scoppiettante, Caio accarezza e bacia Camila, solleva la gonna di Camila per stringerle il culo, altra sorpresa, lì per ritoccarle il trucco, Camila è andata senza mutandine. Interrompo il bacio e le carezze chiamandoli in camera da letto. Arrivata in camera da letto, Camila butta Caio sul letto, lo solleva e lo bacia ancora, un bacio appassionato, lento ed eccitante mentre io prendo la sedia in soggiorno e mi siedo con il cazzo in fuori, eccitato dalla lussuria.

Camila scende lentamente, toglie i pantaloncini a Caio, gli tira fuori il cazzo, afferra la base e tutta capperi mi guarda con la faccia da puttana e dice:

– Non è quello che volevi? Lo succhierò molto ricco

– Forza amore mio, il petto è caldo, mamma. – Ho risposto

Camila poi inizia a leccare la testa del cazzo di Caio e mi fissa, e io mi masturbo lentamente ammirando la scena, Camila poi lecca il cazzo per tutta la lunghezza e se lo mette tutto in una volta in bocca e succhia i pruriti della nonna come se fosse suo ultimo Caio da parte sua si limita a gemere, Camila si trasforma in una 69 e dice:

– Ora succhia la figa della moglie del tuo amico, succhia fdp.

– Succhialo, fallo venire in bocca. dissi allora

Caio poi inizia a succhiare Camila, che non ce la fa da molto tempo ed eiacula nella bocca di Caio.

– Questo fdp, succhialo. Succhiamelo e vengo, ahhhhhh che delizia ahhhh

Dopo aver squirtato, Camila si gira e bacia di nuovo Caio, tu gli togli i vestiti, lo monti, lo baci di nuovo ora strofinandogli il cazzo nella figa, lui mi guarda, posiziona il suo cazzo all’ingresso della figa e si siede.

– Oh, che boccone delizioso, ahhhhh

Caio poi inizia a fottere Camila su e giù, colpendole il culo e maledicendola, in quel momento non ce la facevo e sono venuto.

– Fatti un fdp, non ero emozionato… – disse Caio

– Sì, fottutamente carino, fottutamente… Hhmm continua così, vado. – Disse Camillo

– Goditi il ​​tuo amore per il cazzo, goditi un delizioso piacere. – Ho detto

– aaaai amore sto per venire nello sguardo del cazzo del tuo amico sto per venire amore, ahhhh oh è delizioso, ahhhhh

Faceva così caldo che il mio cazzo non si è nemmeno sbiadito, Camila, quando è venuto, si è sdraiato sopra Caio e l’ha baciato, Caio stava riprendendo fiato baciando Camila. Visto il tempo, Camila si mette a quattro zampe, notando il mio cazzo duro, mi chiama per succhiarmelo, quando viene con un’altra sorpresa.

– Fanculo il mio culo, fanculo Caio, fammi rubare il mio cornuto

Ogni volta che provavamo l’anal lei rinunciava sempre, la sua richiesta a Caio mi sorprese e aumentò ancora di più la mia erezione. Caio appoggiò la testa sul suo anellino e lo forzò lentamente, Camila con il suo cazzo in bocca, gemendo deliziosamente. Caio ha spinto ancora un po’ e si è fermato perché Camila si abituasse, Camila mentre mi allattavo, ha cominciato a rotolare sul cazzo di Caio, spingendo il culo contro il suo cazzo, Caio ha cominciato ad andare e venire lentamente, aumentando il ritmo poco a poco piccolo.

– Ti piace vedere tua moglie che lo riceve nel culo, ok cornuto? Ayyy hmmmm

– Questo fdp, fottimi il culo forte, dannazione .. Ahhhh aiii che scopa hmmmmm

Camila si stava divertendo, e io? FATTO… Caio continua a fottere il culo di Camila, accarezzandole il culo. Camila dice a Caio di sdraiarsi e gli cavalca il cazzo e dice:

– Dai ciao, ora sali sul mio culo, dai. Metti il. – disse Camillo

Da buon cornuto ho ubbidito e ho cominciato a fottergli il culo, Caio ricomincia a fottere dal basso verso l’alto e gli do il culo. Abbiamo sincronizzato i movimenti e Camila era la luna

– Krl è delizioso, è fottutamente delizioso.

– Esatto, continua così, aiiiiii ahhhhhh mi godrò l’amore, aiii ahhhhhh hmmmmmmm aiii

Di fronte a questo spettacolo che mi ha offerto mia moglie, non ho resistito e sono finito a venirle nel culo… Caio quasi viene.

– Gaio è già arrivato? chiese Camilla.

– Non ancora. Gaius rispose senza fiato.

– Quindi divertiti nella mia piccola bocca, divertiti. – disse Camilla

Sono uscito da dietro Camila, lei si è messa tra le gambe di Caio e ha cominciato a succhiarne una goccia, ha continuato a succhiare e ha lasciato il cazzo di Caio pulito. Camila si alza invitando Caio a fare una doccia, quando mi passa davanti, Camila mi prende tra le braccia e mi bacia. All’inizio ero un po’ disgustato baciarla piena di sperma di un altro uomo nella sua bocca, ma una volta iniziato è stato fantastico. Camila prende la mano di Caio e vanno in bagno a fare la doccia insieme, io resto sulla porta ad ammirare Camila e Caio sotto la doccia che si baciano come se fossero una coppia appassionata. Escono dalla doccia e si sdraiano e si sdraiano nudi. Ne approfitto e faccio il bagno da solo per lasciarli soli, mi sdraio sul letto e Camila resta tra noi due e finiamo a dormire insieme.

All’alba mi sveglio prima di Caio e Camila e vedo Camila rannicchiata con Caio, mi alzo, mi metto i pantaloncini e vado in bagno, quando torno trovo Camila spaventata.

– Tesoro, perché ho dormito nudo con Caio? Noi… abbiamo fatto sesso? chiese Camila con le lacrime agli occhi.

– Sì amore mio, noi 3 facciamo l’amore, è stato meraviglioso, ti è piaciuto molto. – Ho risposto

– Oh amore mio, mi dispiace, ho bevuto troppo e non so cosa mi sia successo. – disse Camila già piangendo e abbracciandomi.

– Rilassati amore, è quello che volevo, spero di non averti fatto del male, ma è stato molto bello vederti dormire con un altro uomo e partecipare anche tu.

– Oh amore, che spavento, non ha fatto male. Ora mi sento persino più leggero.

Caio si sveglia e noi tre parliamo di ieri sera. Camila, che era spaventata, si è calmata e ha offerto:

– Tesoro, da ieri ero ubriaco e non ricordo, ed è una cosa che hai sempre voluto, posso scoparmelo adesso? Ma lo vedrai solo una volta!

– Certo che puoi, amore mio. Ho risposto baciando Camila.

Poco dopo Camila bacia Caio e fanno di nuovo sesso da soli mentre io guardo e mi masturbo. Sono arrivato 2x, Camila ha perso il conto e Caio 1x.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *