Un principiante cornuto. 5

di | 9 de Dicembre, 2022

Dopo quella pazza notte al bar, a Jackson è piaciuta l’idea, questa esperienza è stata incredibile per lui, aveva dei dubbi, io sono stato fortunato, e se Pedro fosse stato violento o uno psicopatico, non so cosa sarebbe potuto succedere, ma io non potevo dire neanche questo, non mi piaceva.

Questo feticismo del cornuto è qualcosa di veramente eccitante e disturba troppo la libido e la fantasia, tutto è permesso fino a un certo punto, baciare Pedro mi ha emozionato molto e volevo continuare, era una libertà che non aveva senso.

Quindi venerdì Jackson è venuto a voler uscire di nuovo, ripetiamo tesoro, possiamo andare nello stesso bar, chissà, forse troverai il ragazzo dell’altra sera, trova Pedro, non conosco Jackson, penso è troppo pericoloso, cosa può fermare troppo tesoro mi ha beccato nel piccolo bar jackson e tu l’hai adorato non era così tesoro quindi jackson fai davvero schifo pedro è un uomo molto bello ovviamente ero eccitato.

Ho il suo numero a Jackson, vero tesoro, quindi chiamalo e fissa un appuntamento al bar oggi stesso. Jackson era super eccitato e super ansioso. Non so se sono in debito con Jackson. Non è del tutto finito, andremo avanti e lo sistemeremo tesoro. Va bene, Jackson, allora chiamo.

Ho preso il telefono e ho chiamato Pedro davanti a mio marito Jackson, ciao Pedro, se vuoi parlare, sono Cíntia, ricordati di me, certo che mi ricordo, wow Cintia, che gentile mi chiami, ho pensato di farlo non ascoltarti mai. di nuovo la tua dolce voce Pensavo che non ti avrei chiamato ma ho finito per litigare di nuovo con mio marito Jackson, e penso che uscirò un po’, stasera vado al bar, tu fai qualcosa più tardi, anche se lo fosse, lascerei qualsiasi cosa pur di rivederti Cíntia, quindi ci vediamo lì, bacio Peter.

Tesoro, quel Pedro è a quattro zampe, eh, quindi Jackson, non so se funzionerà, tesoro, starai guardando Jackson da lontano, questo è sicuro, tesoro, e se vuole portarmi da qualche parte . Altrimenti Jackson, se pensi di poterti fidare, vai avanti tesoro, non conosco Jackson, penso sia meglio prendersela comoda amore mio, con Jorge era diverso, quel Pedro non so niente di lui Jackson , rilassati tesoro, starai bene, ti conoscerò meglio oggi al bar.

Ho concordato con Manu di stare con mia figlia Carol ed ero super entusiasta di questo incontro, wow, al solo pensiero di stare di nuovo con questo bell’uomo ero già bagnata, ho fatto una doccia deliziosa, ho indossato un abito corto e mi sono arrotolata maniche. biancheria intima, ero molto eccitato e nervoso per questo incontro.

Quindi siamo arrivati ​​al piccolo bar e mio marito Jackson ha detto che hai preso un appuntamento con lui alle 9 tesoro Ho preso un appuntamento Jackson quindi tesoro sai che ti guarderò da lontano se vuoi andartene e andare a la macchina tesoro sarò proprio dietro di te cogli l’occasione per conoscere pedro caro oh jackson che è pazzesco terrò le chiavi della macchina quindi anche se sono rimasto al bancone a bere da solo in questo dolore mio marito jackson era molto vicino seduto ad un tavolino accanto a me il baretto si stava riempiendo e all’improvviso qualcuno mi abbracciò da dietro pedro mi baciò sulla guancia e mi abbracciò mi disse sei puntualissima eh Cíntia ero ottuso e ordinai una birra.

Stavamo parlando di noi stessi e in questo piacevole patio, sguardi e tocchi, Pedro ha parlato dei suoi hobby, uno di questi era la pratica dello shibari, ne avevo sentito parlare prima e Pedro sembrava avere molta esperienza in materia di a Tecnica giapponese. legato con delle corde un altro strano feticcio a volte finivo per guardarmi indietro e mio marito jackson che mi guardava mentre bevevo una birra pedro con la sua mano sulla mia gamba e il mio dolce cornuto lì che mi guardava raddrizzare il brutto che sensazione meravigliosa solo chi ce l’ha coraggio puoi andare avanti

Allora Cintia, sei pronta per andare a provare lo shibari in qualsiasi momento, a casa tua Pedro, sì Cíntia, ho pianificato tutto bene per praticare con te mia bella, non so se posso andare Pedro, mio ​​marito Jackson lo farebbe non andare così, ma non hai bisogno di incontrare Cintia, puoi andare quando vuoi, ora se vuoi prendere tuo marito Jackson per me va bene, digli che vuoi incontrarlo e forse lo farai anche sorprendimi Cintia, Pedro mi ha mostrato alcune foto sul suo cellulare, ed ero molto entusiasta di incontrarlo, con quest’uomo volevo sapere diverse cose.

Ora devo andare Pedro, ma è ancora presto Cíntia, non vedo l’ora di tornare Pedro, quindi ti porto io, Pedro mi ha pagato il conto e poi siamo andati al parcheggio del piccolo bar, stavo attraversando la strada la mia macchina è quella Pedro non ho chiamato lascia che ti chiami Pedro ho aperto la portiera della macchina e Pedro mi ha afferrato per la vita e mi ha tirato baciandomi appassionatamente.

È stato un bacio lungo e malizioso, quindi ho alzato lo sguardo e ho visto Jackson dietro un albero all’ingresso del parcheggio, mi sono sentito anche più sollevato ed eccitato, Pedro ha infilato la mano sotto il mio vestito e ha cercato di lisciarmi la figa. , no Pedro non posso tardare wow Cintia mi fai impazzire mio marito mi sta aspettando lasciami andare è un uomo fortunato che bella donna sei Cintia ora devo andare per favore Pedro non c’è nessuno qui Cintia potrebbe sii più gentile con me cosa vuoi Pedro prendi un po’ il mio cazzo duro non c’è guardando di lato ero anche super eccitato con quest’uomo che mi ha abbracciato e accarezzato la mia gamba ho preso il suo cazzo duro pene nei pantaloni e io mi resi conto dell’entità del problema in cui mi ero cacciato.

Jackson guardava da lontano e io accarezzavo il pene duro di un uomo praticamente sconosciuto, in un parcheggio buio di un piccolo bar, pazzo, ma era il feticcio del cornuto, tutta quella malizia e mio marito Jackson che guardava, me ne sono reso conto. Era quello che voleva, io provavo un piacere indescrivibile e una meravigliosa sensazione di libertà, così tra baci e carezze gli misi la mano nei pantaloni e strinsi molto volentieri il suo cazzo duro, Pedro mi baciò e gemette allo stesso tempo, poi qualcuno Si è mostrato che sono salito su un’altra macchina, rompendo il nostro umore romantico, ero tutto imbarazzato e sono salito in macchina e gli ho detto, ti chiamo Pedro, sei sexy, sai, sei meravigliosa Cintia.

Presi la macchina e uscii di lì con sregolatezza, una sfacciataggine enorme, in estasi dimenticai persino mio marito Jackson, feci il giro dell’isolato e parcheggiai un po’ lontano dal baretto, Jackson non ci mise molto a comparire di sopra, proprio lì Jackson, come se avessi rapinato una banca, comportandomi come un fuggitivo, siamo tornati a casa con questa sensazione euforica.

A casa Jackson è venuto con la voglia di fottermi caldo eravamo arrapati e arrapati con questa battuta così ha detto che hai preso il cazzo di Pedro tesoro oh Jackson che era pazzesco è troppo pericoloso ci siamo quasi beccati vuole legarmi Jackson, cosa, legarti su, cosa vuoi dire, pensi di essere l’unico pervertito al mondo Jackson, ho tirato fuori il mio cellulare e gli ho mostrato alcune foto della pratica dello shibari.

Penso di voler provare quella cosa di Jackson, lui vorrà legarmi piccola e quando te ne vai piccola, ancora non lo so, pensi che sia sicuro Jackson, non so di quella piccola, ha detto di sì, voglio essere in grado di farlo prenditi jackson sul serio piccola quindi chiamalo e fissa un appuntamento presto tesoro allora jackson e poi se vuole qualcos’altro paghiamo per vedere il mio tesoro chiamalo e digli che verrò lascia che Pedro ti leghi e poi vedremo cosa succede tesoro Jackson penso che vorrà legarmi e fottermi deliziosamente Jackson questa pratica è un feticcio sadomasochista, dominazione sessuale Jackson, questo affetto è incredibile.

Jackson era molto eccitato e incuriosito da questa pratica di shibari, in questa sottomissione la persona è sotto la volontà dell’altro, la sensazione di quiete attiva il piacere e rilascia adrenalina e dopamina nella persona sottomessa, provocando obbedienza e resa totale al feticcio, in pratica Questo avviene tra il padrone e il suo sottomesso, nel caso di chi lega e di chi sarà legato, una ricerca di sensazioni tra il corpo e la mente.

Così ho chiamato Pedro e ho preso appuntamento per andare a casa sua sabato pomeriggio, mi accompagna mio marito Jackson, Pedro, che bella Cíntia, indossa calze e lingerie molto sexy, sabato siamo andati a conoscere la tecnica giapponese dal shibari, verso le due del pomeriggio arrivammo e Pedro ci ricevette, con lui c’era un ragazzo, Glauber, un suo amico che era una specie di studente, la sua casa era enorme, nella grande stanza una spessa sbarra di bambù per il mio primo insegnamento .

Jackson guardandolo imbarazzato, divenne irrequieto e il mio padrone Pedro disse, penso che tuo marito dovrebbe bere qualcosa Cíntia, accetti vino bianco, nell’angolo della stanza un piccolo bar con diverse opzioni di bevande, poi Jackson gli disse, io penso di preferire un Black Label con due cubetti di ghiaccio, penso di preferire il vino bianco Pedro, solo un bicchiere di Cintia, l’esperienza richiede concentrazione, cara, hai portato quello che volevi, chiese Cintia, da Claro, dopo puoi cambiare nella mia stanza, ho lasciato la stanza e li ho lasciati bere e imparare a migliorarsi a vicenda, Glauber mi ha mostrato molto educatamente la strada, ero così eccitato e nervoso che ci ho messo un po’ a cambiare, quando sono tornato parlavano e ridevano molto, come se fossero amici da decenni.

Glauber mi ha guardato e poi ha detto, avevi ragione Pedro, Cintia è davvero uno spettacolo eh, Jackson poi si è avvicinato e mi ha baciato sulla guancia, tesoro, è la donna più bella del mondo, ragazzi, uomo fortunato, amico mio, Cintia qui se puoi rilassarti, iniziamo con la tecnica, ho bevuto del vino bianco e mi sono inginocchiata in mezzo alla stanza, c’era un grande tappeto e delle corde organiche sul pavimento, avevo le mie calze sottili a metà coscia e mutandine infilate molto bene nella mia figa. , che erezione incredibile, Pedro ha iniziato a legarmi con cura, ero super eccitato e rilassato anch’io, con la mia dolce figa stretta, mi sentivo al sicuro § e Pedro sembrava sapere esattamente cosa stava facendo, dato che le corde si stavano stringendo, il l’immobilizzazione stava finalmente accadendo.

Il suo corpo accanto al mio e continuando con questo errore, Glauber si avvicinò per osservare la tecnica del suo insegnante, Jackson nella terza o quarta dose di Black Label si leccò le labbra e strinse forte il suo pene con qualche descrizione, mentre Pedro ne approfittò per sedurmi e tocca il mio corpo birichino, la sua faccia con la mia e il suo respiro molto vicino al mio, ancora non a terra mi guardò con desiderio e mi baciò sulla guancia, poi mi voltai e gli offrii la mia boccuccia, Jackson intimidito da La scena ha riempito il bicchiere e ho visto il mio maestro Pedro baciarmi, stringere le corde, la sua lingua ha invaso la mia bocca dal desiderio, ho quasi avuto un orgasmo con quest’uomo che mi ha sedotto.

Glauber si avvicinò e mi appoggiò la vita e la coppa lasciva dentro le mie gambe aperte, sentii la sua erezione e non potei fare nulla, rimasi in silenzio e guardai il mio dolce corno in estasi con questa scena, poi Pedro mi sospese a questo spesso bambù. al centro della stanza, con l’aiuto del suo allievo mi sospese, provai un piacere indescrivibile e una sensazione di libertà e Glauber tra le mie gambe mi sorreggeva mentre Pedro faceva gli ultimi ormeggi, il birichino Glauber guardandomi negli occhi si strofinava i suoi cazzo duro nella mia figa, poi si è allontanato un po’ e Pedro ha preso il pieno controllo.

C’era un immenso piacere tra di noi e in questa posizione ho aspettato che il mio insegnante mi guidasse alla parte successiva della mia iniziazione, ti senti bene Cintia, senti dolore mia cara, il dolore è sopportabile Pedro, e io sono immensamente contento, Pedro poi ho preso un seno del mio reggiseno e guardando Jackson ho detto, ho portato la tua femmina a desiderare il mio amico, Jackson era molto imbarazzato e silenzioso, il mio padrone Pedro ha poi preso l’altro seno e ha stretto forte i miei capezzoli, provocando dolore e piacere al stesso tempo, in sospensione, ho sentito un calore nella mia vagina e sono quasi venuto, tremando dal desiderio, gli ho sussurrato in supplica, baciami dolcemente il mio padrone, Pedro s’ avvicinandosi a me era molto eccitato, poi ha cominciato a mordere un capezzolo con molta calma, la sua lingua calda corse sul mio capezzolo e Glauber si chinò a guardare.

Non contento della sua osservazione, ha afferrato anche l’altro capezzolo e mi ha succhiato bene il seno, non ho resistito e sono finita a gemere come una puttana molto birichina, ho notato che mio marito Jackson voleva esplodere per essere così eccitato, dondolandosi sospensione, ho chiuso gli occhi e mi sono sentito al settimo cielo, in uno di quei paradisi tantrici di lussuria e perversione, quando ho aperto gli occhi mi sono reso conto che erano con le membra erette, ho afferrato i loro cazzi con difficoltà e poi ho cominciato a succhiarli molto brutalmente.

Ho lasciato mio marito Jackson stupito e quasi urlando di piacere, succhiandone uno alla volta, Glauber era più forte e arrogante, Pedro non era molto indietro, il suo cazzo duro era grosso e curvo, succhia bene amore mio, lascia che tuo marito Jackson mi prenda guardai attentamente Cintia, con la bocca piena. Ho annuito per confermare, Jackson poi si è avvicinato per dare un’occhiata a quel delizioso doppio pompino, che stronza sexy che hai, eh amico, adoro succhiare un contundente duro eh, Pedro poi ha raggiunto la mia figa e io l’ho tirato. Mi sono tolto le mutandine, ho infilato molto volentieri un dito nella mia figa bagnata, ho lanciato un piccolo urlo e Glauber mi ha riempito la bocca con il suo cazzo duro, succhia cazzo, succhia bene per vedere suo marito, Jackson era pieno di felicità.

Allora Pedro mi ha preso questo bambù, mi ha messo a terra e mi ha detto, hai fatto molto bene Cintia, mi stavo liberando dalle corde e giocavo con la mia figa, ancora con le mani legate dietro la schiena sul tappeto del soggiorno. stanza stanza, poi mi è salito sopra e mi ha penetrato con decisione, Glauber è venuto e mi ha dato da succhiare il suo cazzo duro, ha avuto l’accettazione del suo insegnante Pedro, mi si è avvicinato solo con il suo consenso, nessuna parola, solo sguardi, io Mi sono reso conto che avevano una storia tra loro, devono averlo fatto più volte, con diverse donne, ma certo non capitava tutti i giorni, con un marito che guardava mentre si divertivano con me.

Che fighetta stretta hai qui amico, ti piacciono i cazzi grossi, cagna, hanno umiliato di nuovo il mio cornuto, poi Glauber ha detto, succhia quella cagna, Pedro, che donna ricca, poi Pedro ha fatto retromarcia con il suo amico Glauber, stava succhiando e soddisfacendo i loro desideri, fino a quando i due bastardi mi hanno messo in mezzo a loro, i due insieme mi baciavano e mio marito Jackson guardava, poi, in piedi in mezzo a loro, ho sentito Glauber posizionarmi e spingere forte il suo cazzo nel mio Pedro dalla parte anteriore ha spinto il suo cazzo duro nella mia figa così per la prima volta nella mia vita stavo sperimentando una doppia penetrazione, Jackson è venuto a guardare quei bastardi che mi abusavano.

Prendi il culo, puttana, quella ragazza cattiva, eh Pedro, te l’avevo detto che era una bella puttana, ero molto felice e mi vergognavo di farlo, di essere la puttana di questi bastardi, e perché il mio dolce cornuto era umiliato da loro, era ancora di più Jackson a volerlo, il mio cornetto non batteva ciglio, non volevo perdermi un solo dettaglio di questa fottuta fottuta.

A volte un cazzo finiva per scappare e poi mi penetravano di nuovo calorosamente a ritmo frenetico, io non resistevo e glielo rendevo facile gemendo e chiedendo loro di farlo più forte, io no. Non avrei mai immaginato di provare così tanto piacere, quindi Jackson ha preso il suo cazzo duro e arrapato e si è masturbato, mentre mi scopavano fortissimo, in un panino meraviglioso sono stato penetrato da questi bastardi, sono venuto più volte in questo caldo casino, dopo pochi minuti poi erano pronti a divertirsi mi hanno fatto inginocchiare e succhiare i loro cazzi con una certa violenza, tenendomi la testa e facendomi ingoiare le loro membra rigide, Jackson poi ha riso di questa scena e di tutta questa troia.

Poi è stato il loro turno, quasi contemporaneamente Pedro e Glauber sono venuti a profusione, lasciandomi la faccia tutta macchiata, li ho leccati e ho succhiato tutta quella sborra, poi sono andata a portarmi in bagno, mi sono vestita e sono uscita. Sono uscito per cercare i ragazzi in soggiorno, stavano bevendo e molto rilassati, mi aspettavano con una faccia soddisfatta, ho bevuto un bicchiere di vino bianco mentre ricevevo abbracci e baci birichini da entrambi, il mio dolce Il piccolo cornuto era molto a suo agio tra loro, sembrava che fosse un’avventura che volevo vivere da molto tempo, ho realizzato il sogno di mio marito Jackson, ero molto eccitato e sedotto da tutta questa folle esperienza.

Poi ci siamo salutati e siamo partiti ridendo e godendoci quell’incredibile sensazione di libertà. Ho fatto sesso con due uomini meravigliosi e ho fatto questo. dont mon mari Jackson rêvait le plus, c’était le début d’une nouvelle phase dans notre relationship cocu, j’étais déjà sûr que c’était avec ça que Jackson voulait vivre, et il n’y avait pas de retour en arrière , je voulais verement baiser à nouveau avec d’autres hommes, mettre mon mari Jackson in situazioni similari à celle-là, keeper c’était moi qui était prêt, et assoiffé de sexe, mon doux cocu était très heureux et satisfait à coup Su.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *