Due diciannovenni che mi prendono per il culo

di | 12 de Febbraio, 2020

Sono Rebecca, e ti dirò come due ragazzini mi hanno fatto eccitare. Sono sposata con Alesssando da più di 3 anni, e sono sempre stata piuttosto cattiva, ma il mio rapporto con mio marito era una necessità che dovevo mettere giù il coltello. Mio marito è un camionista, viaggia troppo, e la maggior parte del tempo sono da sola, o a casa di mia madre, o con i miei amici qui a casa.

Qui nella casa di fronte alla mia, vive una famiglia, madre, padre, una ragazza e un ragazzo di 19 anni di nome Daniel, castano, con i baffi, capelli moderni, e un corpo maculato senza esagerare, beh il mio tipo di uomo. Sono una bruna, alta 1,59, 50 kg, capelli lunghi e lisci, un bel culo e un seno di media taglia.

Sono abbastanza cattivo, e quello che è successo, è rotolato l’anno scorso. Mio marito è partito per un viaggio e io ero a casa da sola. Ogni volta che passavo per andare in palestra, vedevo il mio vicino, e presto lo vedevo con un cugino di nome Guilherme, o Guizão, come lo chiamano nel quartiere dove viviamo.

Una mia amica di nome Mari, è venuta qui a casa e abbiamo iniziato a commentare quanto fossero gustosi i cugini, la mia amica ha detto che voleva chiamarli per bere una birra con noi, e alla faccia più grande ha chiamato Daniel, e quando è venuto con il cugino, la mia amica ha chiesto se ci avrebbe offerto una birra.

Ha preso la sua bici e se n’è andato, gli abbiamo dato i soldi, ovviamente. Sulla via del ritorno il pazzo l’ha invitato ad entrare e abbiamo continuato a bere e a parlare, finché Mari ha iniziato a parlare di quale uomo dalle gambe sottili, come i due, aveva il cazzo grosso. I ragazzi si sono messi a ridere e le hanno chiesto se voleva vedere, e confesso che anch’io ero curioso, ma non ho commentato nulla.

Lei ha chiesto di vederlo e i bastardi hanno tirato fuori i loro bastoni. Sono rimasto impressionato dalle dimensioni di questi due cani, sono grandi e molto spessi, del tipo che riempiono tutta la figa. Avevo l’acquolina in bocca quando il mio amico si è chinato e ha iniziato a succhiare il cazzo di Daniel. Lei lo succhiava molto caldo e suo cugino mi guardava con una faccia da birbante.

Ha tirato fuori suo cugino e ha fatto a turno a succhiarli entrambi. A quel punto mio cugino pulsava e io ero già molto bagnato, con tutto che scivolava qui sotto. Ero spaventata a morte dal fatto che mio marito o i vicini lo scoprissero, ma dopo un paio di birre ho avuto un incendio e molto coraggio.

Ho cominciato ad aiutare la mia amica e la signora che era lì sdraiata ne ha succhiato uno. Sono venuti con un po’ di cibo che abbiamo succhiato caldo e ci hanno scopato entrambi. Daniel ha iniziato a spingere il suo grosso bastone nella mia bocca, e mi sono talmente eccitata che ho iniziato a suonare una siririca mentre lo facevo, e questo piacere mi ha fatto avere un orgasmo veloce, proprio nel momento in cui stavo pagando per un bel pompino.

Abbiamo deciso di andare in camera, e ci hanno fatto sdraiare sul letto, Daniel è sceso in ginocchio verso di me e ha spinto il suo cazzo nella mia bocca di nuovo, ma la mia bocca palpitava troppo, avevo bisogno di sentirlo mangiare duro. Gli ho chiesto di scoparmi, ho avuto la mia figa che lampeggiava, mi ha spalancato le gambe e ha iniziato a infilare la sua grande testa dentro di me. Era un’erezione, ho iniziato a lamentarmi a caldo, e il mio amico laggiù lo ha dato a suo cugino, anch’egli a caldo.

Ha iniziato a spingere il suo cazzo nella mia figa, poi mi ha detto di mettermi a quattro zampe e ha detto che mi avrebbe mangiato il culo. Ho tremato dappertutto, ho detto che mi faceva molto male, che non potevo sopportarlo, ma lui ha detto che avrebbe fatto molto caldo e che mi sarebbe stato bene mentre mi contorcevo dal dolore.

Ha iniziato a mangiarmi il culo e a poco a poco mi stavo rilassando e lo trovavo troppo gustoso. Suo cugino ha detto che il mio culo sembrava caldo, ed entrambi hanno fatto a turno per scoparmi il culo. Ho brontolato e mi sono lamentato quando l’hanno tirato fuori, mi hanno preso a calci in culo ma faceva troppo caldo, sono impazzito, ho urlato di piacere, ho sudato e ho finito per prendere in giro entrambi.

Il mio culo era dolorante, ho detto loro che mi stavano entrambi spingendo troppo forte. I cugini hanno detto che il mio culo era stretto e gustoso, meglio dei culi delle puttanelle che mangiavano nel quartiere. Quei bastardi mi hanno mangiato fino a non sopportarlo e hanno finito per prendermi in giro, anche la mia amica si è divertita molto, non voleva lasciarsi andare, ma valeva troppo questo pazzo pomeriggio.

✅✅✅Ricevi i racconti degli altri membri nella tua e-mail ✅ ✅ ✅

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *