Black Dom e il mio partner sottomesso 1

di | 8 de Dicembre, 2022

Mi chiamo Dom Negro (il mio nome in BDSM) vengo dal Congo / Africa sono molto alto con 2.05 e atletico perché oltre ad essere giovane di 25 anni sono uno studente di giurisprudenza giocatore di basket con una buona esperienza di vita perché ho giocato e vissuto negli Stati Uniti States da due anni e ora da quasi 5 anni suono, vivo e vado all’università qui in Brasile, precisamente a Porto Alegre/Rs Brasil. Il luogo da cui provengo è il luogo con la popolazione più nera dell’Africa e anche la popolazione degli uomini più dotati di tutto il paese e rappresento bene la mia famiglia essendo molto nero, molto alto e molto ben dotato con 28 cm molto grandi. gallo nero che è stato il successo più grande qui in Brasile non so negli altri stati ma nei due stati del sud dove ho vissuto Santa Catarina e Rio Grande do Sul tante bionde pazze per un nero e non è una leggenda è un dato di fatto donne qui si innamorano di un nero, né io né i miei compatrioti africani abbiamo carenza di donne qui, almeno per me, qui ho sempre fortuna con le bionde.

Ma la storia che sto per raccontare qui è la più recente delle mie passioni in questo paese. Di recente, circa un mese fa, ho incontrato una coppia qui su Climax Tales, erano molto birichini, lei lo prendeva in giro e ho notato che entrambi avevano i loro difetti. Ho letto le storie della coppia (cornocapacho e casada con horno) la cosa più bella è stata quando nelle loro storie ho capito che vivevano qui nella mia stessa città e che a lei, da brava bionda, piaceva un negro dotato mentre la tradiva amava servire lei e i suoi amanti come impiegato. Mi sono subito innamorato delle loro storie e di questa coppia, anche se ho avuto problemi con alcune parole perché da quasi cinque anni qui ho ancora bisogno di un traduttore a volte per certe parole.

Ho seguito la coppia nei loro racconti e ho capito che lui, il marito, era un vero zerbino, umiliato dalla moglie e che oltre ad essere carino era un vero puttaniere birbante e che amava i grossi piccioni neri, quindi ho capito parlare. a loro via msg n non prendo molti messaggi e la cagna mi ha già dato quello senza nemmeno chiedere a suo marito come stava al lavoro di notte abbiamo parlato molto lei era ancora carina e lui era più calmo mi ha mandato foto in vestiti corti dopo Nuda, anche io sono una bella donna muscolosa di 34 anni in una palestra di silicone, tette enormi, vita sottile e natiche magnifiche, insomma tutta bella, una donna arrapata, ma ho visto anche che aveva poca esperienza con un vero Dom e lui, più silenzioso, mi confessò che in gioventù era appartenuto a una regina oa una dominatrice e sapevo che era già stato colmo di consolazione.

Ho visto in questa coppia una grande opportunità di avere due cani, uno per servizio e l’altro per sesso, e l’ho fatto, offrendo loro le mie idee e specificando che ero un Dom molto esigente e che li volevo entrambi per me. Intendiamoci bene entrambe, la birichina ha subito accettato perché le ho mandato delle foto del mio cazzo e lei da brava troia voleva già essere mia in quel momento, il marito sembrava un po’ spaventato. Ebbene, ho fatto un contratto di esclusiva per i due in cui mio marito Andre non sarebbe più stato trattato come un uomo nelle sezioni o quando ero con loro avrei dovuto indossare parrucche (che gliene ho date due) e vestiti da cameriera, calzini, tacchi, mutandine e anche dalla rasatura di tutto doveva essere sempre pronta per essere mangiata da me se ne aveva voglia e fare la domestica facendo tutte le faccende come il caffè della cena servendo me e il sex dog, Elle invece lei deve essere sempre bellissima in abiti sexy e sempre pronta a farsi scopare da me, ovviamente il contratto prevedeva bene che il marito André sarebbe stato un servitore sempre vestito da drag queen e tranquillo e che anche lei sarebbe stata scopata da me se avesse voluto e la sua Alexandra, la moglie, sarebbe stata la cagna del sesso da usare davanti e al centro in tutte le mie stranezze.

Ho inviato loro una copia del contratto online e ho dato loro qualche giorno per pensarci, lei era molto interessata e senza che suo marito fosse d’accordo, ha già detto di sì, ma visto che sono sposati, sembra, da molti, molti anni. lei dice che la risposta è stata no non ne volevo solo uno e nel contratto ho chiesto anche esami completi per entrambi perché non vorrei usare il preservativo con loro perché ho difficoltà a trovare preservativi per il mio pene qui in Brasile nel Stati Uniti è stato più facile. Il giorno in cui avrei dovuto incontrarmi, ho programmato un pranzo dove vivo nel club in cui gioco. Volevo chiarire che tutto ciò che ho detto loro era vero. album, lui in abiti normali, lei come avevo chiesto con un vestitino corto e tacchi troppo belli, in realtà erano bassi entrambi accanto a me, lei era più alta ma lui era molto piccolo, hanno anche firmato il contratto un po ‘in ritardo perché il marito aveva paura di essere usato da Apparentemente era un po’ più riluttante, sua moglie gli ha fatto firmare il contratto. Poi li ho portati entrambi a vedere la mia stanza in camera da letto, ho ordinato loro di inginocchiarsi e dopo che entrambi mi hanno baciato le mani, ho ordinato alla moglie del cornuto di togliermi il cazzo dai pantaloni e di succhiarmelo calorosamente prima di schiaffeggiarla leggermente. in entrambi i loro volti e ho detto “d’ora in poi sei mio ok” ho sentito un sissignore dalla coppia ha iniziato a succhiarmi il cazzo pazzamente per l’emozione e confesso che vedere questa bellissima donna perfetta e calda mi ha fatto succhiare mio marito davanti Era delizioso, gli ho ordinato di guardare da vicino e vedere la moglie contenta di succhiare il cazzo nero del proprietario senza toccarmi perché ha la barba e siccome entrambi non avevano ancora dato gli esami, non poteva semplicemente succhiarmelo.. Li ho umiliati così tanto Lei ha succhiato un po’ meravigliosamente appena ha ingoiato la sua testa ma io mi sono masturbato con le sue mani e prima di venire le ho ordinato di tenere la bocca spalancata l’avrei riempita di sperma.

Lei ha obbedito e ho versato un sacco di sperma in quella bella bocca, la troia lo ha tenuto tutto come una ciotola piena di sperma, quindi l’ho guardata e ho detto ora ingoia tutto, cagna ha ingoiato e ha ancora intrappolato le poche gocce che uscivano. con le dita e anche deglutendo, il marito ha guardato attentamente tutto senza nemmeno battere ciglio, così dopo li ho portati all’ingresso del locale e sono andati al loro lavoro.

Ho dato loro due collari con le iniziali DN (Black Dom) due guinzagli tutti rosa un grembiule rosa per la cameriera e un plug rosa per cani per la cameriera (marito) e poche altre cose da indossare per le puttane e ho chiarito che era per fare in modo che André si abitui ad essere femminile e dimentichi che ha un cazzo e ho anche chiarito nel contratto che non dovrebbe mai scopare sua moglie o eiaculare su di lei, non importa dove sul suo corpo, a meno che non le abbia detto di scoparla e basta Andavo comunque a vedere, d’ora in poi sarebbe stato mio.

I giorni passavano e vedevo Alexandra e André impegnarsi ad esaudire tutte le mie richieste, fare cose e mandarmi foto, per Alexandra è stato facile perché era già bella, calda e donna, ma trasformare un ometto paffuto e barbuto in un servitore travestito . Ho pensato che sarebbe stato più difficile ordinargli diete, nutrizionista, palestra e una buona dieta perché ora lui (Andre) sarebbe un servitore con tanti compiti e dovrebbe essere bello e pronto all’uso, anche perché uno dei miei difetti è interrompere i mariti bianchi davanti alle loro mogli e Andre Ho scoperto che non avrei mai dato il mio cazzo a un vero uomo e siccome era piccolo non vedevo l’ora di infilargli il mio grosso cazzo nero e farlo piangere e innamorarsi del ragazzo

André mi ha detto Sorpreso, si è rasato la barba che aveva da 8 anni, si è rasato tutto, è andato in palestra, ha iniziato a fare una dieta di perfetta sottomissione, quindi ho ordinato a loro due il giorno prima dell’incontro di essere a casa sua dove avrei passato il fine settimana con loro due, li ho mandati entrambi ad andare in un centro commerciale a comprare vestiti da donna per entrambi e Andre a comprare bei vestitini corti, calze e tacchi non altissimi.

E gli ho anche ordinato di dimenticare il lato maschile quando è a casa per indossare parrucche, mutandine, vestiti e tacchi in modo che si abitui e non sembri brutto in mia presenza, a casa deve sempre fare tutto il lavoro vestito da donna e servo mia moglie Alexandra (la mia schiava sessuale) cosa non dovrebbe fare niente aspetta solo che arrivi sempre bello, il servitore era André. Mi sono reso conto che con ogni ordine che davo loro, entrambi si innamoravano sempre di più di me e dall’umiliazione che Andre ha subito diventando un travestito, un servitore, una bomba e una troia, oltre ad essere molto umiliante per lui, ho visto soddisfazione in suo. occhi e ho visto che entrambi erano cambiati molto in quei giorni perché non le piaceva nemmeno che André la toccasse, ora ho notato che Alexandra ha ammirato la cameriera un paio di volte durante le nostre videochiamate, quindi sapevo già che avevo chiesto lei cosa stava succedendo con andre? Mi ha risposto che non sapeva più come spiegarmi che la sua trasformazione era così bella che oltre ad essere bella faceva ancora tutto il lavoro, sempre con i vestiti corti e con i capelli o con i tacchi…

Non sapeva bene come spiegarmelo ma amava davvero suo marito così perché prima le faceva schifo preferiva le altre persone ma adesso lui si vestiva in modo femminile e come le avevo ordinato lei doveva sempre riferirsi a lui come lei perché André aveva abituarsi, saranno sempre trattate così come una serva e una puttana…

E questo l’ha infastidita molto fino al giorno prima del nostro appuntamento quando ho dato l’ordine di non toccarci sessualmente perché erano entrambi miei Alexandra mi ha disobbedito e mentre la cameriera dormiva solo in camicia da notte e mutandine morbide… Era sorpresa di bacia l’altro e dai tutto e vuoi baciare la cameriera con la lingua e vuoi essere succhiato da lei…

Mais la bonne, dans une obéissance exemplaire envers moi, m’a dit “nous ne pouvons pas être de Dom Negro, es-tu fou? Il nous a ordonné de ne pas nous toucher aujourd’hui jusqu’à ce qu’il arrive mattina”. Alexandra dormiva arrabbiata ma l’altro giorno mi ha detto che ho riso molto e le ho detto che avrei fatto in modo che entrambi si amassero molto di più, non avrebbero fatto sesso finché non lo avessi detto io e che sarebbe stata punita per questa disobbedienza.

Da seguire…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *