Sono diventato fidanzato della moglie di Jorge – 2

di | 8 de Dicembre, 2022

Sabato, dopo colazione, sono andata a fare il bagno, Lu è entrata in bagno con me. Jorge, non ho idea di cosa stessi facendo. Lu e io siamo stati vicini durante tutta la doccia, ma non abbiamo fatto sesso lì dentro.

Era una giornata di sole, quindi Lu mi ha regalato uno dei pantaloncini di suo marito per poter nuotare in piscina. Mi sono vestita e sono uscita in terrazza mentre lei sceglieva il bikini da indossare. Il mio collega e proprietario stava pulendo la piscina, quindi sono andato ad aiutarlo. Abbiamo parlato, ma lui non ne ha parlato, e nemmeno io, per un po’. Ma mi consumava, ero curioso di sapere cosa stava realmente succedendo, qual era il suo problema? Mi sono fatta coraggio e l’ho interrogato. Jorge ha giocato con me apertamente, mi ha spiegato che voleva vedere sua moglie con altri e che gliene aveva parlato. All’inizio lei non l’ha accettata bene e c’è stata quasi una separazione, ma si sono seduti a parlare e tutto si è risolto, poi a poco a poco hanno cominciato a fantasticare su qualcun altro con lei, poi sono andati in uno swing club, ma entrambi no. A loro non piaceva, finché non decisero di assumere un medico di base. Jorge mi ha detto che sua moglie all’inizio era imbarazzata, ma ha lasciato perdere ed è piaciuto molto a entrambi. Jorge ha appena visto il ragazzo scopare sua moglie. Dopo questo ragazzo, hanno deciso di cercare uomini su Internet e hanno avuto esperienze con due uomini. Quindi ho fatto la domanda e io, da dove viene questa storia?!?!?! Jorge mi ha detto che l’idea è venuta a Lu, perché io ero un ragazzo tranquillo e discreto e lei aveva un grosso cazzo in bocca. ci sto ridendo sopra. Sarà per via della barba, ho pensato… Kkkkk

Bene, la conversazione va, la conversazione arriva, Lu arriva in piscina e appare in bikini giallo. Non ho idea del nome corretto, ma la parte superiore aveva una copertura molto bassa e la parte inferiore con piccoli nodi sui lati faceva sembrare Lu lussureggiante. Si voltò per mostrarsi le spalle ed era bellissimo, non era un perizoma, copriva ciò che doveva coprire e mi fece venire voglia di togliermelo, tirare i lacci. Ci ha chiesto: “Allora, amori miei, cosa ne pensate del mio nuovo bikini?”

Mettiamo il tavolino con l’ombrellone accanto alla piscina, io e Jorge ci sediamo bevendo una spremuta e Lu entra in piscina. Stava nuotando e quel culo bellissimo e delizioso entrava e usciva dall’acqua. Ero già eccitato. Jorge se n’è accorto e mi ha detto di tuffarmi in piscina anche io. Certo che sono entrato. Lu è venuta ad abbracciarmi e strofinare quel corpo delizioso, ero già selvaggiamente eccitato, se ne accorse e iniziò ad accarezzarmi il cazzo sopra i pantaloncini. Guardò suo marito con una faccia maliziosa. Le chiese “Soddisfatta, amore mio?” Scosse semplicemente la testa, si voltò e mi baciò, un bacio lungo e persistente. Jorge è andato a prendere delle birre. Siamo usciti dalla piscina e abbiamo bevuto qualcosa, ci siamo seduti tutti e tre, chiacchierando piacevolmente. Lu ancora al mio fianco, la sua mano che mi accarezza ancora la gamba. Jorge va in bagno, Lu mi guarda e ordina “andiamo in camera”. Quindi andiamo. Nella stanza baci, mani. Lei mi guarda mordendosi il labbro e scioglie i lacci dello slip del bikini, lasciandoli cadere. Mi tolgo i pantaloncini, ero già senza mutande. Mi butta sul letto e ci sale sopra. Io penso che stia per entrare nel mio cazzo, ma si avvicina fino a quando la sua figa è molto vicina alla mia bocca, mi guarda e dice “Fammi venire così! Succhiami e strofina quella barba sulla mia figa. Lei ti farà sbavare!” Poi comincio a leccare e succhiare, lei mi strofina la figa su tutto il viso. Mi accorgo che Jorge sta guardando tutto, è entrato nella stanza senza far rumore e si è seduto sulla poltrona ai piedi del letto.

Anche Lu si accorge della presenza del marito e dice: “Corninho, mi piace sentire la lingua del tuo collega. Ieri mi ha fatto venire solo succhiandola”. George non si presenta. Leccare e succhiare Lu continuamente in questa posizione per lunghi e meravigliosi minuti. Poi si gira e siamo alla posizione 69. Ora vedo che Jorge è seduto nudo e si masturba. Lu si alza, si china sul letto aspettando che la penetri, ma io mi inginocchio, le apro il culo e comincio a leccarglielo, la mia lingua le scorre nella figa e nel culo… Su e giù, sbavando su di lei. . Ora iniziò a spingere le dita nella sua figa. La capovolgo sul letto, la metto nella posizione del pollo arrosto e le strofino, massaggiandole le labbra con il mio ragazzo. Mi guarda mordendosi il labbro, quindi entro, entro ed esco a volte a un ritmo più lento e altre volte più velocemente. Lu gemette, maledisse il cornuto, gli disse di guardare, mi disse di metterlo dentro. La guardo, mi avvicino, le bacio la bocca e le sussurro “Voglio mangiarti tutto il culo!” Lei mi guarda consenziente, allora mi chino, lei continua nella posizione del pollo arrosto, le sollevo ancora un po’ le gambe e le succhio di nuovo la figa, lasciandola molto viscida e con le dita le strofino la bava sulle natiche, io metti un dito lì dentro e tocca lì, io ne metto due e ti allungo il culo. Mi alzo, metto la testa sulla soglia e spingo lentamente, dolcemente, lasciando che il suo culetto si abitui al mio sesso. Lu gemette mentre sentiva entrare ogni centimetro del mio cazzo. Mi guarda e mi dice di non colpire troppo forte. Obbedisco e il ritmo è lento dentro e fuori. La mia erezione è stata enorme, mi sento come se stessi per venire e tiro fuori il mio cazzo ruggendo su di lei, il primo getto le colpisce la bocca, tutto il resto va sulle sue tette e sulla pancia. Lu fa scorrere le dita nel liquido denso sulla bocca e sul seno e lo lecca via, leccandosi le dita. Sono esausto, ma lei mi guarda e dice con viso e voce bisognosi: “Non sono ancora venuta!” i miei capelli gemono forte chiedendo di non fermarsi poi sento i tuoi spasmi sento i tuoi forti gemiti le tue mani lasciano andare i miei capelli ma non riesco a smettere di succhiare e sento tutto il tuo corpo tremare e ora lei mi prega di smettere di provare a spingermi ma la tiro per le mani e le gambe e continuo a leccarmi la lingua… Lu geme più forte, implorandomi di fermarmi. La mia volontà è di continuare… Non c’è niente di più eccitante che guardare una coppia che ha un orgasmo… Ma lei riesce a spingermi via, striscia fino al centro del letto e io rimango lì, sul bordo, sopra di lui. ginocchia, sfinito, con dolore alla bocca, ma completamente soddisfatto. Entrambi respiriamo pesantemente, io guardo Jorge, è tutto buffo e non smette di masturbarsi mentre guarda sua moglie. Ci alziamo e andiamo a lavarci nel bagno della stanza, Lu entra nella doccia e mi trascina con sé. Jorge va a lavarsi nei bagni sociali. Lu e io ci siamo baciati sotto la doccia… Una doccia di mezz’ora. Quando partiamo, Jorge sta già organizzando tutto per l’autista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *